Prima di partire alla scoperta di Barcellona, una delle città più ricche di storia dell’intera Spagna, può esservi utile avere qualche informazione in più sul clima e le condizioni meteo che troverete una volta arrivati, così da potervi godere a pieno una passeggiata lungo la Rambla e le visite agli splendidi monumenti di Barcellona, senza farvi cogliere di sorpresa dal tempo.

Barcellona, situata sulla costa orientale della Spagna, si trova in una pianura delimitata a nord dalla catena montuosa dei Pirenei -che costituisce il confine geografico con la Francia – e ad est dal mar Mediterraneo, le cui acque lambiscono la capitale catalana, famosa per le sue incredibili spiagge.

Consigliato: acquista il Barcelona City Pass e ottieni un risparmio sia in termini di tempo (saltando la fila) che di costi (sul prezzo dei biglietti). Clicca qui per maggiori informazioni sul Barcelona City Pass.

spiaggia-barcellona
Una delle bellissime spiagge della costa di Barcellona

La città è caratterizzata da un clima mediterraneo che presenta però alcune particolarità, dovute alla posizione geografica in cui è collocata. Ci si potrebbe aspettare che valga la regola degli inverni umidi e temperati e delle estati aride. Non è esattamente così: non mancano, infatti, abbondanti precipitazioni estive; in inverno, invece, le piogge scarseggiano ma possono verificarsi anche episodi di grande freddo, che i catalani chiamano fredor.

Ecco allora qualche informazione più dettagliata per scegliere il periodo dell’anno più adatto a voi per visitare Barcellona.

Meteo di Barcellona nelle varie stagioni

Primavera

La primavera è forse la stagione migliore per visitare Barcellona. I mesi da marzo a giugno sono  ottimi soprattutto per chi preferisce evitare la folla dell’alta stagione e viversi la città in modo meno frenetico. Questo non vuol dire, però, che in città non ci sia modo di trovare situazioni più ‘affollate’; in questo periodo, infatti, si svolgono a Barcellona tre festival musicali conosciuti ormai in tutto il mondo: il San Miguel Primavera Sound, il Gay Pride e il Sonar.  Altro punto a favore dei mesi primaverili sono le temperature che, aggirandosi sui 20°C, sono buone per esplorare la città senza farsi sconfiggere dal caldo.

ramblas-primavera
Le ramblas nella stagione primaverile

Estate

Per chi cerca un viaggio all’insegna del puro divertimento, della movida (soprattutto quella notturna!) e delle spiagge affollate da turisti e non, i mesi estivi rimangono comunque la scelta perfetta. Qui l’estate di apre con una festa incredibile proprio il 23 giugno, giorno di Sant Joan e data del solstizio d’estate. Attenzione, però, oltre che al caldo afoso -che soprattutto in agosto si fa sentire, con temperature che si aggirano in media sui 30°C- anche agli acquazzoni. Mentre luglio è il mese meno piovoso dell’anno, infatti, ad agosto e settembre i temporali non mancano mai.

sant-joan-spiaggia-barcellona
L’incredibile atmosfera delle spiagge di Barcellona durante la festa di Sant Joan

Autunno

L’autunno, come la primavera, è un periodo ottimo per recarsi nella capitale catalana per tutti i ‘turisti che vogliono scappare dai turisti’. Le temperature sono miti (mantenendo una media attorno ai 20°C), le code fuori dai musei più corte, e probabilmente avrete anche molto più tempo per godervi la città e le sue tradizioni meno frettolosamente, tra un aperitivo in una delle tipiche taperie e una piacevole passeggiata al mercato della Boqueria. Unica pecca, in particolare nei mesi di settembre e novembre, le piogge molto frequenti, ma niente che non possa essere risolto ricordandosi di mettere in valigia un ombrello!

mercato-boqueria-barcellona
Il mercato della Boqueria di Barcellona, ideale per una passeggiata autunnale

Inverno

Vista la particolare posizione geografica in cui è situata, Barcellona gode di un clima abbastanza mite anche durante l’inverno. Le nevicate sono molto rare e le piogge non sono poi così frequenti, così che le temperature si mantengono in media sui 12°C. Nel periodo di Natale la città acquista un’atmosfera molto suggestiva, grazie alle splendide luminarie che adornano vie e piazze. La stessa atmosfera la potrete trovare anche la notte di Capodanno, magari in Plaça Catalunya, mangiando un chicco d’uva ad ogni rintocco della mezzanotte. Da non sottovalutare il fascino di Barcellona anche nel periodo di Carnevale, quando le strade si riempiono di colori e divertimento.

natale-barcellona
Le splendide luminarie di Barcellona nel periodo natalizio

Barcellona è una città che si trasforma durante tutto l’anno. Pensate alla vacanza vorreste fare; pensate se avete voglia di scappare lontano dalla folla o volete invece andarci incontro; pensate, molto banalmente, se volete stare al caldo o avete invece bisogno di rinfrescarvi insieme alle vostre idee. E adesso rilassatevi, perché quasi certamente troverete un mese in cui la capitale catalana sembrerà modellata apposta per voi!

