Se pensate di avere visto tutto dopo la scenografica Tour Eiffel, lo spettacolare Arco di Trionfo o il mix di moderno ed antico del Museo del Louvre, vi sbagliate di grosso. Parigi offre attrazioni imperdibili in ogni angolo della sua città ed il Quartiere Latino o il Quartiere Montmartre ne sono un valido esempio.

La storia

Montmartre, che si estende nel 18° arrondissement, è noto come il quartiere romantico di Parigi. Nasce sul finire dell’800 su una collina adibita a vitigni con suggestivi mulini a vento, paesaggio che ispirò in quegli anni molti artisti divenuti poi famosi a livello mondiale.

Piano piano la Butte di Montmartre (la collina) divenne il luogo d’incontro delle figure artistiche della città, che si trasferirono ai margini di quest’area anche per sostenere costi d’affitto sensibilmente più bassi rispetto al centro parigino.

Quella che un tempo fu la culla di Renoir, Delacroix, Picasso, Modigliani, Van Gogh e Utrillo, la terre libre des artistes ora, invece, è diventata una delle mete turistiche più apprezzate da una cerchia di turisti che si recano a Parigi, con locali a luci rosse ed una moltitudine di artisti di strada.

Montmartre-a-Parigi
Foto di Montmartre del 1925, Rue Lepic

Montmartre è stata annessa al distretto di Parigi nel 1860 ed un particolare storico le consegnò in mano le chiavi della propria identità anticonformista: nel 1871, infatti, quando la Francia cedette nei confronti della Prussia, Montmartre non volle consegnare il cannone che proteggeva la collina, dando il via alla costruzione della Comune di Parigi, un tentativo di governo della classe operaia fallito dopo un centinaio di giorni sanguinosi.

In realtà, il fascino storico del quartiere Montmartre di un tempo si è andato via via perdendo per fare spazio ad un aspetto meramente commerciale e tutto sommato ben riuscito, con i tanti ristoranti e negozi di souvenir. Rimane, però, qualche antico riferimento alla storica Montmartre che si può trovare nella Rue Lepic, una lunga via che scala la collina, oppure la Rue St. Vincent.

Montmartre-a-Parigi
Artisti di strada a Montmartre

Cosa vedere nel quartiere Montmartre

Dopo aver fatto un giro fra le caratteristiche viuzze del Quartiere Montmartre e magari fatto una pausa pranzo in uno dei caratteristici ristoranti della zona, potrete deliziarvi con la visita di numerose attrazioni.

Spicca nella zona la presenza della basilica del Sacro Cuore, una struttura dallo stile romanico-bizantino, voluta dalla chiesa cattolica e finanziata da privati per espiare i crimini della Comune di Parigi. Si viene subito colpiti dal bianco accecante della basilica, che domina su Parigi e visibile quasi da ogni angolo della città. Il colore bianco di questo edificio è dovuto alla pietra di Château-Landon con la quale è stata costruita e che produce con l’acido delle piogge la calcina, una sostanza di colore bianco. Si può anche fare a meno di visitare l’interno ma non bisogna perdersi la salita alla cupola, che dopo 300 stretti gradini, regala forse la migliore vista di Parigi.

Montmartre-a-Parigi
Basilica del Sacro cuore a Montemartre, Parigi

Una delle zone più conosciute al mondo è senza dubbio quella del Molin Rouge, che dovrebbe essere in cima alle vostre priorità dei posti da visitare a Montmartre dopo il Sacro Cuore. L’area è famosa per le serate festose e per il French CanCan, una danza femminile con spaccate leggiadre e merletti che svolazzano. Attualmente va in scena l’opera Féerie – La Revue con un cast stratosferico fra cui 60 Doriss Girls. Se avete un centinaio di euro in più in tasca, è vivamente consigliato lo spettacolo esilarante con tocchi fugaci di erotismo. In tal caso, vista l’affluenza strabiliante dovrete prenotarvi con molto anticipo.

