Conca dei Marini è un comune italiano di meno di 700 abitanti situato nella provincia di Salerno, nella splendida cornice della Costiera Amalfitana. Si tratta del quarto comune più piccolo d’Italia per estensione, e il più piccolo della Campania. Assieme all’intera Costiera Amalfitana, questo comune è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO, nel 1997.

Conca dei Marini: cosa vedere e le spiagge

La prima attrattiva della località della costiera è senza dubbio la sua spiaggia, ma sono diverse anche le attrattive culturali, fatto sorprendente per un paese così piccolo, in particolare per quel che riguarda gli edifici religiosi.

Molto bella, ad esempio, la Chiesa di San Giovanni Battista (nota anche come Chiesa di Sant’Antonio da Padova, patrono del paese), un edificio di cui si ignora la datazione. Edificata su di un’alta rupe, nel rione di Penne, è caratterizzata da un bellissimo campanile con la volta a cuspide e da una facciata barocca, restaurata a seguito del terremoto del 1980 in Irpinia.

conca dei marini
La splendida facciata della Chiesa di San Pancrazio Martire

Storico anche il Complesso monumentale Chiesa di Santa Maria di Grado e il contiguo Conservatorio di Santa Rosa da Lima, quest’ultimo un ex monastero di suore domenicane, che oggi sono tra le mete culturali più visitate dai turisti in visita a Conca dei Marini.

Anche per quanto riguarda la Chiesa di San Pancrazio Martire non si ha una datazione precisa: il primo documento ufficiale che ne fa mensione è risalente al 1370. Situata in una posizione panoramica, la chiesa ha un ampio cortile con due file di palme parallele, con tre porte di ingresso sulle quali sono presenti tre bellissimi mosaici di scuola ravennate, che raffigurano San Pancrazio a destra, Sant’Antonio di Padova a sinistra e al centro alla Madonna del Carmine.

Di una certa importanza è anche la Chiesa di San Michele Arcangelo, anch’essa in località Penne, esistente già prima del 1208. Ampliata nel corso dei secoli, questa struttura ha attraversato diversi anni di incuria, anni in cui era oggetto di continui furti che l’hanno depredato di tutti gli arredi sacri, oltre ad essere stata pesantemente colpita dal terremoto del 1980. Dopo un restauro, è oggi riaperta al culto.

conca dei marini
La Chiesa di San Michele Arcangelo, che ha subito l’incuria per diversi secoli, prima di venire recentemente riaperta al culto

Infine, menzioniamo la Cappella dell’Immacolata Concezione situata nella piazza principale del paese, Piazza Olmo, eretta verso la fine del ‘600 dalla famiglia Pandolfi, dallo stile ‘spagnoleggiante’, e la Cappella della Madonna della Neve, eretta sulla spiaggia della Marina di Conca (di cui parleremo a breve) a protezione dei marinai, in una suggestiva posizione incastonata nella roccia, dalle ridottissime dimensioni.

Ma il vero fiore all’occhiello di Conca dei Marini è la Marina di Conca, una piccola baia circondata da numerose casette bianche, oltre al piccolo porticciolo sul quale attraccano le barche dei pescatori. Era proprio in questa baia che, un tempo, era concentrata la vita del paese: ad esempio, già dal ‘600 vi era l’usanza di eleggere il sindaco su questa spiaggia. Questa baia divenne famosa tra gli anni ’60 e i ’70 per aver ospitato numerosi personaggi famosi, tra cui Gianni Agnelli e Jacqueline Kennedy. Secondo Legambiente, si tratta di una delle 11 spiagge migliori d’Italia.

Un’altra delle attrattive naturalistiche di Conca è la meravigliosa Grotta dello Smeraldo, scoperta da un pescatore nel 1932. Misura all’incirca 45 x 32 metri, per un’altezza massima di 24 metri, e deve il suo nome alle tonalità che assume l’acqua quando la luce che penetra da una fenditura sottomarina, che la collega al mare.

conca dei marini
La meravigliosa Grotta dello Smeraldo, la più bella attrattiva naturalistica della località della costiera

Numerose sono le stalattiti e le stalagmiti, in alcuni tratti alte anche più di 10 metri. Famoso, nel 1956, un suggestivo presepe subacqueo qui allestito, e la grotta è conosciuta anche per essere stata la location di alcune scene di una fiction televisiva, Capri.

Hotel a Conca dei Marini

Nonostante le ridottissime dimensioni del paese, sono davvero numerose le infrastrutture ricettive qui presenti, create proprio per venire incontro al grande afflusso dei turisti, che ogni estate prendono d’assalto questo piccolo paesino della Costiera Amalfitana. In questo paragrafo, per darvi una mano nella scelta, vi diamo qualche consiglio sui due migliori hotel per quel che riguarda il rapporto tra la qualità dei servizi offerti e il prezzo medio.

Il primo di essi è il suggestivo Hotel Belvedere, un albergo a 4 stelle a circa 3 minuti a piedi dalla spiaggia, situato su un’altura rocciosa a picco sul mare, con una meravigliosa vista panoramica sulla costiera. L’hotel dispone di una spiaggia privata (raggiungibile tramite una scala in pietra), e di un ascensore interno che porta alla piscina con acqua di mare, collocata su una terrazza a metà strada tra il mare e l’albergo. Inoltre, qui troverete un ottimo ristorante a base di pesce. Le sistemazioni, invece, sono dotate di connessione Wi-Fi gratuita, aria condizionata, bagno interno, TV con canali Sky, e un balcone o un terrazzo con vista sul mare. Per i servizi offerti, più che consigliato!

conca dei marini
La piscina e la splendida location del 4 stelle Hotel Belvedere, tra i più belli di Conca dei Marini

Altro ottimo albergo è l’Hotel Le Terrazze, un 3 stelle situato a pochi minuti a piedi dalla marina. Alla reception, potrete organizzare dei tour escursionistici nella zona; inoltre, l’Hotel Le Terrazze propone anche la connessione wifi gratuita nella hall, un parcheggio gratuito, ed un collegamento diretto con la spiaggia di Marina. Le camere di questo albergo, che in alcuni casi si affacciano sul mare, offrono anche una TV satellitare e un balcone. Più che consigliato, per i prezzi ridotti.

Ristoranti a Conca dei Marini

La splendida cucina campana merita decisamente un assaggio, e anche in questa località vi sono alcuni ristoranti che ve ne daranno possibilità. Quali? Innanzitutto La Bontà del Capo, con una vista mozzafiato sulla costiera, porzioni abbondanti e cucina raffinatissima, specialmente a base di pesce. Servizio molto cordiale e veloce… consigliatissimo!

Altro ottimo ristorante della località amalfitana è l’Euroconca, anch’esso con una piccola terrazza con vista mare, con un’atmosfera magica grazie al sottofondo musicale. Menù molto vario e ricco, piatti abbondanti e materie prime di primissima scelta. Una volta giunti in questa località, impossibile non pranzare all’Euroconca!

conca dei marini
La vista paradisiaca dalla terrazza dell’Euroconca

Clima e Meteo di Conca dei Marini

Quello di Conca dei Marini è un clima tipicamente mediterraneo, con estati particolarmente calde (ad agosto sono quasi 27 i gradi di media) e inverni molto miti, con temperature che difficilmente arrivano a 5°. Precipitazioni annue leggermente al di sopra della media, concentrate soprattutto nel periodo invernale.