Copenaghen è la splendida capitale della Danimarca, con le sue suggestive architetture: i tetti spioventi, le guglie dei palazzi e i colori vivaci vi affascinerà fin dal primo momento.
Copenaghen offre attrazioni turistiche e divertimenti per tutti i gusti uniti a negozi eleganti e accoglienti caffè: insomma tutto quello che ci si può aspettare da una metropoli ma in uno spazio ridotto, molto più a misura d’uomo e arricchito dal fascino dell’atmosfera nordica.

DOT_Denmark_07_Copenhagen_City___Harbour_119_Map
Mappa di Copenaghen

Arte, architettura, monumenti, bellezze naturali e divertimento, a Copenaghen non manca assolutamente niente! La capitale danese offre, in ogni stagione, luoghi e avvenimenti che vi riempiranno il cuore di gioia e gli occhi di bellezza.
In centro città si concentrano le principali attrazioni turistiche tra le quali il palazzo di Amalienborg, il Municipio (Rådhuset), il parco di Tivoli e il pittoresco quartiere di Nyhavn. La città è divisa in quartieri: a sud ovest si trova il Vesterbro, o quartiere Ovest, con i suoi tanti pub e locali; mentre a nord ovest c’è Nørrebro, il quartiere multietnico della città. Il quartiere residenziale di Østerbro si trova in realtà a nord del centro, nonostante il nome significhi quartiere Ovest.
Christianshavn è a sud del centro ed è l’ultimo quartiere in cui è suddivisa Copenhagen. Era l’antica roccaforte della marina militare ma ora è soprattutto conosciuto per essere il quartiere residenziale degli hippie,dove è stato fondato il villaggio di Christiania.

Le famose piste ciclabili

Se avete deciso che Copenaghen sarà la prossima meta delle vostre vacanze, eccovi una utile mappa della città e un elenco di cose più importanti da vedere nella splendida capitale danese.

Statua della Sirenetta

Una volta arrivati a Copenaghen non potete mancare di portare il vostro saluto alla Sirenetta, il monumento simbolo della capitale danese. La statua in bronzo, è alta 1,25 metri e pesa 175 chili, raffigura la protagonista di una delle fiabe più amate del danese Hans Christian Andersen. È il “benvenuto in città” per chi vi arriva via mare. Potrete raggiungerla passeggiando sul lungomare fino all’ingresso del porto di Copenaghen. Realizzata all’inizio del novecento ad opera di Carl Jacobsen è stata più volte oggetto di atti vandalici proprio perchè è uno dei simboli più importanti per i cittadini di Copenaghen.

P1100936
La statua della Sirenetta

Amalienborg Palace

La donna più importante della città, dopo la Sirenetta? Bhe ovviamente Sua Maestà la Regina Margherita II, che risiede presso il palazzo reale di Amalienborg. Rimarrete incantati da questo imponente complesso composto da quattro edifici in stile rococò che si affacciano ad una piazza ottagonale dominata al centro dalla statua equestre di Federico V. Qui, ogni giorno a mezzogiorno potrete assistere al pittoresco cambio della guardia.

Il cambio della guardia a Amalienborg

Vor Frue Kirke: Chiesa di nostra signora

La costruzione religiosa più importante di Copenaghen è la cattedrale (Vor Frue Kirke), Costruita nel 1829 in stile neoclassico è situata vicino all’Università. La chiesa è frutto del progetto dell’architetto Christian Frederik Hansen e di Bertel Thorvaldsen che ha realizzato l’ornamento di statue. All’interno della chiesa è possibile visitare il museo che narra la fitta relazione tra la chiesa e la famiglia reale nel corso degli anni. L’ingresso è gratuito ed è aperto da lunedì a giovedì 11-16, venerdì e domenica. 12-16.

Vor_Frue_Kirke_Copenhagen
Vor Frue Kirke: Chiesa di nostra signora

Fontana di Gefion

Durante la vostra passeggiata verso la statua della Sirenetta, non potrete mancare di d vedere la fiabesca fontana di Gefion. Si tratta di un grande monumento a pianta circolare che rappresenta la nascita dell’isola della Zelanda, su cui si trova Copenaghen. Il mito racconta che Gefjun,dea della mitologia norrena, trasformò i suoi figli in buoi per farli lavorare più velocemente.

