La città di Praga, detta anche città delle cento torri, vanta un patrimonio monumentale esclusivo di cui sono esempio il Castello ed il Ponte Carlo. Oltre a queste attrazioni architettoniche, è possibile visitare il quartiere Vinohrady, una delle zone residenziali più belle della capitale della Repubblica Ceca.

Il quartiere Vinohrady gode di una reputazione ottima e si contraddistingue in città per eleganza e prestigio ineguagliabile. Fra le sue strade, infatti, è possibile scorgere stupendi edifici, la cui mole spesso sfocia nell’imponenza, in tipico stile neo rinascimentale, barocco e neogotico, anche se non mancano validi esempi che si rifanno all’Art Nouveau. Questi edifici, risalenti alla metà del XIX secolo, vengono costantemente restaurati in modo tale da mantenere viva la bellezza dei loro dettagli.

Il suggestivo quartiere di Vinohrady è delimitato a sud dal parco di Riegrovy Sady, ad ovest dalla via Legerova, mentre nella sua parte orientale si trova la piazza Jiřího z Poděbrad.

quartiere-vinohrady-praga

La storia del quartiere Vinohrady

Il nome Vinohrady, che significa vigneto, è legato alla tradizione di quest’area. Infatti, dal XV secolo il re Carlo IV ordinò la realizzazione di un vigneto in quei territori attorno il Nové Mesto. Tali vigneti ebbero una vita lunga 400 anni prima di essere sostituiti da roseti e deliziosi edifici residenziali.

Nel 1849 nasce la comunità indipendente di Vinohrady, che comprendeva oltre all’attuale quartiere Vinohrady anche l’area di Žižkov. In seguito, nel 1875, questo territorio fu diviso nuovamente in Královské Vinohrady (l’attuale Vinohrady) e Žižkov. Qualche anno dopo, nel 1879, Královské Vinohrady ottenne pure lo status di città e nel giro di poco tempo la zona fu servita dalla prima linea del tram, le cui corse collegavano Museum a Flora.

Il-quartiere-Vinohrady-di-Praga-48075
Il Vinohrady Theatre a Praga

Bisogna attendere il 1922 per avere la fusione di Královské Vinohrady come distretto della Grande Praga e fu solo nel 1968 che il quartiere Vinohrady assunse il nome semplificato che oggi conosciamo.

Le attrazioni del Quartiere Vinohrady

Oltre alla sua eleganza, il quartiere Vinohrady offre una serie di attrazioni che fanno certamente gola alle migliaia di turisti che ogni anno giungono in questa deliziosa capitale. Possiamo ricordare la piazza di Jiří z Poděbrad, la torre della televisione di Žižkov, il mercato di Vinohrady e la piazza della Pace.

La Piazza di Jiří z Poděbrad

Tale luogo suggestivo deve il suo nome al re hussita Giorgio da Poděbrady, Jiří z Poděbrad, che ebbe il suo regno nel XV secolo e costituisce probabilmente il punto ideale per iniziare la visita del quartiere Vinohrady. In quest’area spicca incontrastata la chiesa del Sacro Cuore, una struttura moderna che porta la firma del architetto di nazionalità slovena Josip Plečnik.

Quartiere-Vinohrady-praga
La Piazza di Jiří z Poděbrad

La torre della televisione di Žižkov

Nelle immediate vicinanze della piazza descritta prima ha sede la torre della televisione di Praga, dall’alto della quale si può godere di una vista a 360 gradi della città, grazie alle vetrate appositamente realizzate nel piano panoramico. In realtà, la torre non ricade esattamente nel quartiere di Vinohrady ma nell’adiacente area di Žižkov, ed in particolare nei Giardini Mahler.

La costruzione della torre di 216 metri, avvenuta nel 1985 e terminata nel 1992, ha rischiato di non partire a causa delle proteste cittadine che detestavano l’idea di un’opera simile in uno skyline raffinato come quello della città di Praga. A dispetto di quelle proteste, oggi la torre della televisione è un punto di riferimento assoluto per le nuove generazioni e per i turisti che vogliono salire alla quota di 93 metri per fare qualche scatto al panorama.

 Il-quartiere-Vinohrady-di-Praga-48075
La torre della televisione di Praga

Il Mercato di Vinohrady

Al civico 50 della via Vinohradská potrete ammirare l’antico palazzo del mercato di Vinohrady, opera di Antonín Turek che collaborò anche ad altri progetti del quartiere. Si tratta di uno dei tre mercati storici di Praga e che oggi ospita un centro commerciale.

Piazza della Pace

In questo luogo, rimarrete subito colpiti dalla chiesa di Santa Ludmilla, in tipico stile neogotico, costruita nel 1888. Più avanti si trova il Teatro di Vinohrady, che si fregia del titolo di più antico teatro di Praga. Infine, potrete scorgere la Casa Nazionale di Vinohrady, frutto del genio di Antonín Turek, oggi sede di numerose associazioni.

 Il-quartiere-Vinohrady-di-Praga-48075
La chiesa di Santa Ludmilla a Praga

Come raggiungere il quartiere Vinohrady

Se volete arrivare dritti nel cuore del quartiere Vinohrady, potete prendere la linea A della metropolitana di Praga e fermarvi alla stazione di Jiřího z Poděbrad. In alternativa, potrete salire a bordo della linea 11 del tram che, con un lento e piacevole viaggio in superficie con partenza dalla stazione di Muzeum, vi condurrà lungo la Vinohradská fino a giungere alla stazione di Jiřího z Poděbrad.

 Il-quartiere-Vinohrady-di-Praga-48075
La chiesa del Sacro Cuore