Lipari è un comune della provincia di Messina, in Sicilia, di circa 13.000 abitanti. Il suo territorio si estende su sei delle sette Isole Eolie: Vulcano, Panarea, Stromboli, Filicudi, Alicudi e, ovviamente, Lipari stessa; la settima isola, quella di Salina, è invece amministrativamente autonoma. Oltre ad esse, vi sono un gran numero di isolotti e di scogli disabitati. In questo articolo ci concentreremo sull’isola di Lipari, la più grande sia del comune che delle stesse Isole Eolie.

Cosa vedere a Lipari

Sono tante le attrattive dell’isola di Lipari, e non solo da un punto di vista paesaggistico. Innanzitutto, nella frazione di Quattropani, è situato nella Chiesa della Madonna della Catena, non molto particolare dal punto di vista architettonico, ma decisamente bellissima per la sua posizione, che offre un panorama mozzafiato, ed è proprio questo il suo punto forte, che attrae tantissimi visitatori.

La Chiesa della Madonna della Catena di Lipari, famosa per gli scorci che può offrire dalla piazzetta antistante
La Chiesa della Madonna della Catena di Lipari, famosa per gli scorci che può offrire dalla piazzetta antistante

Bellissimo invece è il Chiostro Normanno, una struttura antica meravigliosa, ancora conservata molto bene. Voluto da re Ruggero II, è parte del monastero che si trova nelle immediate vicinanze del Duomo, e venne restaurato nel 1978. Di grande interesse i capitelli, che raffigurano animali di vario genere e che rimandano all’epoca romana.

Il Duomo, conosciuto come la Cattedrale di San Bartolomeo, è il luogo di culto più importante della città. Costruito nel XVI secolo, si trova in pieno centro storico, e presenta una struttura maestosa ed imponente, oltre a degli interni ricchi di affreschi di grande pregio, con motivi floreali testimonianza dell’importanza che questo edificio riveste per l’intera città.

Altro suggestivo luogo di culto è la Chiesa di San Giuseppe, struttura risalente al Seicento e una delle strutture più antiche presenti nella città. Costruita al di sopra di una cripta che custodiva le reliquie del santo patrono di Lipari, San Bartolomeo, la chiesa è situata proprio sul mare, posizione che rende imperdibile una sua visita!

Il Castello (in alto) e la Cattedrale di Lipari
Il Castello (in alto) e la Cattedrale di Lipari

Meraviglioso, poi, è il Castello di Lipari, con la sua cinta muraria cinquecentesca che sorge su di un promontorio naturale situato tra due insenature. Questo luogo ha rappresentato, per secoli, il centro della vita dell’isola, ed è circondato dalle alte pareti del promontorio, una vera e propria fortezza naturale. Popolate forse già dal Neolitico, queste aree tramite gli scavi archeologici hanno evidenziato una sovrapposizione di resti di culture susseguitisi nel corso dei secoli.

Ma Lipari è anche il centro della vita notturna delle Isole Eolie: numerosi locali, bar e ristoranti, oltre alla possibilità di camminare sulla suggestiva lungomare, sono tutti suggerimenti per i visitatori, che qui possono trovare bellezze architettoniche, naturalistiche e sano divertimento!

Le spiagge di Lipari

Sono numerose e tutte bellissime le spiagge di Lipari, tra le più apprezzate dai turisti che scelgono la Sicilia per le proprie vacanze. Tra le più belle, senza dubbio vi è la spiaggia Papesca, che si trova a poche centinaia di metri dalle cave di pomice di Lipari; si tratta dello stesso tipo di pietra di cui è composto l’arenile di questa splendida spiaggia.

La Spiaggia Papesca di Lipari vista dall'alto
La Spiaggia Papesca di Lipari vista dall’alto

Pochi chilometri a nord dal centro città, invece, troverete la spiaggia di Porticello, una spiaggia ben attrezzata con lettini e ombrelloni, perfetta per una giornata di relax sulle spiagge siciliane. Altra spiaggia molto conosciuta di Lipari è quella di Acquacalda, situata proprio davanti al borgo omonimo. E’ una delle spiagge più selvagge e incontaminate dell’isola, dominata dalla montagna bianca che si trova alle sue spalle.