Meteo di Barcellona mese per mese

Potrebbe tornarvi utile, nel caso decidiate di fare un breve soggiorno a Barcellona, conoscere il meteo di Barcellona mese per mese, così da non farvi mai trovare impreparati!

Gennaio

Essendo una città dal clima temperato, non aspettatevi un gennaio particolarmente rigido, nonostante sia il mese più freddo dell’anno nella capitale catalana. La media del mese, infatti, si aggira attorno ai 13 °C, di certo non proibitiva se deciderete di visitare Barcellona il primo mese dell’anno.

Febbraio

Anche in questo mese, le temperature sono tutt’altro che rigide. La media di 14°, anche stavolta, non è certo proibitiva per una vacanza nella città della Sagrada Familia!

Marzo

Seppur di poco, le medie del mese cominciano ad aumentare: arriva la primavera, forse la stagione migliore per viversi Barcellona, soprattutto perché una media di 15° non può spaventare di certo i più freddolosi. Adesso sì che potrete cominciare a godervi le passeggiate a La Ribera, magari immergendovi nel verde di Parc de la Ciutadella.

parc-de-la-ciutadella-panorama
Il Parc de la Ciutadella, ideale da visitare a marzo

Aprile

E’ il mese in cui la primavera di Barcellona si fa sentire nel migliore dei modi. Poca pioggia (una media di 5 giorni al mese, all’incirca) e temperature miti. Considerando la media di 17°, è sicuramente uno dei mesi dell’anno più piacevoli per un turista e per gli stessi barcellonesi, che possono gustarsi appieno le passeggiate su La Rambla.

Maggio

Comincia a farsi sentire l’estate barcellonese, sempre più vicina, con le temperature che cominciano ad essere un po’ più alte: quello di maggio è il mese dove c’è il più considerevole aumento medio della temperatura rispetto al mese precedente. Dalla media dei 17° di aprile, si arriva in questo mese a ben 23°; temperatura comunque ideale per godersi il sole senza essere sopraffatti dall’afa!

Giugno

Arriva l’estate a Barcellona! Nonostante ciò, le temperature non sono ancora proibitive nella capitale catalana (la media è di 25°). Consigliamo assolutamente ai turisti che decidono di partire questo mese una visita al Parco Guell, grazie al sole che splende quasi tutto il mese (solo 3 giorni di pioggia, in media) e risalta i magici colori del parco di Gaudì!

Luglio

E’ il mese perfetto per rinfrescarvi nelle spiagge della Barceloneta, dato che il caldo comincia davvero a farsi sentire, con una temperatura media che si aggira intorno ai 29° e l’afa che inizierà ad essere la vostra fedele compagna di viaggio!

barceloneta-spiaggia-1
Per godersi un’estate a Barcellona, non c’è niente di meglio delle meravigliose spiagge di Barceloneta

Agosto

Scontato che sia il mese più caldo dell’anno (media di 30°, circa); lo è meno, invece, il fatto che sia il mese più piovoso a Barcellona, con improvvisi temporali estivi che, ne siamo sicuri, non vi dispiaceranno affatto.

Settembre

Temperature abbastanza alte, settembre porta con sé gli strascichi dell’estate: 26 gradi di media e, come ad agosto, frequenti temporali estivi; visto che non è più alta stagione e vi sono temperature più gradevoli, perché non approfittarne con un’offerta low cost dell’ultimo minuto?

Ottobre

Ancora temperature miti, nel mese di ottobre, molto alte per essere in pieno autunno: con la media di 24°, anche ottobre si candida ad essere uno dei mesi migliori per far tappa a Barcellona.

rambla-barcellona
La Rambla, la strada più famosa di Barcellona

Novembre

Addirittura 10 gradi in meno di media rispetto al mese precedente: dai 24 di ottobre si passa a 14. E’ arrivato decisamente il momento di mettersi un cappotto!

Dicembre

Come tutte le grandi città europee, anche Barcellona nel periodo delle ferie natalizie diventa un luogo fantastico da visitare. 14 gradi di media, d’altronde, la rendono anche decisamente meno fredda rispetto ad altre metropoli: se decidete di passare la settimana che va da natale a capodanno, sicuramente avrete tanti luoghi da visitare!