Stromboli è una delle Isole Eolie, ed è una delle principali mete turistiche dell’intera Sicilia. Si tratta di un vulcano attivo che fa parte del cosiddetto Arco Eoliano, ed è la più settentrionale delle Isole Eolie. Da un punto di vista amministrativo, essa appartiene al comune di Lipari, in provincia di Messina, ed ha una superficie di poco più di 12 chilometri quadri. Si tratta di uno dei vulcani più attivi al mondo, e il vulcano arriva alla quota massima di altezza di 926 metri sul livello del mare.

Cosa vedere a Stromboli

Nonostante le attrattive principali di Stromboli consistano principalmente nel vulcano stesso e nelle splendide spiagge nell’isola (queste ultime, che tratteremo nel paragrafo successivo), qui avrete modo di passare una piacevole giornata anche con altre bellezze del luogo.

L'isolotto vulcanico dello Strombolicchio
L’isolotto vulcanico dello Strombolicchio

Innanzitutto visitando Piazza San Vincenzo, la piazza principale dell’isola, che affaccia direttamente sul mare e che vi offre uno spettacolare scorcio sul Mediterraneo e sulle sue splendide acque. Da qui, come da nessun altro punto di Stromboli, potrete godere di una vista privilegiata sul cosiddetto Strombolicchio.

Si tratta di un piccolo isolotto vulcanico, situato a circa un miglio marino dall’isola principale, e che rappresenta il punto più a nord dell’intera regione siciliana. Lo Strombolicchio arriva fino a 50 metri di altezza, è inabitato ed ha una superficie di circa 300 metri quadri. Si tratta di uno dei rari esempi di neck, dei ‘colli vulcanici’ formatisi dalla solidificazione del magma all’interno del cratere, le cui origini risalgono addirittura a 200.000 anni fa. Per il suo estremo interesse naturalistico, questo isolotto venne dichiarato riserva naturale integrale.

L'ingresso della Chiesa di San Bartolomeo
L’ingresso della Chiesa di San Bartolomeo

Altra importante attrattiva di Stromboli è il principale edificio di culto della città, la Chiesa di San Bartolomeo (edificata nel 1801), che presenta sulla sua facciata una statua raffigurante il Santo venuto dall’Oriente. Continuando sulla strada che vi conduce alla chiesa arriverete alla zona residenziale di Piscità, nota principalmente per le sue piccole calette di spiagge nere incastonate tra costoni di pietra lavica.

Nella parte sud-ovest dell’isola, inoltre, potrete visitare il piccolo quartiere di Ginostra, che fino a pochi anni fa deteneva il curioso record di porto più piccolo del mondo, il Pertuso (il ‘buco’), che permetteva l’accesso di una sola barca per volta! Oggi il porto è stato ampliato principalmente per motivi di sicurezza: dal momento in cui lo Stromboli dovesse risvegliarsi, le operazioni di evacuazione devono essere immediate!

La vetta dello Stromboli, meta della principale escursione dell'isola
La vetta dello Stromboli, meta della principale escursione dell’isola

Impossibile, poi, una volta sull’isola, non fare una escursione sul Pizzo, la cima del vulcano. Nel 2005, dopo un paio d’anni di inattività a causa del collasso di una parte del cratere dovuto all’intensa attività vulcanica, il sentiero è stato riaperto. Negli anni passati l’accesso era libero; oggi, per motivi di sicurezza, è possibile avventurarsi da soli solo fino a quota 400 metri. Di qui in poi, bisogna andare con delle guide specializzate, e ne varrà la pena: è uno spettacolo irrinunciabile!

Le spiagge di Stromboli

Stromboli e le sue spiagge sono famose per la sabbia nera degli arenili, derivanti dalla disgregazione delle rocce vulcaniche effusive del vulcano nel corso dei millenni, per via di fattori esterni come vento, pioggia, etc. Questa caratteristica, insieme col mare cristallino, rendono Stromboli una delle mete più ambite dagli amanti del mare di tutta Europa!

Nella zona sud, potrete apprezzare la spiaggia della Forgia Vecchia, una distesa di ciottoli neri ai piedi del vulcano. E’ una piccola baia caratterizzata da acque cristalline e un ambiente particolarmente ‘solitario’. Questa spiaggia è raggiungibile soltanto da un’altra importante spiaggia, quella di Scari, molto più grande e visitata.

