Se state programmando una vacanza a Parigi, oltre a documentarvi sui monumenti da visitare, su come salire sulla Tour Eiffel oppure quale itinerario scegliere nella Reggia di Versailles, vi sarà di grande aiuto conoscere più da vicino il sistema di trasporto urbano parigino, un servizio efficiente ed organizzato, che focalizza la sua attenzione sulla metropolitana.

metropolitana-di parigi
Mappa della Metropolitana di Parigi

La storia

La metropolitana di Parigi, nota ai cittadini come Métro de Paris, ha visto la luce agli inizi del 1900, in occasione dell’Esposizione Universale e di fatto è forse la metropolitana più antica del mondo.

I primi binari che furono messi in opera sono quelli della Linea 1, unica linea prevista in quegli anni, che serviva come collegamento della Porte Maillot e Porte de Vincennes, con ben 8 fermate. Nei mesi successivi all’inaugurazione, furono apportate delle varianti al progetto iniziale, aggiungendo altre 10 stazioni ed estendendo la linea verso est fino a raggiungere Château de Vincennes. Le 18 stazioni della Linea 1 portano la firma dell’ingegnere Fulgence Bienvenüe.

Dalla costruzione della Linea 1 ad oggi le cose sono cambiate notevolmente, in termini di copertura del servizio, numero di linee e di fermate. La metropolitana di Parigi ha, infatti, ben 16 linee per un totale di più di 200 km e l’incredibile presenza di 380 stazioni, costituendo uno dei servizi di trasporto più efficienti al mondo, insieme a quello londinese e di Madrid, grazie anche all’abile gestione della RAPT, l’azienda che gestisce i trasporti parigini.

Per completare in modo capillare anche i collegamenti extra urbani, dal 1960 si aggiunge la RER, con percorsi lunghi quasi 600 km. Ma non bisogna fermarsi all’apparenza: la metropolitana di Parigi non è solo comoda, veloce e funzionale ma anche bella, con tocchi di storia ed arte in moltissime fermate.

Gli accessi delle stazioni sono realizzati con materiali quali ghisa e vetro, in un abbinamento tipico dello stile liberty, così come voluto dall’architetto Hector Guimard che ne disegnò ben 141, con dettagli e particolari che si riferiscono in modo esplicito all’Art Nouveau e che lasciano a bocca aperta, soprattutto se si pensa che si tratta soltanto del portale di accesso di un servizio di trasporto.

metropolitana-di parigi
Particolare di un portale d’accesso della Metropolitana di Parigi

Da visitare assolutamente la stazione Abbesses (Linea 12), che fu anche il set cinematografico del film Il Favoloso mondo di Amélie, oppure la fermata Châtelet (Linea 1), o ancora Porte Dauphine (Linea 2).

Oltre a quelle realizzate in Art Nouveau, la Metropolitana di Parigi è caratterizzata da altre due tipologie di fermate; le prime sono quelle con ingresso ad arco e due lampade rosse con l’insegna METROPOLITAIN, come la fermata Monceau, mentre le seconde sono riconoscibili per la presenza di un solo lampione e l’insegna METRO, come la Place d’Italie.

metropolitana-di parigi
Una tipologia di ingresso della Metropolitana di Parigi

La metropolitana di Parigi è in gran parte rivestita con delle piastrelle bianche ed ha insegne di colore blu con testo bianco. Vale la pena di fermarsi alla stazione Louvre-Rivoli, che mostra delle riproduzioni di opere esposte nel Museo del Louvre, oppure alla Concorde, che si riconosce per le Dichiarazioni dei Diritti dell’uomo riportate sulle pareti. La stazione Cluny-La Sorbonne colpisce per i suoi mosaici variopinti, mentre la fermata Hotel de Ville espone fotografie che raccontano la storia della metropolitana di Parigi.

metropolitana-di parigi
Fermata Concorde della Linea 1 della Metropolitana di Parigi

L’elenco potrebbe ancora continuare ma sarebbe un peccato togliervi il piacere di scoprire di persona la diversità di ogni fermata e le caratteristiche di ciascuna linea ferrata, però sembra opportuno anche consigliare di farsi un giro sulla linea 14, modernissima ed hi-tech, alla quale è stata attribuita la denominazione di Météor.

metropolitana-di parigi
La stazione Olympiades della Linea 14 della Metropolitana di Parigi

Informazioni utili sulla Metropolitana di Parigi

La fitta rete di linee della Metropolitana di Parigi (ciascuna identificata con un colore) è stata resa molto più efficiente grazie alle 62 stazioni di interscambio, che consentono di cambiare linea in qualche minuto o di passare alla RER e viceversa.

I convogli della Metropolitana di Parigi si mettono in movimento alle 5.20 del mattino e rientrano in deposito all’1.20, in piena notte, mentre ogni sabato il servizio è fruibile fino alle 2.20.

I tempi di attesa fra una corsa e la successiva e di circa 4 minuti ed ogni stazione è dotata di schermi che informano circa gli orari d’arrivo dei convogli successivi.

metropolitana-di parigi
Un’altra stazione della Metropolitana di Parigi

Tariffe

Il capoluogo francese è stato suddiviso in 6 zone ad ognuna delle quali, o combinazione, corrisponde un diverso costo del ticket da acquistare. Tale costo dipende anche dalla tipologia di mezzi che si vogliono utilizzare con il medesimo biglietto.

Ecco l’elenco dettagliato delle zone e relative aree di riferimento:

metropolitana-di parigi
Mappa delle zone tariffarie della metropolitana diParigi

Il biglietto t+ costa 1.70 € ed è valido solo per una corsa senza coincidenze, mentre è possibile acquistare dei carnet da 10 biglietti per soli 13.70 € per gli adulti, 6,85 € per i bambini di età inferiore ai 10 anni e gratuito per i piccoli con età inferiore ai 4 anni che viaggiano in braccio al genitore. Tale biglietto è valido per le linee della Metropolitana di Parigi, sulle RER zona 1, sugli autobus dell’Île-de-France (tranne Orlybus e Roissybus), sul tram e funicolare di Montmartre.

Esiste anche la possibilità di acquistare il Paris Visite, una sorta di abbonamento valido a seconda dei casi per 1, 2, 3 o 5 giorni consecutivi, con prezzi che vanno dai 10.85 € fino a 34.70 per le zone comprese fra 1 e 3, mentre da 22.85 € fino a 59.50 € per le zone comprese fra la 1 e 5.

Infine, si potrà optare per altre soluzioni come abbonamenti mensili ed altri pass che sono, però, meno diffusi nel popolo turistico.

Contatti

Sito Web: http://www.ratp.fr/it/

Social: https://www.facebook.com/RATPofficiel

Applicazioni smartphone: http://www.ratp.fr/it/ratp/c_20629/services-mobiles/

Paris Visite: http://www.ratp.fr/it/ratp/r_61634/paris-visite/