La Fontana di Gefion

Giardini di Tivoli

I Giardini di Tivoli,  il più antico parco di divertimenti per bambini e adulti e rappresenta una vera e propria attrazione artistico-naturalistica di Copenaghen. Situati in pieno centro, a pochi passi dalla piazza del Municipio, vi affascineranno con le migliaia di luci, le attrazioni adrenaliniche e gli scenari fiabeschi. I giardini ospitano pavoni, cigni e molte altre speci animali che li popolano facendo divertire anche i più piccini. Trattandosi di un parco stagionale chiude nei mesi invernali, ad eccezione delle feste di Halloween e Natale durante le quali tutto diventa ancora più incredibilmente fiabesco!

Natale a Tivoli

Castello di Rosenborg

Che rimarrete a bocca aperta davanti al bellissimo castello rinascimentale di Rosenborg e ai suoi giardini è sicuro! Un tempo sede reale, fu fatto costruire per volere di Cristiano IV e, nel corso degli anni, è stato più volte ampliato. il castello risale al 1606-1607 e fu anche residenza della famiglia reale. Il castello è aperto al pubblico e ospita un museo con l’ affascinante collezione di artefatti che raccontano la storia dei re danesi con le straordinarie corone e le spade dei sovrani.
I giardini che circondano il castello sono meravigliosi e perfetti con le loro migliaia di varietà di piante.

Rosenborg è raggiungibile attraverso il ponte sul fossato nei Giardini del Re, a 200 metri dalla stazione di Nørreport e ha anche un ingresso a Øster Volgade 4A. E’ aperto tutto l’anno con orario dalle 10.00 alle 14.00, nel periodo invernale, che viene prolungato fino alle 16.00 nel periodo estivo e alle 17.00 in agosto. Il lunedì è chiuso.

Vista del castello di Rosenborg dal fossato

Museo nazionale, Nationalmuseet

Una visita al museo nazionale è d’obbligo, si tratta del più grande museo della nazione, inserito in un bellissimo palazzo costruito per il re Federico V, dove sono raccolti alcuni dei più importanti reperti sulla storia della Danimarca.
Situato in pieno centro città, sarà facile arrivare con i numerosi mezzi pubblici.

Reperti al Nationalmuseet

La Torre Circolare di Copenaghen

La Torre Circolare di Copenaghen, o Round Tower, è il più antico osservatorio funzionante d’Europa, venne costruito nel 1642 per volere di Cristiano IV. L’osservatorio è circondato da una piattaforma esterna da cui verrete rapiti da magnifica vista della parte vecchia di Copenaghen: dovrete però guadagnarvi questo spettacolo salendo  al punto di osservazione percorrendo una  rampa elicoidale lunga 209 metri!

Vista della città dalla Round Tower

Ny Carlsberg Glyptotek

Se siete amanti dell’arte una visita alla Ny Carlsberg Glyptotek è quello che fa per voi. Situato in pieno centro città, nei pressi della stazione, del Tivoli e del Municipio, il museo raccoglie più di diecimila opere tra dipinti e sculture. Rimarrete affascinati dallo splendido giardino d‘inverno che collega i due palazzi che compongono il museo, con le sue piante imponenti e la fontana centrale. Nel museo potrete vedere la più grande  collezione di arte antica del Nord Europa e un’importante raccolta di opere del XIX secolo: come opere di Manet, Renoir, Cézanne, Degas e Van Gogh.

Medusa alla Ny Carlsberg Glyptotek

Christiania

L’eccentrica Christiania, nel distretto di Christianshavn è conosciuta come “la città libera”. Fondata nel 1971 da un gruppi di hippie che occupò alcuni edifici militari dismessi, è diventata la più grande comune d‘Europa, l’unica ancora esistente. Christiania è autonoma e indipendente, è in tutto e per tutto auto-amministrata ed è stato ottenuto il permesso per i residenti di non pagare le tasse. All’interno troverete una cinquantina di locali che praticano attività artigianali, culturali, teatrali. A Christiania c’è tutto: l’asilo, la panetteria, la tipografia, cinema, bar e ristoranti. Una passeggiata a Christiania è imperdibile, tra case colorate di graffiti e locali che di notte si animano di persone, musica e allegria.

L’ingresso a Christiania

Kastellet

Kastellet è un’antica fortificazione militare della città di Copenaghen, caratterizzata da splendide casette rosse dai tetti spioventi, inserita in un‘ampia area verde a forma di stella. E’ una zona molto tranquilla e suggestiva: vi piacerà sicuramente fermarvi a riposare su una delle panchine tra gli alberi poste lungo il sentiero. Questo gioiello della fortificazione è stato realizzato nel XVII secolo ed è visitabile, sebbene alcune aree siano ancore militarizzate e interdette al pubblico. Il Kastellet si trova a nord del centro di Copenaghen: vi consigliamo di prevedere la visita  a questo affascinante sito mentre siete sulla strada verso la Sirenetta.

