Il Comune di Soraga di Fassa, che da ora in poi chiameremo semplicemente Soraga (il nome abbreviato, nonché il suo nome in Ladino) è situato in Provincia di Trento, nel Trentino Alto Adige. Si tratta di un paese di poco più di 700 abitanti, con un’estensione di quasi 20 chilometri quadrati.

Soraga è uno dei 7 comuni appartenenti alla Val di Fassa, oltre ad essere uno dei 18 comuni di quella che viene comunemente chiamata Ladinia, una micro-regione geografica del Trentino che prende il nome dalla sua lingua madre: il ladino, appunto. Il nome del Comune è stato cambiato solo nel 2017: al suo storico nome Soraga è stata aggiunta la dicitura ‘di Fassa’ per motivi turistici, ed è proprio il turismo il principale motore economico di questo piccolo paese, come avremo modo di vedere tra poco.

Cosa vedere a Soraga

Il nome Soraga deriva dal latino ‘super acqua‘, ‘sopra l’acqua’, e la sua conformazione geografica ne è il motivo: il paese, infatti, sorge sopra il fiume Avisio, alle pendici della Valaccia. Situato, come detto, nella Val di Fassa, Soraga è un tipico borgo alpino la cui attrattiva principale risiede proprio nel paesaggio che lo circonda.

Il lago artificiale di Soraga
Il lago artificiale di Soraga

Per poter arrivare a questo splendido villaggio, bisogna prima attraversare Moena, altro splendido borgo della zona. A fare da ingresso al paese c’è lo splendido Lago di Soraga, un lago artificiale situato a 1.200 metri di quota. E’ alimentato, oltre che dal già citato fiume Avisio, anche dal rio San Pellegrino; rappresenta la prima bellezza naturalistica che troverete a Soraga!

Soraga, appartenuto per secoli al Principato Vescovile di Bressanone, è uno dei centri abitati più antichi della Val di Fassa. Tra i monumenti da vedere, sicuramente vi è la Cappella della Madonna Immacolata, in stile barocco e con un bellissimo altare neogotico all’interno, che sorge nella frazione di Barbide e risale al 1662. E’ molto conosciuta in zona, anche per le innumerevoli immagine votive, che, nel corso dei secoli, i pellegrini lasciavano al suo interno: si tratta di una delle principali chiese del Trentino per quel che riguarda la venerazione mariana.

Una vista della Chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Soraga, principale luogo di culto della località altoatesina
Una vista della Chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Soraga, principale luogo di culto della località altoatesina

Altro edificio di culto importante del territorio è la Chiesa dei Santi Pietro e Paolo, la cui prima documentazione risale al 1512, ma il cui aspetto attuale deriva da numerose modifiche fatte nel corso del XX secolo. Si tratta di una chiesa con un altare barocco, che sembra provenire dal Duomo di Bolzano, ed è conosciuta anche per una Madonna nera con Bambino affiancata e coronata da angeli, situata nella nicchia centrale.

Ovviamente, però, il punto forte di Soraga di Fassa è indubbiamente il suo paesaggio. Sia d’estate che d’inverno, infatti, Soraga rappresenta una delle mete più amate dai turisti della Val di Fassa, grazie ai suoi bellissimi percorsi di trekking nella bella stagione e alle piste da sci in inverno, attrezzate e ben collegate.

Chi è appassionato di sci di fondo, infatti, non potrà fare a meno di percorrere il tracciato di Marcialonga di Fiemme e Fassa, un percorso tra meravigliosi boschi e divertentissimi ‘scivolate’ verso valle. Numerosi anche i percorsi per gli amanti delle ciaspole, mentre per gli sciatori più esperti consigliamo le numerose piste della vicina Skiarea Dolomiti Superski, il comprensorio sciistico più grande dell’intero arco alpino!

