Arzachena è un comune in provincia di Sassari, nella sub-regione della Gallura, di cui rappresenta il secondo paese più popoloso dopo Olbia e Tempio Pausania (che fino a febbraio del 2016 costituivano l’omonima provincia) con i suoi circa 14.000 abitanti.

Ha una estensione di oltre 230 chilometri quadri, ma soprattutto ricopre una grande importanza nella regione da un punto di vista economico e anche da un punto di vista demografico, visto l’incredibile tasso di crescita della sua popolazione residente. Presenta ben 88 chilometri di costa, del quale fa parte anche il complesso della Costa Smeralda, le cui strutture ricettive sono state costruite praticamente ex novo a partire dal 1962.

Uno scorcio della meravigliosa Costa Smeralda
Uno scorcio della meravigliosa Costa Smeralda

Cosa vedere ad Arzachena

Quando si parla di Arzachena viene subito in mente la Costa Smeralda, ma non si tratta dell’unica attrattiva della bella cittadina sarda. Numerosi, infatti, sono i motivi per andare a visitare questa località in provincia di Sassari, regina incontrastata della costa orientale della Sardegna!

Innanzitutto, da visitare è il meraviglioso centro storico, con le suggestive casupole dalle facciate in granito, che si distendono sulle due vie principali della città, via Ruzitto e Corso Garibaldi, entrambe che iniziano da Piazza Garibaldi, la piazza principale della città.

La Chiesa di Santa Maria della Neve
La Chiesa di Santa Maria della Neve

Qui nel centro storico sono tantissime le attrattive da visitare: il Palazzo Municipale, la Chiesa di San PietroPiazza Risorgimento con la sua splendida Chiesa di Santa Maria Maggiore, la Chiesetta di Santa Lucia ma soprattutto la Chiesa di Santa Maria della Neve, anch’essa situata in Piazza Risorgimento. Si tratta di un edificio risalente al ‘700, all’interno del quale è conservato un raffinato altare ligneo e un intaglio raffigurante la Vergine col Bambino, mentre fuori possiamo notare la copertura in pietra e lo splendido campanile.

Molto interessante è anche il Museo Etnografico e Paleontologico, con la sua ampia esposizione di reperti minerari e di fossili, principalmente raccolti in questa zona della Sardegna. Ma Arzachena riveste un’importanza particolare soprattutto per il gran numero di siti archeologici presenti nel suo territorio e nelle immediate vicinanze, che ne fanno una delle città più interessanti della Sardegna, sotto questo punto di vista.

Il Nuraghe Albucciu
Il Nuraghe Albucciu

In località Malchittu, ad esempio, troverete alcune importanti testimonianze storiche, come i nuraghe di Albucciu, all’interno del quale sono conservati la tomba dei giganti Moru e il tempio di Malchittu. Nella località Li Muri è invece conservata la suggestiva Tomba dei Giganti, una grande struttura in pietra che deve il suo nome all’equivoco di fondo, secondo il quale al suo interno vi era il corpo di dei giganti, equivoco avallato dalla grandezza di questo edificio. In realtà, molto semplicemente vi erano inumati un gran numero di persone… normodotate!

Interessante la presenza, nei dintorni del Parco di San Michele Arcangelo, un parco nel quale era presente un bellissimo bosco che purtroppo venne bruciato nel 1989, del Santuario di San Michele Arcangelo, anche conosciuto sulle mappe come Chiesa di Santu Micali Sanna.

A Concosu, invece, troverete il Santuario di San Giuseppe, nel quale potrete trovare la bellissima chiesa campestre, un tempo fulcro della socialità, che scandivano letteralmente la vita della popolazione. Oltre a questa, ad Arzachena sono presenti anche quella di San Giuseppe e quella di Santu Paulu Calta (ovvero San Paolo l’Eremita), quest’ultima situata in località La Piredda.