Kastellet

Municipio di Copenaghen

La Radhuspladsen (piazza del Municipio) si trova, ovviamente, al centro della città. Il Municipio è un imponente edificio neorinascimentale costruito tra il 1892 e il 1905. Il palazzo è costruito in mattoni rossi e incarna lo stile dei palazzi toscani unitamente ad elementi di carattere medievale; lo sovrasta la torre campanaria che ogni giorno diffonde il suono di un carillon. Nella sala d’ingresso del Municipio potete vedere l’orologio astronomico di Jens Olsen. Il Municipio è aperto nei giorni feriali dalle 8.30 alle 16.30 e l’accesso è gratuito. La piazza del Municipio è il punto d’inizio della famosa e amata via dello shopping danese: lo Strøget.

Radhuspladsen

Strøget

Lunga quasi due chilometri,  lo Strøget è conosciuta come la strada dello shopping. Qui non avrete altro che l’imbarazzo della scelta: negozi, bar e locali basta scegliere dove entrare. Anche i bambini potranno divertirsi tra i negozi di Lego e i paradisiaci punti vendita di sole caramelle. Lungo la strada potrete trovare anche tantissimi fast food etnici con nudols, thacos, kepab e i gettonatissimi churros.
Originariamente chiamata Routen, ricevette il nuovo nome nel 1800; nel 1962 che divenne una via pedonale. Nei mesi estivi lo Strøget è popolato fino a tarda notte, artisti di strada di ogni tipo arrivano al tramonto e danno vita alle fiabesche serate di Copenaghen.ista dello Strøget

DSC_4683trim
Vista dello Strøget

Nyhavn

Aprite un qualsiasi motore di ricerca e scrivete Copenaghen, la prima immagine che vi apparirà è quella del quartiere di Nyhavn, la zona dell’antico porto di Copenaghen, anche se la parola significa “porto nuovo”. E’ lo scorcio più caratteristico della capitale danese; le case alte e colorate che si affacciano sul canale dove sono ormeggiate tantissime imbarcazioni sono un’altra tappa imperdibile durante la vostra vacanza a Copenaghen. Nyhavn è il posto giusto per bere o mangiare seduti in riva al canale, godendosi un’atmosfera unica e incantevole, tra locali, osterie e bar avrete solo l’imbarazzo della scelta.

Il quartiere di Nyhavn

Chiesa di Frederiks: la chiesa di marmo

La chiesa di marmo è un bellissimo edificio la cui facciata è realizzata completamente in marmo con una bella cupola di color verde, sulla quale potrete salire per ammirare il panorama della città; la cupola è la più grande della Scandinavia (31 metri di diametro) e ricorda una sorta di miniatura di quella della basilica di San Pietro. La Chiesa di Federico si trova lungo la Frederiksgade ed è uno dei più begli edifici religiosi di Copenhagen. È conosciuta come la Chiesa di Marmo proprio per il materiale impiegato per realizzare la sua facciata. La costruzione della struttura fu molto travagliata in quanto i lavori furono interrotti, praticamente subito dopo l’inizio, per mancanza di fondi per l’acquisto del marmo norvegese.

La Chiesa di Frederiks

Ponte sull’Oresund

Se vi fermerete a Copenaghen per più di un week end, potrete inserire alcune belle gite fuori città che arricchiranno la vostra vacanza. Vale al pena di andare a vedere uno dei più grandi progetti architettonici della Scandinavia:  il Ponte sull’Oresund, il collegamento lungo 15,9 km che unisce la città di Copenaghen (Danimarca) con quella di Malmø (Svezia). Le opere per la realizzazione del ponte sono iniziate nel Giugno 2000; la struttura garantisce il transito a treni ed automobili ed è un’opera molto complessa, rialzata sul livello del  mare. Il treno per Malmø parte dalla stazione sita al terminal 3 dell’aeroporto di Kastrup, mentre per attraversare il ponte in macchina è necessario prendere la Strada Europea E20 e pagare un pedaggio di circa 29 euro.

