Mirabilandia è il secondo parco di divertimenti in Italia per numero di visitatori, dopo Gardaland, ed uno dei più conosciuti e apprezzati in tutta Europa, e si trova nel Comune di Ravenna, nella località omonima, che presenta numerosi hotel nella sua provincia anche a causa della presenza  e del grande successo di pubblico del parco. Proprio come Gardaland, anche il parco divertimenti romagnolo presenta grandi aree tematizzate, pensate per i bambini ma che fanno divertire anche gli adulti: dal mondo senza regole della Far West Valley alle atmosfere incantate di Bimbopoli, passando per il mondo preistorico di Dinoland fino ad arrivare ai mitici scenari della Route 66 e alle incredibili attrazioni di Adventureland.

L'ingresso del parco divertimenti di Mirabilandia
L’ingresso del parco divertimenti di Mirabilandia

Mirabilandia non è solo un parco divertimenti: è un’esperienza indimenticabile, che fa sognare grandi e bambini, e che regala adrenalina, emozioni e magia come nessun altro luogo!

La storia

Il parco divertimenti di Mirabilandia venne inaugurato il 4 luglio del 1992, con il progetto, promosso da Situr-Finbrescia, San Paolo Finance e Publitalia ’80, che vide la luce sul finire degli anni Ottanta. Lo sviluppo di Mirabilandia non fu graduale: sin dall’inizio, copriva una vasta area, con un concept legato alla riviera romagnola su cui sarebbe stata edificata, modificando anche le infrastrutture stradali fino ad allora esistenti per agevolare l’ingresso dei visitatori.

Inizialmente, i numeri furono un flop, con circa un terzo dei visitatori previsti il primo anno, con numeri leggermente maggiori l’anno successivo. Nonostante lo showman del momento, Fiorello, facesse da testimonial, nel triennio 1994-96 le cose peggiorano, con il parco che rischia il fallimento a pochi anni dall’apertura. La gestione passa allora alla tedesca Loeffelhardt-Casoli, che nei 3 anni successivi opera numerosi investimenti sulle attrazioni, triplicando in breve il numero delle visite, ampliando le dimensioni con l’apertura dell’area acquatica (2003) e facendo comparire Mirabilandia per la prima volta sulla scena internazionale.

Il Katun, uno dei simboli di Mirabilandia, visto nella sua interezza
Il Katun, uno dei simboli di Mirabilandia, visto nella sua interezza

Dopo questo incredibile successo, la società spagnola Parques Reunidos, società leader mondiale del settore, decide di acquistarlo nel 2006. Due anni dopo, il parco proclama lo smantellamento del roller coaster storico di Mirabilandia, il Sierra Tonante, per far spazio all’iSpeed, inaugurato nel giugno del 2009, che in breve tempo farà dimenticare il suo illustre predecessore. Diverse aree tematiche si creano negli anni successivi, tra cui Dinoland Far West Valley, e lo storico spettacolo di Stunt Man di ‘Scuola di Polizia’ viene sostituito (2015) con ‘Grosso Guaio a Stunt City‘, spettacolo sponsorizzato dalla Hot Wheels.

Attrazioni a Mirabilandia: ecco le principali

Attualmente, le attrazioni presenti nel parco divertimenti di Mirabilandia sono più di 40, divise in tre aree in relazione al livello di difficoltà (Extreme, Moderata Tranquilla) e nelle cinque aree tematiche in cui è diviso il parco che abbiamo citato all’inizio; insieme ai numerosi spettacoli, negozi, bar e ristoranti, compongono la macro-area del parco.

La prima area, la Far West Valley, è interamente dedicata al mondo del selvaggio West; si tratta dell’ultima attrazione del parco in ordine di tempo e, oltre al Toro Seduto Saloon, in cui potrete gustare i piatti tex-mex (o in alternativa un’italianissima pizza), troverete le seguenti attrazioni: Gold Digger, Aquila Tonante, Legends of Dead Town, Buffalo Bill Rodeo, Campo Sioux, Geronimo, El Dorado Falls, Oil Tower 1, Oil Tower 2.