La suggestiva spiaggia Forgia Vecchia
La suggestiva spiaggia Forgia Vecchia

Il suo arenile è diviso in due parti dal molo, ed è situata proprio sotto l’agglomerato di San Vincenzo, dove è situata l’omonima piazza che vi abbiamo citato poco sopra. Si trova a nord rispetto a Forgia Vecchia, e nella sua parte settentrionale è in parte utilizzata come approdo per le barche.

Tra le più frequentate spiagge di Stromboli vi è certamente la spiaggia di Ficogrande, grazie alla presenza di numerosi servizi per i turisti, come punti ristoro, sdraio, ombrelloni e campi da beach volley. Accanto ad essa, è situata invece la spiaggia di Punta Lena, composta da un paesaggio di granito grigio e dalle acque dal colore blu cobalto: un vero paradiso!

Andando verso nord, troverete la grande spiaggia di Piscità, composta da piccolo ciottoli vulcanici e dalla sabbia nera finissima, all’estremità della quale troverete una parte rocciosa particolarmente adatta per gli amanti dell’abbronzatura estiva.

Una delle piscinette di Ginostra
Una delle piscinette di Ginostra

Chiudiamo con le caratteristiche piscine naturali di Ginostra, raggiungibili solo via mare, e formate dalla presenza tutto intorno di rocce; dal caratteristico colore che varia dal verde smeraldo all’indaco, sono il posto preferito dagli amanti dello snorkeling.

Hotel a Stromboli

Stromboli è una delle principali mete turistiche non solo delle Eolie, ma dell’intera Sicilia. Proprio per questo motivo, nonostante le ridotte dimensioni e la particolare geomorfologia dell’isola, sono presenti diverse strutture ricettive adatte ad accogliere i turisti. In questo paragrafo, vi consigliamo le due che secondo noi sono le migliori nel rapporto tra qualità e prezzo.

La prima di esse è il 4 stelle La Sirenetta Park Hotel, situata ad appena 100 metri dalla spiaggia, e che rappresenta forse la migliore scelta possibile sull’isola. Questo elegante hotel offre una piscina all’aperto, attrezzata con lettini e ombrelloni, un ampio giardino, e un ristorante à la carte specializzato in piatti a base di pesce, dentro al quale potrete anche gustare ogni mattina una colazione continentale. Le camere, tutte dotate di bagno privato, sono dotate di aria condizionata e di una TV, mentre alcune affacciano sul mare. Il top di gamma qui a Stromboli!

La struttura de La Sirenetta Park Hotel
La struttura de La Sirenetta Park Hotel

Decisamente apprezzato dai clienti è anche l’Hotel Ossidiana Stromboli, un 3 stelle situato nel quartiere di Scari, ad appena 200 metri dal porto e a 5 minuti a piedi da Piazza San Vincenzo. Le camere di questo albergo dispongono di bagno interno, TV LCD e aria condizionata, mentre alcune vantano anche un balcone. Tra i servizi offerti, citiamo almeno la colazione a buffet e la connessione wifi gratuita in tutta la struttura. Consigliatissimo, anche per i panorami che offre sul Mediterraneo!

Clima e Meteo di Stromboli

Stromboli presenta un clima temperato tipico delle zone mediterranee, caratterizzate da inverni miti ed estati particolarmente calde. Nel caso di Stromboli, però, affacciando direttamente sul mare, le temperature estive (che a volte raggiungono anche i 40 gradi) sono mitigate dalla presenza di una piacevole brezza marina, che le rendono più che sopportabili.

Come arrivare a Stromboli

via mare

Trattandosi di un’isola e non avendo un aeroporto, ovviamente l’unico modo per arrivare nella meravigliosa Stromboli è via mare. Vi sono numerosi traghetti che partono ogni giorno da Reggio Calabria, Palermo, Napoli, Messina Milazzo, coi biglietti prenotabili online o acquistabili direttamente sul posto.

in treno

Sono numerosi i treni di Trenitalia che vanno verso Milazzo: partono da Milano, Torino, Palermo, Venezia o Messina. Una volta arrivati a Milazzo, dovrete quindi prendere il vostro traghetto per Stromboli.

in aereo

Gli aeroporti collegati direttamente con Milazzo o con Messina tramite autobus sono quelli di Palermo, Catania, Trapani Reggio Calabria; una volta arrivati, potrete arrivare a Stromboli tramite traghetto.