Montmartre-a-Parigi
Esterni del Moulin Rouge, nel quartiere Montmartre

Si consiglia, infine, di vedere La Place du Tertre, vicino la basilica del Sacro Cuore, e Saint Pierre de Montmartre. Se poi avete voglia e tempo, merita anche il cimitero di Montmartre con alcuni importanti monumenti funebri.

Come raggiungere il quartiere Montmartre

Se vi state muovendo con la fantastica rete metropolitana di Parigi, è possibile arrivare al quartiere Montmartre scendendo ad una delle fermate distribuite in tutta la collina ed, in particolare, Anvers, Abbesses, Pigalle, Blanche e Lamarck-Caulaincourt.

Nel caso si volesse fare un giro turistico delle strade principali del quartiere Montmartre si può salire sul Montmartrobus (utilizzando la Paris Visite), che segue un percorso che va da Pigalle a Julles-Joffrin.

Per raggiungere la basilica del Sacré Coeur, si consiglia di scendere alla fermata Anvers/Abesses dalla linea 2 della Metro ed immettersi sulla Rue Steinkerque. A questo punto si può salire a piedi o prendere la Funicolare. Se si scende alla fermata della metro Jules Joffrin, si può salire sul Montmartrobus fino alla fermata Place du Tertre, oppure dalla fermata Metro Pigalle salire sul Montmartrobus fino alla fermata Norvins.

Montmartre-a-Parigi
Funicolare di Montmartre

Si può raggiungere il Moulin Rouge, a Montmartre, prendendo la linea 2 della Metro e scendendo alla fermata Blanche. Bisogna arrivare al Moulin Rouge, sito all’indirizzo 82, boulevard de Clichy, 75018 Paris, almeno 30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo.

Montmartre-a-Parigi
Particolare nel Montmartrobus, per visitare il quartiere Montmartre

Orari

La Basilica del Sacro Cuore, nel quartiere Montmartre, è aperta alle visite tutti i giorni dalle 6.00 alle 22.30, mentre la cripta ha un calendario variabile. Per chi fosse interessato a salire sulla cupola potrà, invece, farlo dalle 9.00 alle 17.45.

Gli spettacoli del Mulin Rouge hanno inizio alle ore 21:00 ed alle 23:00, mentre per le cene Mistinguett, Toulose Lautrec e Belle Epoque l’ingresso è previsto per le 19:00.

Tariffe

L’accesso alla Basilica del Sacro Cuore non prevede alcun ticket, mentre per salire sulla cupola è necessario acquistare un pass di 5,00 €.

Per assistere allo spettacolo del Moulin Rouge, che dura circa due ore, si deve pagare invece un ticket variabile a seconda delle combinazioni:

  • Lo spettacolo più mezza bottiglia di champagne costa 109 € per gli adulti e 50 € per i bambini da 6 ad 11 anni;
  • La cena più lo spettacolo menù Mistinguett costa rispettivamente 164 € e 110 € per i bambini;
  • La stessa opzione ma con menù Toulose Lautrec è offerta a 180 € a persona e 125 € per i piccoli.
  • Per il menù Belle Epoque si dovranno pagare rispettivamente 205 € e 150 €.
Montmartre-a-Parigi
Spettacolo del Moulin Rouge, nel quartiere Montmartre

Contatti

Basilica del Sacro Cuore

Telefono: +33 01 53 41 89 09
Sito web: www.sacre-coeur-montmartre.fr
Email:adoremus@sacre-coeur-montmartre.fr
Social: https://www.facebook.com/pages/Basilique-du-Sacr%C3%A9-Coeur-de-Montmartre/160188174183466?ref=profile

Moulin Rouge

Telefono: +33 1 53 09 82 82
Sito Web: http://www.moulinrouge.fr/
Email: info@moulinrouge.fr
Social: https://www.facebook.com/lemoulinrougeofficiel?ref=br_tf