Nella seconda area, Bimbopoli, troverete il vero e proprio paradiso in terra per i vostri bambini: aree giochi, giostre per tutti, oltre al celeberrimo Mike’s Bar e all’Hula Hoop, un delizioso negozietto dove poter acquistare i souvenir del parco pensati per i più piccini. Le attrazioni di questa area sono: Carousel, Casa Matta, Colazione da Papere, Fantasyland, Flying Arturo, Leprotto Express, Mini Rapide, Ottoland e Santa Fè Express.

L'area tematica di Mirabilandia pensata per i più piccoli: Bimbopoli
L’area tematica di Mirabilandia pensata per i più piccoli: Bimbopoli

Un tuffo nella preistoria, con scenografie e attrazioni caratterizzate dalla tematica dei dinosauri, nell’area di Dinoland, dove potrete saziarvi al Dino’s Pizza Time, ristorante in cui potrete assaggiare anche un delizioso kebab. Le attrazioni di Dinoland sono: Brontocars, Bicisauro, Monosauro, Raptotana, Reptilium, Rexplorer.

La strada che attraversa e taglia in due l’America, per poter vivere il sogno americano, è la quarta area tematica di Mirabilandia: la Route 66, all’interno della quale, nel periodo estivo, troverete Mirabeach, il parco acquatico di Mirabilandia! Le attrazioni qui presenti sono: Autosplash, iSpeed, Divertical, Reset, Raratonga, Blue River.

Infine, l’ultima area del parco, ma non la meno importante, è Adventureland, il regno dell’avventura di Mirabilandia dove, oltre al Mayan Shop per acquistare il vostro ricordo del parco, troverete tre attrazioni: Katun, Rio Bravo e Master Thai Vr. E’ arrivato il momento di segnalarvi le dieci attrazioni più famose del parco, quelle immancabili durante una visita a Mirabilandia!

iSpeed (2009): è una delle attrazioni più famose e adrenaliniche di Mirabilandia. Si tratta di un launched coaster, cioè con lancio magnetico e non con catena di risalita, e nemmeno uno qualunque: è infatti il roller coaster più veloce d’Italia, con una velocità massima di 120 km/h! L’altezza massima è di circa 55 metri, per un percorso di circa 1.000 metri, con 2 inversioni; la tematizzazione è ispirata al mondo della Formula 1, una vera e propria istituzione da queste parti (ci riferiamo alla Ferrari, ovviamente).

L'iSpeed di Mirabilandia, il roller coaster più veloce d'Italia
L’iSpeed di Mirabilandia, il roller coaster più veloce d’Italia

Katun (1999): è l’inverted coaster (ovvero coi binari posti sopra le teste dei passeggeri) più lungo d’Europa, con una lunghezza totale del percorso di circa 1.200 metri (uniche montagne russe europee nella top 10 delle più lunghe) e, fino al 2002, era anche il più alto (50 metri) e il più veloce (110 km/h). E’ l’attrazione simbolo di Mirabilandia, e riproduce il mondo Maya nella scenografia. Record su record non riescono però a spiegare le emozioni del Katun: provare per credere!

Il Katun, le montagne russe simbolo di Mirabilandia
Il Katun, le montagne russe simbolo di Mirabilandia

Divertical (2012): è una attrazione acquatica (water coaster), e si tratta della montagna russa acquatica più alta del mondo, coi suoi 60 metri. La velocità massima raggiunta è di 106 km/h. Il Divertical è stata la giostra di apertura della stagione 2012, riscuotendo sin da subito un incredibile successo di pubblico e di critica.

Il Divertical di Mirabilandia, il water coaster più alto del mondo coi suoi 60 metri
Il Divertical di Mirabilandia, il water coaster più alto del mondo coi suoi 60 metri

Oil Tower 1 e 2 (1997): sono due attrazioni decisamente adrenaliniche, e sono rispettivamente una space shot (Oil Tower 1) e una turbo drop (Oil Tower 2). Situate nella Far West Valley, coi loro 60 metri di altezza sono le seconde free fall towers d’Italia, dopo quelle di Rainbowland. La Oil Tower 1 consiste in un ascensore pneumatico che accelera improvvisamente dal basso verso l’alto, mentre la Oil Tower 2 presenta il percorso inverso, con una discesa tre volte più veloce della normale forza di gravità!

