Se avete deciso di trascorrere la vostra prossima vacanza nella capitale della Repubblica Ceca, prima di giungere a questa conclusione vi sarete certamente chiesti cosa vedere a Praga. Un buon turista, che ha a cuore il buon esito del proprio viaggio, risponde a questo quesito con alcune ricerche approfondite sui luoghi, monumenti, piazze ed attrazioni varie che è possibile visitare una volta giunti nel suggestivo territorio praghese, bagnato dalle romantiche acque della Moldava.

Subito dopo le ricerche, è sempre bene redigere un tour personalizzato nel quale andrete ad inserire tutto quello che non volete perdervi per nessun motivo. A tal proposito, potrebbe essere una buona arma quella di dare anche una priorità ai vari punti del vostro tour, in modo da essere certi di aver visto le cose più importanti prima di dedicare del tempo a quelle meno popolari ma pur sempre interessanti. Ovviamente, il numero di punti da inserire nella vostra lista è strettamente legato al numero di giorni della vostra permanenza a Praga, che potrebbe essere un week end di tre giorni, una settimana oppure un periodo decisamente più lungo.

Guida-di-praga-48853
Una delle attrazioni di Praga

Il periodo migliore per visitare Praga

Oltre a chiedervi cosa vedere a Praga, probabilmente vi sarete già chiesti in quale periodo visitare la città sulla base delle condizioni meteo, in modo da trascorrere una vacanza piacevole con temperature miti e non troppo basse come quelle che caratterizzano la stagione invernale praghese. Se il freddo e la neve non vi fanno paura, nessuno vi vieterà di visitare la capitale ceca nel periodo natalizio, quando la città si veste di candore e di mille luci colorate che illuminano le piazze ed i mercatini tipici, rendendo l’atmosfera magica e coinvolgente.

Meteo-di-praga
Praga in primavera

Come raggiungere Praga

Dopo aver scelto il periodo in cui partire, dovrete scegliere il mezzo con cui partire. Indubbiamente, l’aereo è il mezzo più rapido e più comodo, con centinaia di voli che giornalmente partono dalle principali aerostazioni italiane alla volta dell’aeroporto di Ruzyne, altrimenti noto come aeroporto di Václav Havel, che si trova a Ruzyne (a nord-est di Praga) e che dista dal centro praghese circa 15-20 km. L’aeroporto di Praga non regge il confronto con i big europei, visto che si tratta di una struttura relativamente piccola, ma è efficiente e ben organizzato al punto tale che nelle sue piste riescono ad atterrare ben 40 compagnie aeree internazionali differenti.

aeroporto-di-praga
Una facciata dell’aeroporto di Praga

Raggiungere Praga in aereo

Fra le varie compagnie che effettuano voli per Praga possiamo ricordare la Czech Airlines che collega gli aeroporti di Milano Malpensa, Roma Fiumicino, Lamezia Terme, Napoli, Olbia e Catania con lo scalo di Ruzyne, mentre l’Alitalia effettua voli per Praga con partenza da Milano Malpensa, Bologna, Roma Fiumicino e Napoli. Air One, invece, prevede solo tre rotte da Catania, Venezia e Pisa.

Esistono anche diverse compagnie di voli low cost, fra le quali possiamo citare la Smart Wings che effettua voli per Praga diretti da Catania, Cagliari, Olbia, Milano Malpensa, Roma Fiumicino, Napoli e Lamezia Terme, mentre la rivale inglese EasyJet collega Praga con gli aeroporti di Milano Malpensa e Roma Fiumicino. Infine, Wizz Air effettua numerosi voli per Praga da Venezia Treviso, Milano Malpensa, Bergamo Orio al Serio, Roma Fiumicino, Napoli e Bari.

voli-per-praga
Un aereo della Wizz Air, compagnia di voli low cost

In molti casi potrete effettuare la prenotazione online dei vostri biglietti con una procedura molto semplice e sicura, utilizzando le più comuni modalità di pagamento come le varie carte di credito, il bonifico bancario, le Postepay oppure il conto virtuale Paypal. Inoltre, se volete risparmiare tempo in aeroporto, potrete effettuare direttamente dal pc di casa il check-in online, grazie al quale potrete stampare pure le carte d’imbarco ed evitare code allo scalo.