Vista del Ponte sull’Oresund

Fabbrica Carlsberg

Tra le attrazioni più caratteristiche da visitare a Copenaghen, la fabbrica di Carlsberg è sicuramente è una delle più rappresentative delle città. Tra le più antiche fabbriche di birra d’Europa ed è anche una delle più famose produttrici di birra a livello internazionale, grazie a i marchi Carlsberg, Tuborg, Baltica, Kronenbourg 1664 e Jacobsen. La birra Carlsberg iniziò a essere esportata e nel 1968 ed è oggi presente in cinquanta nazioni. Anche se non siete amanti della dorata bevanda vi promettiamo comunque che la visita vi farà vivere un suggestivo tuffo nella storia della Carlsberg e della realtà danese.

Al contrario, se per voi la birra è una passione e condividete quello che dice il noto slogan  pubblicitario (Carlsberg, probabilmente la migliore birra nel mondo) allora sarete felici di sapere che il Visitors Center si trova nel vecchio stabilimento Carlsberg e il tour comprende la visita alla fabbrica e ai processi di produzione e che si potranno degustare le birre. Gli orari di apertura sono dalle 10.00 alle 17.00, ma si può accedere alla biglietteria solo fino alle 16.30. Il prezzo del biglietto per gli adulti è di 80 DKK; per i bambini dai 6 ai 17 anni, l’ingresso è ridotto a 60 DKK mentre sotto i 5 anni è gratuito.
Il visitors centre è raggiungibile dal centro con il bus 18 o 26 per Valby.

Elefanttiportti noin vuonna 1985
L’ingresso alla fabbrica con gli elefanti simbolo del marchio Carlsberg

Orto botanico (Botanisk Have)

Copenaghen è una splendida città, ecologica e molto attenta al rispetto della natura. Parchi, giardini e luoghi storici inseriti in contenti ambientali unici caratterizzano quasi ogni angolo della città. Molto suggestivo e bello, nella sua architettura romantica, è il curatissimo e grande Orto botanico, uno dei più importanti d‘Europa.
Questo bellissimo giardino botanico è stato inaugurato il 2 agosto del 1600 per volere del sovrano Cristiano V e attualmente conserva più di 1500 specie di piante, tra cui stupende ninfe, piante esotiche e migliaia di piante grasse custodite sulle serre esterne. E’ possibile visitare questa la struttura dalle ore 8.30 alle ore 18, dal primo maggio al 30 settembre; mentre nei rimanenti mesi la chiusura viene anticipata alle ore 16.00. L’ingresso è gratuito e non ci sono giorni di chiusura.

Le serre dell’orto botanico

Copenhagen Opera House

Il teatro dell’opera di Copenaghen è il teatro Nazionale danese ed è uno dei più moderni e spettacolari edifici della città. Il teatro è stato donato nel 2000 allo stato dalla fondazione A.P. Møller e Chastine Mc-Kinnery Møller; si tratta di una costosissima opera dal valore di circa 500 milioni di dollari. La costruzione è iniziata nel 2001 ed è stata portata al termine nel 2004. L’Opera si trova di fronte al Palazzo di Amalienborg, sul lungomare ed è accessibile in barca, in autobus e con l’auto. Rimarrete sicuramente stupiti dalla sua avveniristica struttura, ma sarete ancora più rapiti se vi capiterà di ammirarla durante una delle vostre passeggiate serali. La struttura illuminata che si rispecchia sull’acqua è davvero uno spettacolo mozzafiato.

Vista notturna della Copenhagen Opera House

Contatti

Amalienborg Palace

Sito Web: http://dkks.dk/amalienborgmuseet/amalienborg

Chiesa di Nostra Signora

Indirizzo: Noerregade 8 – 1165 Copenhagen K
Telefono: +45 33 15 10 78
Sito Web: http://www.koebenhavnsdomkirke.dk/

Museo nazionale

Indirizzo: Nuovo Vestergade 10 DK – 1471 Copenhagen K
Telefono: +45 3313 4411 – Week-end: + 45 4120 6850
Sito Web: http://natmus.dk/

Tivoli A/S

Indirizzo: Vesterbrogade 3 – 1630 København V
Telefono: +45 33151001
Sito Web: http://www.tivoli.dk/

Castello di Rosenborg

Indirizzo: Øster Volgade 4a
Sito Web: dkks.dk

Visitors Centre Carlsberg

Indirizzo: Gamle Carlsberg Vej 11 – 1799 Copenaghen
Telefono: +45 33271020
Sito Web: http://www.visitcarlsberg.dk

Orto botanico

Indirizzo: Øster Farimagsgade 2 B 1353
Telefono: +45 353222222
Sito Web: http://botanik.snm.ku.dk/