Un'immagine delle Oil Towers dall'alto
Un’immagine delle Oil Towers dall’alto

Legends of Dead Town (2011): la horror house di Mirabilandia, fu un vero e proprio omaggio ai più famosi film horror della storia del cinema. Dopo la nascita della Far West Valley questa attrazione, inserita in questa area tematica, assume il nome attuale e prende la tematica western come scenografia, in un terrificante percorso della durata di ben 8 minuti.

Il Buffalo Bill Rodeo di Mirabilandia, il disk'o coaster del parco divertimenti di Ravenna
Il Buffalo Bill Rodeo di Mirabilandia, il disk’o coaster del parco divertimenti di Ravenna

Buffalo Bill Rodeo (2016): nel 2016, il Buffalo Bill Rodeo è stata la principale novità della stagione, ed è anch’esso posizionato all’interno dell’area tematica della Far West Valley. Si tratta di uno dei disk’o coaster più adrenalinici d’Europa, e ripropone nella scenografia e nella tipologia del divertimento il rodeo, la celebre competizione del Sud degli Stati Uniti a bordo di cavalli imbizzarriti che devono essere domati.

Leprotto Express (2005): simbolo dell’area tematica dedicata ai più piccoli (Bimbopoli), il Leprotto Express è una delle principali attrazioni per bambini di Mirabilandia. Si tratta di una piccola montagna russa ispirata alla mascotte del parco (Otto Leprotto), ed ha un’altezza massima di 6 metri con una velocità di 35 km/h. Tematizzata a frutta e ortaggi, il Leprotto Express è la giostra più amata dai bambini!

Il percorso del Leprotto Express
Il percorso del Leprotto Express

Mira Express (1998): monorotaia sopraelevata che, insieme all’Eurowheel di cui parleremo fra poco, rappresenta la più importante attrazione panoramica di Mirabilandia. Il percorso è lungo circa un chilometro e mezzo, per una durata approssimativa di circa 7 minuti. Per un giro panoramico del parco, all’inizio o alla fine della vostra giornata, niente di meglio del Mira Express!

Il Mira Express, il treno panoramico su monorotaia di Mirabilandia
Il Mira Express, il treno panoramico su monorotaia di Mirabilandia

Eurowheel (1999): la ruota panoramica del parco di Mirabilandia, coi suoi 90 metri di altezza, è la prima ruota panoramica del mondo dei parchi divertimento, e seconda nel mondo solo al London Eye di Londra. 90 metri di diametro, 50 cabine e 2.200 persone all’ora sono solo alcuni degli impressionanti numeri dell’Eurowheel. In realtà, è l’esperienza di un giro panoramico su questa ruota l’unica ad essere in grado di descriverne la maestosità!

La ruota panoramica di Mirabilandia, il mastodontico Eurowheel
La ruota panoramica di Mirabilandia, il mastodontico Eurowheel

Mini Rapide (1999): questa attrazione appartiene alla tipologia del log flume, ed è un percorso acquatico a bordo di battellini a forma di tronchetti, con una rapida salita e un tuffo finale emozionante per i bambini. Può essere considerato come una versione per i più piccoli del Divertical, decisamente indicato per una bella rinfrescata estiva!

Le Mini Rapide del parco divertimenti di Mirabilandia
Le Mini Rapide del parco divertimenti di Mirabilandia

Novità 2017

Nel 2017, per il suo 25° anniversario Mirabilandia prevede tantissime novità! Da questa stagione, infatti, il family coaster Master Thai regalerà, oltre all’adrenalina del percorso a inseguimento, anche la straordinaria esperienza della realtà virtuale, con gli appositi visori VR per essere proiettati in un’emozionante avventura nella giungla thailandese, fra trappole e insidie da cui fuggire. Il percorso delle montagne russe per famiglie di Mirabilandia sarà reso ancora più coinvolgente, grazie alle cosiddette missioni interattive: basterà infatti soffermarsi con lo sguardo su determinati oggetti presenti nella giungla virtuale per dare loro vita e guadagnare preziosi punti.