Altra menzione speciale la merita la spiaggia di Canneto, col suo bellissimo arenile di sabbia mista a ghiaia, con un mare cristallino e dal suggestivo color turchese. Fantastica la spiaggia Praia di Vinci, vicino a Punta Crepazza; raggiungibile solo in barca, è una delle preferite per gli amanti di immersioni e snorkeling!

La suggestiva spiaggia Valle Muria
La suggestiva spiaggia Valle Muria

Anche spiaggia Valle Muria è considerata una delle più belle spiagge dell’isola, grazie alla splendida vista dei Faraglioni di Pietra Lunga e Pietra Menalda, fino a scorgere la vicina isola di Vulcano. Chiudiamo, infine, con quella che viene considerata la spiaggia simbolo di Lipari, la spiaggia Bianca, che deve il suo nome al colore della sabbia dell’arenile, oltre che per i giochi di colori delle acque circostanti, davvero meravigliose.

Hotel a Lipari

Gli Hotel a Lipari, nonostante non si tratti di un’isola particolarmente grande, sono tantissimi e variegati, per soddisfare le esigenze di ogni tipo di clientela. Si tratta di una delle località turistiche più famose della Sicilia, e il gran numero di strutture ricettive ne è la controprova. In questo paragrafo, vi consigliamo i due più apprezzati dagli utenti su internet.

Il primo di essi è il 4 stelle Hotel Cutimare, situato a circa un minuto dalla spiaggia, ed ospitato in un edificio affacciato direttamente sul mare nel quartiere Acquacalda, della parte settentrionale dell’isola. Atmosfera elegante e raffinata, l’hotel presenta un gran numero di servizi, tra i quali una colazione continentale da poter gustare sulla bellissima terrazza panoramica e il servizio navetta gratuito da e per il porto di Lipari. Le camere dispongono di aria condizionata, TV LCD e balcone, in alcuni casi con vista sul mare. Fidatevi: si tratta di uno dei migliori alberghi di tutte le Eolie!

La splendida vista dalla terrazza dell'Hotel Cutimare
La splendida vista dalla terrazza dell’Hotel Cutimare

Il miglior 3 stelle dell’isola, invece, è certamente l’Hotel Borgo Eolie, situato su una piccola collinetta a circa 500 metri dal centro storico di Lipari. Parcheggio gratuito, piscina all’aperto con idromassaggio, giardino fiorito e di terrazze arredate (tra cui una terrazza solarium) sono le aree comuni, mentre tra i servizi offerti ricordiamo una colazione continentale a buffet, servita nell’apposita sala o sulle terrazze, e la possibilità di noleggiare biciclette o di usufruire di un servizio navetta gratuito. Le sistemazioni, invece, dispongono di aria condizionata, TV a schermo piatto, minibar, bagno con asciugacapelli e terrazza privata arredata con poltrone in vimini o divani. Consigliatissimo!

Clima e Meteo di Lipari

Il clima di Lipari è un clima temperato, influenzato ovviamente dalla presenza del mare. La località siciliana presenta una temperatura media compresa tra i 16 e i 21 gradi centigradi, con estati che raggiungono picchi di oltre 35°, ma la bassa umidità e le brezze marine le rendono decisamente più sopportabili, oseremmo dire piacevoli!

Come arrivare a Lipari

via mare

Trattandosi di un’isola e non avendo un aeroporto, ovviamente l’unico modo per arrivare a Lipari è via mare. Vi sono numerosi traghetti che partono ogni giorno da Reggio Calabria, Palermo, Napoli, Messina Milazzo, coi biglietti prenotabili o direttamente sul luogo oppure online.

in treno

Sono numerosi i treni di Trenitalia che vanno verso Milazzo: partono da Milano, Torino, Palermo, Venezia o Messina. Una volta arrivati a Milazzo, prenotate il vostro traghetto per Lipari.

in aereo

Gli aeroporti collegati direttamente con Milazzo o con Messina tramite autobus sono quelli di Palermo, Catania, Trapani Reggio Calabria; una volta arrivati, potrete arrivare a Lipari tramite traghetto.