Facciamo ora una breve parentesi circa il prezzo dei voli per raggiungere Praga.  Per essere certi di acquistare il biglietto meno caro sarebbe bene che vi affidaste ai moderni comparatori di prezzo, degli efficienti portali sul web che confrontano i prezzi di tutte le compagnie che raggiungono l’aeroporto di Ruzyne, rilasciando in un paio di secondi il miglior risultato. A tal proposito vogliamo anche suggerirvi di scaricare l‘app Skyscanner disponibile per smartphone Android ed iPhone, con la quale potrete effettuare le ricerche dei vostri voli low cost per Praga on-the-go. Una volta trovato il volo potrete bloccare il prezzo ed essere trasferiti sul portale mobile della compagnia per concludere l’acquisto in massima sicurezza.

app-skyscanner
La versione mobile di Skyscanner

Raggiungere Praga in treno

Se invece i voli aerei non sono proprio di vostro gradimento e preferite viaggiare con i piedi per terra, potete salire a bordo dei treni per Praga. Le sistemazioni con letti e cuccette sono abbastanza comode e non troppo care, soprattutto se dovete stare a Praga per diverso tempo. L’unico inconveniente, se così possiamo definirlo, è la durata del viaggio che può richiedere circa 15 ore dalla stazione di Milano Centrale. Inoltre, non esistono treni diretti per Praga con partenza dall’Italia, ad eccezione del Orient Express, possibilità riservata solo a coloro i quali possono permettersi un ticket decisamente costoso.

treni-per-praga
La stazione centrale di Praga

La metropolitana di Praga

Rimanendo in tema rotaie, è doveroso ricordarvi l’efficienza della rete metropolitana di Praga, che è ben sviluppata nel sottosuolo e le cui linee passano sotto il fiume Moldava in ben quattro punti. Queste rete sotterranea riesce a servire ogni anno più di 600 milioni di passeggeri, grazie alle sue tre linee, che vengono denominate con le lettere A, B e C (alle quali vengono associati anche dei colori), che si sviluppano su un tracciato di circa 60 km. Lungo i percorsi ferrati sono state inoltre realizzate ben 57 stazioni, che troverete dislocate in modo omogeneo su tutta l’area del centro praghese. Oltre alla metropolitana meritano un cenno anche gli autobus ed il tram che potete prendere con lo stesso ticket usato per la metro.

metropolitana-di-praga
Convogli della metropolitana di Praga

Dove dormire a Praga

Probabilmente, vi starete anche chiedendo dove dormire a Praga e soprattutto cosa mangiare in questa capitale dal sapore internazionale. Per quanto riguarda il primo questo, potrete scegliere fra diverse soluzioni alberghiere, bed and breakfast o pensioni a gestione familiare. Se volete qualche consiglio, possiamo citarvi il Golden Well, l’Unitas Hotel o il The ICON Hotel & Lounge oppure leggete l’articolo sugli hotel a Praga. Una valida alternativa è quella costituita dagli appartamenti a Praga destinati ad uso turistico, soluzione che vi permetterà di conciliare libertà, spazio e risparmio. Per trovare un appartamento a Praga potrete rivolgervi ai portali homeaway.it,  apartmentsapart.com ed only-apartments.it, le cui informazioni dettagliate le trovate nell’articolo sugli appartamenti a Praga.

hotel-a-praga
Una vista suggestiva sui tetti di Praga dall’Hotel Golden Well

Cosa mangiare a Praga

Passiamo adesso all’aspetto più succulento e gustoso della vostra vacanza e cioè alla cultura eno-gastronomica praghese, cercando di capire cosa è possibile mangiare in questa bella capitale. Partiamo subito col dirvi che il piatto principale è la carne, di qualsiasi tipo, con un contorno di patate bollite, gnocchi oppure riso, il tutto condito con vari tipi di salse. Fra le specialità tipiche locali ricordiamo il Veproknedlozelo, una pietanza molto grassa a base di carne di maiale, crauti e canederli, il Pecena Kachna, anatra arrosto con un contorno di gnocchi di pancetta e crauti rossi, oppure il Svickova na Smetane, un filetto di manzo arrostito e servito con delle carote, una manciata di mirtilli ed uno spruzzo di panna montata. Non potete perdervi neanche il Gulas con knedikly, cioè uno stufato di carne servito con canederli, e l’Utopence, un piatto a base di salsiccia in salamoia con cipolle sottaceto.

Cosa-mangiare-a-Praga
Il Pečená-kachna

I locali notturni di Praga

La capitale ceca saprà intrattenervi anche di notte, grazie all’elevato numero di locali, pub e discoteche che animano la movida notturna praghese. Ne sono un esempio la Brewery and Restaurant U Fleků oppure la U Zlatého Tygra, le due birreria della città più famose, la Karloy Lazne, una delle discoteche più trendy di tutto il continente o il Darling Cabaret, un locale per adulti davvero all’avanguardia.

praga-di sera
La cantina del locale Vinarna U Sudu, a Praga

Le attrazioni di Praga

A questo punto non ci resta che consigliarvi alcuni dei luoghi e dei monumenti di Praga più importanti, riportandovi anche una breve descrizione.