Molte delle novità 2017 di Mirabilandia riguardano però il palinsesto degli spettacoli, integrato con nuove ed emozionanti proposte. Tra queste ultime, ricordiamo gli Ospiti del Parco, l’inedito spettacolo notturno pensato appositamente per celebrare il 25° anniversario del parco divertimenti romagnolo: proiezioni sull’acqua, giochi di luce, fontane danzanti e fuochi pirotecnici racconteranno la storia di Mirabilandia, immersi nello splendido scenario del lago centrale. Gli effetti luminosi del nuovo night show, in ‘combutta’ con i giochi luminosi della ruota panoramica Eurowheel, rinnovata da quest’anno con un nuovissimo sistema di illuminazione led, creeranno un’atmosfera suggestiva e piena di colori!

Mirabeach

Si tratta di una ‘area bonus’ del parco divertimenti di Mirabilandia, l’area acquatica. Costruita nel 2003, prevede numerosi ampliamenti per la stagione 2018, aumentando di molto i 100.000 metri quadri della struttura. Spiagge, piscine, acquascivoli, spazi verdi, bar, ristoranti e negozi ricreano una ambientazione tropicale davvero meravigliosa, per i visitatori del parco.

Per accedervi, o si paga un supplemento dopo aver accesso a Mirabilandia, o si compra un biglietto singolo per Mirabeach.

Uno sguardo d'insieme sul Mirabeach, il parco acquatico di Mirabilandia
Uno sguardo d’insieme sul Mirabeach, il parco acquatico di Mirabilandia

Inoltre, all’interno di Mirabeach sono presenti 8 attrazioni: El Castillo, una grande struttura in acciaio con acquascivoli ed enormi cascate; Laguna del Sol, piscina vicina ad El Castillo, con idromassaggi ai bordi, dedicata al relax; Rio Angel, una ‘piscina-torrente’ (con l’acqua che scorre lentamente) tipica di molti acquapark; Rio Diablo, acquascivolo di circa 170 metri, affrontato su un gommone biposto che sfocia nel Rio Angel sottostante; Salto del Carribe, l’acquascivolo tubolare intrecciato col Salto Tropical affrontato su gommoni monoposto, con i tubi aperti durante quasi tutto il percorso; il Salto Tropical, appunto, simile al suo gemello, se non per la caratteristica di essere chiuso (e quindi buio) per quasi tutto il percorso; il Vuelta Vertigo, una rampa ‘a V’ alta 10 metri dalla quale si scende oscillando su un gommone biposto; Wave Surfer, la tipica attrazione da parco acquatico con la quale si pratica il cosiddetto ‘surf artificiale’.

Calendario e orari

Il calendario 2017 di Mirabilandia si apre l’8 aprile e si chiude l’1 novembre. Nel mese di aprile, il parco è aperto il weekend dell’8-9 e da giovedì 13 a martedì 18, per poi aprire continuativamente da venerdì 21, e da quel momento il parco è aperto tutti i giorni fino al 10 settembre; da questa data in poi, Mirabilandia è aperta solo nei weekend fino al 29 ottobre, con l’aggiunta del 31 ottobre e del 1° novembre, giorno in cui la stagione 2017 si chiude definitivamente.

Il Mirabeach, invece, oltre all’apertura speciale nel weekend 10-11 giugno, apre definitivamente sabato 17 giugno e continuativamente fino al 3 settembre, giorno di definitiva chiusura della stagione del parco acquatico di Mirabilandia. Gli orari del Mirabeach, in tutti i periodi, prevede l’apertura alle 11 e la chiusura alle 18.

