La cucina ungherese può essere definita un “melting pot” culinario a base di paprika. In quasi tutti i piatti tipici della tradizione magiara, infatti, troveremo tracce di questa piantina nella sua variante più dolciastra, ottima per “aromatizzare” quei cibi che in epoca antica non godevano di una buona conservazione, e in seguito adattata alla cucina popolare dei tempi moderni.

Se avete deciso di partire verso la splendida Budapest per visitare la sua Piazza degli Eroi, la Basilica di Santo Stefano, il Castello di Buda e il magnifico Parlamento della capitale d’Ungheria, oltre alle valige preparate anche le vostre papille gustative. Il viaggio tra i sapori della cucina tradizionale ungherese vi stupirà, ma grazie a questa piccola guida e a questi consigli, una volta arrivati in terra magiara non vi farete trovare impreparati!

meggyleves-budapest
La meggyleves, una deliziosa zuppa di amarene

Un autentico pilastro della cucina ungherese è la zuppa. Essendo la prima portata di ogni pasto, la zuppa svolge a tutti gli effetti la funzione dei nostri antipasti, ed è in grado di accontentare anche i palati più raffinati, data la vasta scelta tra ricette a base di carne come di pesce. La più celebre tra le zuppe che potrete mangiare a Budapest è sicuramente il Gulyàs, meglio conosciuto come Goulash. Imitato in diverse varianti in tutto il mondo,secondo la ricetta originale viene preparato con carne di manzo, cipolle, patate, peperoni, pomodori e un’ampia manciata di paprika, immancabile come sempre sulla tavola degli ungheresi.

Un altro “grande classico” è l’halàszlé,zuppa a base di pesce d’acqua dolce con aggiunta di paprika mediamente piccante. Molto particolare ed insolita, almeno per quelle che sono le nostre abitudini alimentari, è la meggyleves, che in ungherese significa“zuppa alle amarene”: bollita e successivamente ghiacciata e servita fredda, la meggyleves è una cremosa zuppa di frutta, condita con cannella e chiodi di garofano.

halaszle-budapest
L’halàszlé: zuppa a base di pesce d’acqua dolce e paprika

Altro piatto tipico è lo spezzatino, anche questo presente in diverse varianti, sia come piatto unico che come piatto “composto”. Molto saziante è lo spezzatino di manzo, accompagnato con gnocchetti all’uovo, coniglio arrosto o stinco di maiale. Per chi ama mangiare piatti più particolari, invece, è consigliatissimo il fegato d’oca in gelatina Tokaji, (il vino più famoso d’Ungheria, su cui torneremo più avanti).

Sempre fra gli spezzatini vanno segnalati lo székelygulyás, preparato con carne di maiale aggiunta a panna acida, paprika e crauti; il Pörkölt, un ragù generalmente di manzo (ma esistono varianti con carne di maiale o montone), al quale vengono aggiunte cipolla a pezzettini e, ovviamente, paprika; il Tokàny, carne tagliata in strisce sottili, con aggiunta di pepe, maggiorana, pomodoro, lardo affumicato o funghi (la paprika è presente ma in una quantità quasi impercettibile).

szekelygulyas-budapest-spezzatino
Lo szekelygulyas, spezzatino di maiale, piatto tipico di Budapest

Cosa c’è di meglio di un buon vino per accompagnare del buon cibo? Terra di grande tradizione, l’Ungheria vede la sua produzione viticola suddivisa per zone: i rossi, dal gusto più corposo ed aspro, in montagna; i bianchi, più dolci e leggeri, in pianura. Da citare fra i vini rossi il szamorodni, il kekoporto, il kekfrankos, lo zweigelt e il kadarka. Fra i bianchi, invece, l’harslevelu e il già citato Tokaji. Quest’ultimo è stato, in passato, al centro di una disputa insieme al nostrano Tocai, di produzione friulana.

Si tratta tuttavia di prodotti molto differenti: il Tokaji aszù (nome completo del vino ungherese), dal gusto molto diverso rispetto all’omonimo italiano, è infatti un tipico vino da dessert, molto utilizzato dagli ungheresi per accompagnare i dolci.

tokaji-aszu-vino
Il Tokaji Aszù, uno dei vini ungheresi più apprezzati

A proposito di dessert, la pasticceria rappresenta un’altra grande tradizione locale. Il centro storico di Budapest pullula di caffè e pasticcerie antiche, dove potrete gustare l’atmosfera degli anni d’oro ed ammirare spettacolari scorci storici della città. Fra i dolci tipici, consigliamo assolutamente di mangiare la zserbòszelet, una torta guarnita con scaglie di noci, pezzetti di mela, confettura d’albicocche e glassa di cioccolato.

