Per il buon esito di una vacanza è necessario organizzare il viaggio nei minimi dettagli, non lasciando nulla al caso. Quindi, dopo aver scelto il periodo migliore in cui visitare la capitale della Repubblica Ceca, in base alle condizioni meteo, e stampato i biglietti dei voli aerei che vi porteranno dritti all’aeroporto di Ruzyne, dovete stilare un programma dei monumenti di Praga che non volete assolutamente perdervi, comprendendo nel vostro tour anche le piazze, i quartieri ed i locali in cui trascorrere delle piacevoli serate.

Quando realizzate il vostro itinerario dovete mettere in conto la vostra attitudine alle lunghe passeggiate ed il tempo che avete a disposizione per girare la città, fattore strettamente correlato alla durata del vostro soggiorno. Nel cui in cui la vostra permanenza sia limitata a tre giorni vi consigliamo di inserire nel vostro tour personalizzato soltanto i monumenti di Praga principali, evitando di divagare nelle vie laterali, cosa che invece dovete assolutamente fare se avete più tempo da dedicare alla città.

monumenti-di-praga
Mappa con i monumenti di Praga

Potrebbe essere davvero molto utile munirsi di una mappa con i monumenti di Praga, sulla quale annotare i luoghi da visitare, magari dando anche un ordine di priorità. Per aiutarvi in questo difficile compito vi elencheremo di seguito alcune delle principali attrazioni e monumenti di Praga che non dovrebbero assolutamente mancare nella vostra lista.

Il Castello di Praga

Il Castello di Praga, noto ai cittadini come Pražský hrad, è la prima cosa che dovreste inserire nella vosta lista. Questo complesso ha visto la luce nell’880 circa, anni in cui vigeva in città la dinastia dei Přemyslidi, di cui faceva parte anche il principe Bořivoj che ne ordinò la costruzione. Nell’area del Castello sono stati costruiti diversi edifici fra cui la Chiesa della Vergine Maria, di cui ormai esistono pochi resti, che peraltro fu il primo edificio realizzato interamente in pietra nei territori del Castello.

Fra le altre cose che potrete vedere al Castello, uno dei monumenti di Praga più importanti, vi ricordiamo la Galleria del Convento di San Giorgio, la Cattedrale di San Vito e le Torri, la Torre delle Polveri, la Nuova Torre Bianca e la Torre di Dalibor. Se avete ancora del tempo soffermatevi nel Giardino Reale, nella Sala della Palla Corda e nelle Stalle Imperiali.

castello-di-praga
Una vista del Castello di Praga

Il Ponte Carlo

Il Ponte Carlo, noto ai cittadini come Karlův most, è un ponte costruito in pietra secondo le tendenze dello stile gotico e serve come collegamento tra la Città Vecchia e la Malà Strana. Si tratta di uno dei più antichi ponti di tutta l’Europa Centrale, oltre al più suggestivo della Repubblica Ceca.

Il Ponte Carlo vanta la lunghezza di ben 515 metri ed una larghezza di 10 metri, le cui estremità sono impreziosite e fortificate da due torri, le Torri del Ponte della Città Piccola e la Torre del Ponte della Città Vecchia, dall’alto delle quali si gode di un panorama mozzafiato. Si può salire sia sulla Staroměstská věž, posta sul lato della Cittá Vecchia, che sulla Malostranská věž sulla sponda di Malá Strana.

Il Ponte Carlo, inoltre, viene considerato una vera e propria galleria d’arte barocca all’aperto grazie alle trenta statue che dominano incontrastate la scena del ponte. In realtà, si tratta di statue non autentiche dal momento che le originali si trovano al Lapidarium, uno dei musei di Praga.

Ponte-carlo
Una vista frontale del Ponte Carlo

Il quartiere Vinohrady

Si tratta di una delle zone residenziali più belle della capitale della Repubblica Ceca. Il quartiere Vinohrady gode, infatti, di una reputazione ottima e si contraddistingue in città per eleganza ed un prestigio ineguagliabile. Fra le sue strade si possono osservare stupendi edifici e palazzi, spesso maestosi ed imponenti, progettati con le linee della cultura neorinascimentale, barocca e neogotica, anche se non mancano validi esempi di residenze che si rifanno allo squisita tendenza dell’Art Nouveau.

Oltre alla sua eleganza, il quartiere Vinohrady offre una serie di attrazioni come la piazza di Jiří z Poděbrad, la torre della televisione di Žižkov ed il mercato di Vinohrady.

La Piazza di Jiří z Poděbrad

Vi consigliamo di inserire questa piazza nel vostro tour perché merita davvero ed in genere costituisce il punto di partenza dei tour di Vinohrady. Questo luogo, risalente al XV secolo, è dominato dalla presenza della chiesa del Sacro Cuore, che vi sorprenderà per la sua concezione stilistica moderna.

La torre della televisione di Žižkov

Non rientra certamente fra i monumenti di Praga, però la torre della televisione di Praga costituisce un’attrazione unica, che attrae molti turisti, così come avviene in altre capitali europee come Berlino. Avrete la possibilità di ammirarla dall’esterno e di salire al piano panoramico posto a 93 metri di altitudine per scorgere una vista a 360 gradi della capitale.

quartiere-vinohrady
Una vista del quartiere Vinohrady

Il Mercato di Vinohrady

Questo edificio, che si trova al civico 50 della via Vinohradská, è opera di Antonín Turek che collaborò anche ad altri progetti importanti del quartiere. Si tratta di uno dei tre mercati storici di Praga ed oggi ospita un centro commerciale.

La Città Nuova

Quella che gli abitanti sono soliti chiamare Nové Město, nota a noi italiani come Città Nuova, è una delle zone di Praga più visitate dai turisti. La Città Nuova fu fondata dal re Carlo IV (come quasi tutto a Praga) nel 1348 con lo scopo di dotare il centro di Praga di un’area satellite che svolgesse una funzione commerciale ed ancora oggi conserva questa caratteristica.

Re Carlo aveva a cuore quest’opera, al punto tale da volerne decidere e tracciare il progetto, assumendosi anche la responsabilità di seguire personalmente i lavori, in modo da essere certo che fossero rispettate tutte le sue volontà ed idee, che si presentano davvero innovative e futuristiche per l’epoca, con viali larghi ed ampie piazze.

Città-Nuova
Una vista della Piazza Venceslao

La piazza Venceslao

Fra le piazze volute dal Re Carlo merita di essere visitata l’enorme Piazza Venceslao. Le sue dimensioni (700 metri di lunghezza per 60 metri di larghezza) sono talmente imponenti da avere quasi la percezione di trovarsi in un viale. La piazza è popolata da numerosi locali di ogni genere, dai pub ai nightclub, costituendo pertanto il fulcro della movida notturna oltre che il punto di ritrovo di centinaia di praghesi che si danno appuntamento sotto la statua equestre di San Venceslao.