L’orario ‘base’ dell’apertura di Mirabilandia nel periodo primaverile è 10-18: è questo l’orario del periodo di apertura straordinaria di aprile (weekend 8-9 e periodo 13-18 aprile) e dell’apertura ordinaria, dal 21 aprile fino al 30 giugno. Durante i sabati di giugno, Mirabilandia ‘sperimenta’ l’orario estivo10-23, che diventa l’orario definitivo dal 1° luglio a domenica 27 agosto.

Da lunedì 28 agosto e tutti i giorni fino al 10 settembre (con eccezione di sabato 2 e sabato 9, in cui la struttura chiude eccezionalmente alle 22), si torna all’orario 10-18; orario che prosegue anche nei weekend di settembre e in quelli di ottobre, gli unici giorni in cui è aperta la struttura. Come da tradizione, mantenendo gli orari 10-18, i weekend di ottobre e ovviamente il 31 ottobre e il 1° novembre, Mirabilandia organizza uno speciale Halloween, col parco vestito a tema. Il 1° novembre 2017, come detto, è l’ultimo giorno di apertura della struttura.

Prezzi

Nella stagione 2017, i prezzi dei biglietti variano in base alla tariffa (intera/ridotta) e alla modalità d’acquisto; le seguenti tariffe, ovviamente, sono soggette a variazioni:

  • MIRABILANDIA:

– individuali
Acquisto in biglietteria
: intero 35,90 € – bambino (fino a 140 cm di altezza) 28,00 € – ridotto senior (over 60) 28,00 € – accompagnatori disabili 25,50 € – serale (dalle 17) 14,90 €, gratuito per disabili non autosufficienti e per bambini fino a 100 cm;
Online (tutti ‘a partire da’): intero 22,90 € – bambino (fino a 140 cm di altezza) 22,90 € – serale (dalle 17) 14,90 €, gratuito per disabili non autosufficienti e per bambini fino a 100 cm;

– famiglia
2 adulti + 2 bambini (fino a 140 cm di altezza): 127,80 € in biglietteria, a partire da 89,90 € online

MIRABEACH

– individuali
Acquisto in biglietteria
: intero 9,50 € – ridotto bambini fino a 140 cm 7,50 €;
Online: intero 7,50 € – ridotto bambini fino a 140 cm 7,50 €;

Tutti i biglietti, tranne il biglietto serale, valgono per 2 giorni consecutivi per la promozione ‘compra un biglietto e il giorno dopo entri gratis’. I biglietti di Mirabeach sono validi esclusivamente se acquistati in concomitanza ad un biglietto per Mirabilandia.

Dove si trova Mirabilandia: come arrivare

Raggiungere Mirabilandia non è difficile; è possibile farlo tramite diversi mezzi di trasporto. Ecco alcune indicazioni utili per arrivare a Mirabilandia in auto, in treno o in aereo:

In auto

DAL NORD ITALIA: Autostrada A14 Bologna / Ancona, uscita Cesena Nord. Proseguire sulla Superstrada E45 direzione Ravenna, uscita “Mirabilandia”.
DAL CENTRO ITALIA: Autostrata A1 fino a Orte. Proseguire sulla Superstrada E45 direzione Ravenna, uscita “Mirabilandia”
DAL SUD ITALIA:
Autostrada A14 Ancona / Bologna, uscita Cesena Nord. Proseguire sulla Superstrada E45 direzione Ravenna, uscita “Mirabilandia”.

In treno

Per raggiungere Mirabilandia bisogna scendere alla stazione di Lido di Classe / Lido di Savio, che è collegata al parco tramite un Bus Navetta (costo: 1,50 € a tratta), che parte in coincidenza con gli arrivi e le partenze dei treni.

In aereo

Gli aeroporti più vicini a Mirabilandia sono: “Aeroporto Guglielmo Marconi” (Bologna), “Aeroporto Federico Fellini” (Rimini), “Aeroporto Luigi Ridolfi” (Forlì).

Contatti

Mirabilandia

Strada Statale 16 Adriatica km. 162, 48125 Ravenna RA
Tel. +39 0544 561156
Email: compilare il form sul sito

Mirabeach

Strada Statale 16 Adriatica km. 162, 48125 Ravenna RA
Tel. +39 0544 561156
Email: compilare il form sul sito