Uno splendido scorcio delle Dolomiti nelle fresche estati di Soraga
Uno splendido scorcio delle Dolomiti nelle fresche estati di Soraga

Per l’estate, poi, cambia lo scenario passando dalla neve ai verdi prati e boschi della valle, ma non cambia l’effetto suggestivo di questi splendidi posti. Numerosi, infatti, sono i percorsi di trekking attorno a Soraga, così come decisamente invitante è la bellissima pista ciclabile che collega Moena a Canazei!

Lo stesso paese di Soraga, inoltre, offre ai suoi visitatori un’aria da borgo alpino che non dimenticherete facilmente. Perdetevi nello splendido centro storico, in un paese a fortissima vocazione artistica con le sue splendide statue di legno realizzate da intagliatori locali, in un giusto mix tra tradizione e spiccata propensione al turismo. Questo ed altro è la splendida Soraga di Fassa!

Hotel a Soraga

Per una bella vacanza a Soraga, di certo non potrete fare a meno di scegliere l’hotel che più si adatta alle vostre esigenze! Nonostante il paese sia abbastanza piccolo, ci sono però diverse offerte per tutti i tipi di visitatori; in questo paragrafo, vi diamo i nostri consigli a riguardo.

La piscina dell'area benessere dell'Hotel Madonnina
La piscina dell’area benessere dell’Hotel Madonnina

Partiamo dall’Hotel Madonnina Soraga, struttura a 3 stelle situata a 500 metri dal centro del paese. In questo albergo troverete un attrezzato centro benessere, con una piscina coperta, una sauna, un bagno turco, un’illuminazione d’atmosfera, lettini rilassanti e, a un costo aggiuntivo, massaggi e sessione solarium, oltre a colazione a buffet e ristorante con specialità locali e non solo. Le camere, alcune con vista sulle Dolomiti, dispongono di pavimenti in moquette o in parquet, un mini frigorifero, un bagno privato e, in alcuni casi, una confortevole area salotto, oltre ad una TV LCD satellitare.

Altro albergo consigliato è l’Hotel Des Alpes Soraga, struttura a 3 stelle superior a 2 chilometri dai comprensori sciistici Lusia e Catenaccio, raggiungibili con lo skibus gratuito. Centro benessere con bagno alle erbe, il relax, una vasca idromassaggio e un solarium, biblioteca, parco giochi esterno e terrazza solarium, colazione a buffet e ristorante à la carte, le camere dell’hotel presentano un design tradizionale di montagna, molte di esse con vista sulle Dolomiti!

Consigliatissimo anche l’Hotel Malder Soraga, a 150 metri dal centro del paese. Si tratta di un albergo a 3 stelle le cui camere sono dotate di mobili in legno, pavimenti in moquette o parquet, TV LCD satellitare, balcone e bagno privato con doccia. Colazione a buffet con prodotti dolci e salati, ristorante con prodotti tipici altoatesini, oltre ad un ampio giardino arredato con barbecue, parco giochi per bambini e una terrazza solarium, rendono l’Hotel Malder una delle scelte migliori per il vostro soggiorno a Soraga!

Una tradizionale camera dell'Hotel Malder di Soraga
Una tradizionale camera dell’Hotel Malder di Soraga

Ultima struttura segnalata è l’Hotel Arnica Soraga, altra struttura a 3 stelle situata a 8 chilometri dal comprensorio sciistico Superski. Connessione wifi gratuita nella hall, le sistemazioni dispongono di TV a schermo piatto, bagno privato con asciugacapelli e pavimenti in parquet o moquette. Molto economico: consigliatissimo!

Clima e Meteo a Soraga

Il clima di Soraga, così come quello della Val di Fassa, è un clima tipicamente alpino. Nel Comune del Trentino, infatti, troverete estati fresche inverni particolarmente rigidi, soprattutto in virtù della posizione in alta quota della località. Proprio per questo motivo, il nostro consiglio è quello di vivervi Soraga nelle stagioni ‘piene’, per goderne appieno dei paesaggi innevati o, viceversa, delle verdi e splendenti valli!