Il Ponte Carlo

Il Ponte Carlo, noto anche come Karlův most, è un ponte costruito in pietra secondo le tendenze dello stile gotico e collega la Città Vecchia e la Malà Strana. Si tratta di uno dei più antichi ponti di tutta l’Europa Centrale, oltre al più suggestivo attraversamento pedonale sulla Moldava della Repubblica Ceca.

Il Ponte Carlo è lungo ben 515 metri e largo 10 metri; le sue estremità sono fortificate da due torri, le Torri del Ponte della Città Piccola e la Torre del Ponte della Città Vecchia, dalle quali si gode di un panorama mozzafiato.

Il Ponte Carlo, inoltre, viene considerato una sorta di galleria d’arte barocca all’aperto per via delle trenta statue che dominano la scena del ponte. In realtà, si tratta di versioni non autentiche dal momento che le originali sono esposte al Lapidarium, uno dei tanti musei di Praga.

praga-di sera
Una vista del Ponte Carlo di sera

Il Castello di Praga

Il Castello di Praga, noto ai cittadini come Pražský hrad, ha visto la luce nell’880 circa, anni in cui vigeva in città la dinastia dei Přemyslidi, di cui faceva parte anche il principe Bořivoj che ne ordinò la costruzione.

Fra le altre cose che potrete vedere al Castello vi ricordiamo la Galleria del Convento di San Giorgio, la Cattedrale di San Vito e le Torri, la Torre delle Polveri, la Nuova Torre Bianca e la Torre di Dalibor. Se avete ancora del tempo soffermatevi nel Giardino Reale, nella Sala della Palla Corda e nelle Stalle Imperiali.

castello-di-praga
Uno scorcio del Castello di Praga dal Ponte Carlo

La Città Nuova

Quella che gli abitanti sono soliti chiamare Nové Město, nota a noi italiani come Città Nuova, è una delle zone di Praga più visitate dai turisti. La Città Nuova fu fondata dal re Carlo IV (come quasi tutto a Praga) nel 1348 con lo scopo di dotare il centro di Praga di un’area satellite che svolgesse una funzione commerciale ed ancora oggi conserva questa caratteristica.

Re Carlo aveva molto a cuore la realizzazione di questo progetto ambizioso, al punto tale da volerne decidere e tracciare lo schema, assumendosi anche la responsabilità di seguire personalmente i lavori, in modo da essere certo che fossero rispettate tutte le sue volontà ed idee, che possiamo definire davvero innovative e futuristiche per l’epoca, con viali larghi ed ampie piazze.

Città-Nuova
Una vista della Piazza Venceslao

La piazza Venceslao

Fra le piazze volute dal Re Carlo merita di essere visitata l’enorme Piazza Venceslao. Le sue dimensioni (700 metri di lunghezza per 60 metri di larghezza) sono talmente imponenti da avere quasi la percezioni di trovarsi in un viale. La piazza è popolata da numerosi locali di ogni genere, dai pub ai night club, costituendo pertanto il fulcro della movida notturna oltre che il punto di ritrovo di centinaia di praghesi che si danno appuntamento sotto la statua equestre di San Venceslao.

Il quartiere Vinohrady

Si tratta di una delle zone residenziali più belle della capitale della Repubblica Ceca. Il quartiere Vinohrady gode, infatti, di una reputazione ottima e si contraddistingue in città per l’eleganza ed un prestigio ineguagliabile. Fra le sue strade si possono osservare stupendi edifici e palazzi, spesso maestosi ed imponenti, progettati secondo lo stile della cultura neo-rinascimentale, barocca e neogotica, e non mancano nemmeno validi esempi di residenze che si rifanno allo squisita tendenza dell’Art Nouveau.

Oltre alla sua eleganza, il quartiere Vinohrady offre una serie di attrazioni come la piazza di Jiří z Poděbrad, la torre della televisione di Žižkov ed il mercato di Vinohrady.

quartiere-vinohrady
Una vista del quartiere Vinohrady

La Piazza di Jiří z Poděbrad

Vi consigliamo di inserire questa piazza nel vostro tour perché merita davvero ed in genere costituisce il punto di partenza dei tour di Vinohrady. Questo luogo, risalente al XV secolo, è dominato dalla presenza della chiesa del Sacro Cuore, che vi sorprenderà per la sua concezione stilistica moderna.

La torre della televisione di Žižkov

Non si tratta di un monumento di Praga, però la torre della televisione di Praga costituisce un’attrazione unica, che attira molti turisti, così come avviene in altre capitali europee come Berlino. Avrete la possibilità di ammirarla dall’esterno e di salire al piano panoramico posto a 93 metri di altitudine per scorgere una vista a 360 gradi della capitale.

Il Mercato di Vinohrady

Questo edificio, che si trova al civico 50 della via Vinohradská, è opera di Antonín Turek che collaborò anche ad altri progetti importanti del quartiere. Si tratta di uno dei tre mercati storici di Praga ed oggi ospita un centro commerciale.