Era il 1962 quando il principe ismaelita Karim Aga Khan diede vita al Consorzio Costa Smeralda, un’associazione grazie alla quale i proprietari degli appezzamenti terrieri di questa zona nord-orientale della Sardegna avrebbero dato il via ad uno sviluppo turistico rispettoso dello splendido ambiente naturale che immediatamente divenne famoso il tutto il mondo.

Ad oggi, da Porto Cervo in poi, questa è diventata una delle mete di viaggio preferite dal jet set internazionale e da tutti coloro che amano il mare. Per scoprire al meglio queste terre, ecco le località da visitare per amarle ed apprezzarle.

Le prime località da visitare in Costa Smeralda sono sicuramente le spiagge, tra le più belle dell’intera Sardegna. Nel Parco nazionale Arcipelago di La Maddalena si trovano ad esempio la spiaggia di Punta Rossa, Cala Andreani, sull’isola di Caprera oppure Cala Coneri e Cala Corsaro, sull’isola di Spargi. Aree protette, sono caratterizzate da una natura incontaminata da amare oltre allo splendido mare.

Se siete amanti di surf e vela potete invece scegliere la spiaggia di Porto Pollo, tra Santa Teresa Gallura e Palau o la famosa Isola dei Gabbiani; se infine viaggiate con bambini al seguito provate le splendide spiagge di La Cinta, a San Teodoro o Cala Sabina a Golfo Aranci con i loro fondali bassi tutti da scoprire.

golfo-aranci
Le acque cristalline del mare di Golfo Aranci

Porto Cervo

Simbolo vero e proprio della Costa Smeralda, Porto Cervo è la sede stessa del Consorzio nonché il centro urbano più famoso. Frazione del comune di Arzachena, è nato proprio intorno al porto ed è una delle località più famose di questa zona geografica della Sardegna conosciuta col nome di Gallura. Riconoscibile per la sua architettura che rimanda alle vecchie dimore galluresi, è una tappa da inserire nel vostro itinerario per godervi i locali ed i negozi sparsi tra le sue viuzze. E le sue spiagge? Ecco i nomi da ricordare: la spiaggia del Pevero, quella di Liscia Ruja e la baia di Petra Ruja.

petra-ruja
La baia di Petra Ruja

Ma lo stesso comune di Arzachena è una località da visitare. Divenuto famoso grazie al fatto che qui ci sono le località di villeggiatura più famose della Costa Smeralda, offre ai suoi visitatori molto anche e soprattutto dal punto di vista archeologico. Qui potete ad esempio visitare alcune delle costruzioni nuragiche più importanti della Sardegna come il Nuraghe Albucciu e il Tempietto di Malchittu. Allontanandosi poco e proseguendo verso Luogosanto, si arriva invece alla Tomba dei giganti di Coddu vecchiu, il nuraghe La Prisciona, la Tomba dei giganti di Li Lolghi (a maggiore della Gallura) e la necropoli di Li Muri.

li-muri
La necropoli di Li Muri

Cala di Volpe e Liscia di Vacca

Sempre ad Arzachena, questa due località della Costa Smeralda rientrano a buon diritto nell’itinerario alla scoperta di questa stupenda zona della Sardegna. La prima è un piccolo porto naturale rinomata per la sua bellezza naturale e architettonica: qui è stato edificato l’omonimo hotel progettato da Jacques Couelle ed è sempre qui che è possibile passeggiare vedendo da vicino gli yacht più lussuosi.

La seconda, abitata da neanche 200 abitanti e a circa 15 km dal comune di Arzachena, è un delle località più anticamente abitate della zona. Negli anni Sessanta sono state costruite delle ville in granito in tipico stile gallurese che hanno reso appetibile turisticamente Liscia di Vacca senza snaturarla.

cala-di-volpe
Cala di Volpe

Piccolo Pevero e Piccolo Romazzino

Le ultime due località che vi consigliamo di visitare in Costa Smeralda sono Piccolo Pevero e Piccolo Romazzino. La prima è una piccola baia immersa nel verde dove le acque cristalline bagnano la sabbia bianca e soffice della spiaggia dalla quale spuntano qua e là gli scogli. Il fondale è basso quindi adatto ai bambini ed è una delle mete preferite dai vip che decidono di soggiornare in Sardegna.

La seconda è una delle zone residenziali più esclusive della Costa Smeralda. In questa baia sono state edificate solamente venti ville con giardini che affacciano direttamente sul mare. Zona molto tranquilla, offre altre spiagge nelle vicinanze come quella di La Celvia e Capriccioli.

piccolo-pevero
La baia di Piccolo Pevero