Consigliatissime anche la esterhàzy – una torta a strati composta da crema, cioccolato e sfoglia di mandorle – e la famosissima Palacsinta – una crèpe farcita con nocciole, uva passa e scorze d’arancia, tutta ricoperta di cioccolato fondente e con una buona spruzzata di Rum. Ma il dolce ungherese per eccellenza è sicuramente la Dobos torte, che con i suoi cinque strati di pan di Spagna e cioccolato e la sua copertura di caramello, non può non essere assaggiata!

dobos-torte
La Dobos Torte, squisito capolavoro culinario

E a questo punto sì che potrebbe esservi utile un buon bicchiere di Palinka o di Unicum, per digerire il tutto abbastanza rapidamente ed essere di nuovo attivi per proseguire alla scoperta delle meraviglie di Budapest.

Contatti

Ecco per voi qualche indirizzo utile per mangiare e per fare una sosta in città all’insegna della tradizione e dei piaceri della tavola:

Frici Papa Kifozdeje

Situato in una zona abbastanza centrale, a due passi dal Teatro dell’Opera, questo ristorante è molto frequentato anche dai locali. L’ambiente è rustico e conviviale, il personale simpatico, il servizio veloce e le porzioni sempre abbondanti (da mangiare assolutamente le polpette fritte ai funghi!). Ulteriore punto in più: prezzi veramente bassi per gli standard occidentali. Il ristorante, oltre al menù “alla carta”, ha anche una bacheca con i piatti del giorno e i menù tradotti in italiano.

Indirizzo: Kiraly utca 55, Budapest, Ungheria
Telefono:  30/9490842

Koleves

Situato nel cuore del quartiere ebraico, propone un menù arricchito di pietanze…ebraiche. Ambiente giovane, ricercato ed informale, con particolare attenzione all’arredamento. Il servizio è buono, ed il personale cortese e disponibile. Presenta, inoltre, un “giardino estivo” sul retro, in cui è possibile sorseggiare dell’ottima birra scura sulle numerose sedie colorate o sulle amache a disposizione dei clienti.

Indirizzo:  Kazinczy utca 41, Budapest, Ungheria
Telefono: +3613221011

Caffè Gerbeaud

Locale storico aperto nel 1858 e arredato in stile “belle époque”. Il Caffè Gerbeaud è un posto di classe e molto elegante. Passaggio quasi obbligato per ogni turista.

Indirizzo:  Vörösmarty tér 1051, Budapest, Ungheria
Telefono: +36-1/429-9021

caffe-gerbeaud
Il Caffè Gerbeaud, uno dei locali più famosi di Budapest

Ruszwurm

Il locale preferito dalla principessa Sissy, secondo numerose guide turistiche, è di sicuro la pasticceria più antica di Budapest, essendo stata fondata nel 1827. Locale piccolo, arredato all’antica, elegante ma semplice allo stesso tempo. Molto ampia e variegata la scelta dei dolci. Vivamente consigliata.

Indirizzo: Szentharomsag út 7, Budapest, Ungheria
Telefono:  +36 1 3755-284

Lukàcs

A pochi passi dalla fermata di Vörösmarty utca della metro gialla, questa pasticceria è stata aperta nel 1912.

Indirizzo:  Andrássy út 70, Budapest, Ungheria
Telefono: +361 373-040 7

Belvarosi Auguszt

Pasticceria fondata nel 1870 ed oggi presente con tre sedi in tre differenti distretti cittadini, è qui che potrete mangiare le migliori Dobos torte di Budapest!

Telefono: +36 1 337 6379

belvarosi-auguszt-budapest
Il Belvarosi Auguszt, una delle pasticcerie più antiche della città

Daubner

Aperta nel 1901, questa pasticceria dispone di un laboratorio di grandissima capacità ed inventiva, ideale per chi è alla ricerca di una torta personalizzata.

Indirizzo:  Szépvölgyi út 50, Budapest, Ungheria
Telefono: +36 1 335 2253