Il modo più rapido, oltre che il più comodo, per raggiungere la capitale della Repubblica Ceca alla scoperta della Moldava, del Ponte Carlo o dei quartieri più suggestivi come il quartiere ebraico e quello di Vinohrady, è senza alcun dubbio l’aereo. La diffusione questo mezzo è dovuta anche all’elevato numero di voli low cost che giornalmente partono dalle varie capitali europee per raggiungere l’aeroporto di Praga.

La città, infatti, è dotata di uno scalo, l’aeroporto di Ruzyne altrimenti noto come aeroporto di Václav Havel, che è ubicato a Ruzyne (a nord-est di Praga) e dista dal suo centro circa 15-20 km. L’aeroporto di Praga non può essere paragonato ai big europei, trattandosi di una struttura relativamente piccola, ma efficiente e ben organizzata al punto tale che nelle sue piste riescono a trovare accoglienza ben 40 compagnie aeree internazionali differenti.

aeroporto-di-praga
Una facciata dell’aeroporto di Praga

L’aeroporto di Praga si fregia del titolo di primo scalo della Repubblica Ceca per numero di passeggeri, ed è proprio tale traffico (pari a 10 milioni di persone) che fa rientrare lo scalo di Ruzyne, nonostante le dimensioni, fra gli aeroporti più frequentati dell’Europa orientale. Nel 2007 lo scalo ha raggiunto addirittura il picco di 12,5 milioni di passeggeri.

L’aeroporto di Praga è stato inaugurato il 5 aprile del 1937 per supplire alle aumentate esigenze che non potevano essere sostenute dall’aeroporto di Praga-Kbely. Il progetto dell’aeroporto vinse in quegli anni diversi titoli per la sua concezione, design moderno e per lo stile architettonico dell’edificio adibito al check in che oggi è stato ridenominato in Terminal Sud 1. Tali meriti ricevuti fecero gola alle varie compagnie aeree che si affrettarono a richiedere uno spazio come propria base.

aeroporto-di-praga
Gli interni dell’aeroporto di Praga

L’aeroporto è costituito da 4 Terminal: il primo viene utilizzato per i voli al di fuori dell’area Schengen ed i voli intercontinentali o verso il Regno Unito, il Terminal 2 è riservato dal 2006 ai voli all’interno dell’area Schengen, il Terminal 3 gestisce i voli VIP e charter (la sua apertura risale al 1997) ed infine il Terminal 4, il più antico, è riservato ai voli di stato e visite ufficiali.

Nonostante i voli dall’Italia partano da quasi tutti gli aeroporti principali, se volete risparmiare qualcosa potrete optare per soluzioni con scalo a Parigi o Monaco. Se, invece, desiderate un volo diretto potrete optare per una delle grandi compagnie che giornalmente collegano l’Italia con l‘aeroporto di Praga. Scegliere di raggiungere la città di Praga con un volo aereo è senza alcun dubbio una scelta obbligatoria nel caso in cui aveste poco tempo a disposizione e vi doveste accontentare di visitare Praga in tre giorni.

aeroporto-di-praga
Vista serale dell’aeroporto di Praga

Fino al 1989 i viaggiatori potevano scorgere all’ingresso dell’aeroporto il simbolo della falce e del martello, con neon a luce rossa. Oggi, questa insegna non esiste più a seguito di una profonda ristrutturazione che ha dato all’aeroporto di Praga un aspetto più internazionale con un design decisamente moderno, servizi all’avanguardia, ristoranti, galleria commerciale, uffici postali, agenzie di autonoleggio e deposito bagagli.

L’attuale denominazione dell’aeroporto di Praga risale al mese di Ottobre del 2012, mese in cui si abolì la vecchia dicitura di aeroporto di Ruzyne a favore di “Václav Havel”, come il primo presidente della nazione dopo la Rivoluzione. La decisione venne prese dopo la sua morte avvenuta nel Dicembre del 2011.

aeroporto-di-praga
Vista esterna dell’aeroporto di Praga

Come raggiungere il centro città

Una volta giunti all’aeroporto di Praga, vi chiederete come fare a raggiungere il centro città. L’unica soluzione economica possibile, dal momento che la metropolitana non è collegata con lo scalo praghese, è il sistema di autobus urbani. In particolare, le linee che portano in città sono le seguenti:

  • Linea 100, con partenza dal Terminal Nord (1 e 2) e capolinea finale alla stazione della metropolitana Zlicín;
  • Linea 179, con partenza dal medesimo terminal ed arrivo alla stazione della metro Nové Butovice, con scambio alla stazione Divoká Sárka;
  • Linea 119, con partenza dal Terminal Nord e capolinea alla stazione di Dejvická;
  • Linea 510, che effettua tratte notturne, collegando il Terminal Nord alla linea 51 del tram notturno, in corrispondenza della stazione Divoká Sárka.

A differenza di quanto si possa pensare la linea Airport Express non si ferma nel centro città ma arriva alla Stazione Centrale (Hlavní nádraží), con un viaggio che dura ben 50 minuti.

aeroporto-di-praga
Un Terminal dell’aeroporto di Praga

Contatti

Telefono: +420 220 111 888
Sito Web: http://www.prg.aero/en/
Social: https://www.facebook.com/prague.airport.letiste.praha