La Grotta dello Smeraldo è una cavità carsica il cui interno è parzialmente occupato dal mare, situata all’interno del territorio del comune di Conca dei Marini, in provincia di Salerno, all’interno della splendida cornice della Costiera Amalfitana. Questa costa, dalla misura di 45 x 32 metri e dall’altezza di circa 24 metri, fu scoperta dal pescatore Luigi Buonocore nel 1932.

Essa deve il suo nome al colore tendente allo smeraldo che le acque assumono grazie alla luce che filtra attraverso una fenditura sottomarina, che ne rappresenta anche il collegamento col mare aperto. Anticamente, essa era posizionata al di sopra del livello del mare e, nel corso dei millenni, in essa si sono venuti a creare numerose stalagmiti e stalattiti, che rendono ancora più suggestivo il panorama; in alcuni tratti, esse superano addirittura i 10 metri di altezza!

La grotta si abbassò in seguito all’usuale fenomeno del bradisismo, che ha abbassato il livello della grotta alla velocità di 1 cm all’anno; tempo molto lento, considerando la vita dell’uomo, ma molto breve se si considera i tempi ‘geologici’. Al suo interno è presente, inoltre, una specie molto rara di celenterati, gli Anemonactis mazely, che solitamente si sviluppano in luoghi dove non filtra la luce.

grotta dello smeraldo
Il presepe subacqueo della Grotta dello Smeraldo, qui installato nel 1956 e annualmente omaggiato con un fascio di fiori ai piedi del Bambinello

Questo luogo incantevole è conosciuto anche perché nel 1956 è stato allestito sul suo fondale un meraviglioso presepe subacqueo, con delle splendide statue di ceramica. Da allora ogni anno, durante il periodo natalizio, dei sommozzatori portano un fascio di fiori ai piedi del Gesù. Inoltre, questa splendida grotta è stata anche location di una famosa serie televisiva, Capri.

La Grotta dello Smeraldo è visitata ogni anno da numerosi turisti in visita in Costiera, colpiti dai meravigliosi giochi di luce al suo interno, oltre che per le sue particolarissime pareti, che nel corso dei secoli sono state ‘lavorate’ dal tempo e dagli agenti atmosferici, quali il mare a l’aria, che le hanno modellate e trasformate in un piccolo gioiello naturale.

grotta dello smeraldo
Quando ci riferiamo alla Grotta dello Smeraldo viene in mente subito il suo particolare colore, dovuto ad un gioco di luci in determinate ore del giorno

Oggi, la grotta è visitabile al costo di 5 €, e la visita dura non più di mezz’ora, comprendendo in questo tempo la discesa delle scale, la visita della grotta ed un giro in barca. Diventa indispensabile, poi, scegliere il momento giusto per visitare la Grotta dello Smeraldo. Ad esempio, cercate di evitare il mese di agosto, in cui la grotta è affollatissima, e dovrete aspettare molto tempo prima di poter fare il vostro tour. Preferite l’inizio dell’estate: temperature gradevoli e molta, molta meno gente!

Hotel vicino alla Grotta dello Smeraldo

Nonostante le ridottissime dimensioni del paese, sono davvero numerose le infrastrutture ricettive qui presenti, create proprio per venire incontro al grande afflusso dei turisti, che ogni estate prendono d’assalto questo piccolo paesino della Costiera Amalfitana. In questo paragrafo, per darvi una mano nella scelta, vi diamo qualche consiglio sui tre migliori hotel per quel che riguarda il rapporto tra la qualità dei servizi offerti e il prezzo medio.

grotta dello smeraldo
Una delle camere con salotto dell’Hotel Belvedere

Il primo di essi è il suggestivo Hotel Belvedere, un albergo a 4 stelle a circa 3 minuti a piedi dalla spiaggia, situato su un’altura rocciosa a picco sul mare, con una meravigliosa vista panoramica sulla costiera. L’hotel dispone di una spiaggia privata (raggiungibile tramite una scala in pietra), e di un ascensore interno che porta alla piscina con acqua di mare, collocata su una terrazza a metà strada tra il mare e l’albergo. Inoltre, qui troverete un ottimo ristorante a base di pesce. Le sistemazioni, invece, sono dotate di connessione Wi-Fi gratuita, aria condizionata, bagno interno, TV con canali Sky, e un balcone o un terrazzo con vista sul mare. Per i servizi offerti, più che consigliato!

Altro ottimo albergo è l’Hotel Le Terrazze, un 3 stelle situato a pochi minuti a piedi dalla marina. Alla reception, potrete organizzare dei tour escursionistici nella zona; inoltre, l’Hotel Le Terrazze propone anche la connessione wifi gratuita nella hall, un parcheggio gratuito, ed un collegamento diretto con la spiaggia di Marina. Le camere di questo albergo, che in alcuni casi si affacciano sul mare, offrono anche una TV satellitare e un balcone. Più che consigliato, per i prezzi ridotti.

grotta dello smeraldo
I curatissimi dettagli di una delle camere dell’Albergo La Conca Azzurra, un 4 stelle di Conca dei Marini

L’ultima struttura decisamente consigliata è il 4 stelle Albergo La Conca Azzurra, a circa 10 minuti a piedi dalla spiaggia, con giardini e terrazze che affacciano direttamente sulla bellissima baia di Conca dei Marini, in uno dei punti più belli da cui poter godere di questo splendido panorama. In hotel, inoltre, potrete anche acquistare alcune ceramiche di Amalfi e di Vietri e partecipare a lezioni di cucina, oltre a godere di due raffinati ristoranti, per poter gustare le specialità di questa terra (specialmente prodotti di mare). Le camere di questo hotel sono molto spaziose e sono provviste di un bagno interno e, in alcuni casi, anche di una grande terrazza privata con vista sul mare e sull’isola di Capri.

Ristoranti vicino alla Grotta dello Smeraldo

La splendida cucina campana merita decisamente un assaggio, e anche in questa località vi sono alcuni ristoranti che ve ne daranno possibilità. Quali? Innanzitutto La Bontà del Capo, con una vista mozzafiato sulla costiera, porzioni abbondanti e cucina raffinatissima, specialmente a base di pesce. Servizio molto cordiale e veloce… consigliatissimo!

Altro ottimo ristorante della località amalfitana è l’Euroconca, anch’esso con una piccola terrazza con vista mare, con un’atmosfera magica grazie al sottofondo musicale. Menù molto vario e ricco, piatti abbondanti e materie prime di primissima scelta. Una volta giunti in questa località, impossibile non pranzare all’Euroconca!

Come arrivare alla Grotta dello Smeraldo

La Grotta dello Smeraldo è raggiungibile, raggiungendo la strada SS 163, con un ascensore o con una scala, o ancora via mare. Sulla strada, inoltre, è presente un parcheggio per i visitatori, dove sono situati l’ampia scalinata e, successivamente, l’ascensore. Dopo aver pagato il biglietto di 5 €, i visitatori entrano nella grotta attraverso un tunnel artificiale; all’interno, troverete un molo con numerose barche in legno.