La chiesa campestre dedicata a San Paolo l'Eremita
La chiesa campestre dedicata a San Paolo l’Eremita

Chiudiamo, poi, col menzionare almeno la Cappella di Nostra Signora a Lourdes in località Candela, ma come avrete intuito, ad Arzachena sarebbero ancora tante le cose da vedere. La sua grande estensione e la sua storia secolare, infatti, hanno fatto sì che Arzachena diventasse il centro della vita della popolazione dell’est della Sardegna.

Le spiagge di Arzachena

Gli oltre 80 chilometri che caratterizzano il litorale di Arzachena fanno sì che in questo territorio vi siano più di 50 spiagge, di varie dimensioni e di diversi tipi, ma tutte accomunate da una bellezza davvero inimmaginabile! Tutte le spiagge sono spiagge libere, ed insieme vanno a comporre la meravigliosa Costa Smeralda.

Partendo dal Golfo di Arzachena, si possono notare alcune suggestive calette. Partiamo da quella di Lu Multiccioni, al confine col comune di Palau, con la sua caratteristica fitta vegetazione di macchia mediterranea alle spalle e con il suo fondale roccioso, molto amato dai turisti.

La spiaggia di Li Multiccioni
La spiaggia di Lu Multiccioni

Molto conosciuta è anche la spiaggia di Li Capanni, una delle più piccole tra le spiagge del golfo, che presenta degli scogli che gli fanno da cornice naturale. Anche il fondale è principalmente composto da rocce e sassi, con una piccola parte di fondale sabbioso.

Tra le più frequentate di Arzachena troverete anche Li Piscini l’Ulticeddu, incastonata tra scogli e dall’acqua cristallina e limpida, caratterizzata da una fitta vegetazione e da una natura davvero incontaminata, qui più che altrove. Sabbia finissima e fondale molto basso (dopo 50 metri l’acqua vi arriverà ancora alle ginocchia), è per quest’ultimo motivo particolarmente indicato per le famiglie con bambini a carico.

La spiaggia di Tanca Manna
La spiaggia di Tanca Manna

Si può proseguire la nostra rassegna con le lunghe e bianchissime spiagge di Tanca Manna, separata da una formazione rocciosa dall’adiacente L’Isuledda, mentre poco più avanti cominciano le spiagge di Balca Brusciata e di Mannena, quest’ultima piuttosto estesa ma difficilmente affollata, conosciuta anche come Spiaggia Barca Bruciata (anche se in realtà questa denominazione si riferisce a delle calette poco più a sud).

Affianco alla strada che porta al borgo e al porto troverete le spiagge di La Conia e di Cannigione, ma le spiagge da questo punto in poi sono davvero tante, e tutte molto conosciute: dall’Ea Bianca tra il verde dei ginepri e il candore delle rocce alla spiaggia di Mucchji Bianchi, con l’arenile costellato anch’esso da numerosi ginepri e da cespugli sulla spiaggia, dalle spiagge di Tre Monti dalle ridotte dimensioni a quelle di Baja Sardinia, suggestive e frequentatissime.

La splendida spiaggia di Cala Granu
La splendida spiaggia di Cala Granu

Molto conosciute anche le spiagge di La Pitrizza, Liscia di Vacca e soprattutto Cala Granu, che racchiudono la piccola penisola di Capo Ferro, dove è situato il famoso faro di Arzachena, nell’insenatura di Porto Cervo. Proseguendo verso sud, invece, vi sono le famose spiagge dalla sabbia bianca e dall’acqua color turchese di CapriccioliPoltu li Coggji, Liscia Ruja e di La Celvia.

Hotel ad Arzachena

In questa grande fetta di litorale, sono davvero tantissime le strutture ricettive pronte ad accogliere le decine di migliaia di turisti che, ogni anno, ne affollano le spiagge. Dal turismo di lusso a quello tradizionale, gli hotel ad Arzachena sono davvero tantissimi: ecco una piccola guida che vi dà qualche consiglio sui migliori hotel della città.

Partiamo da una bellissima struttura a 4 stelle, l’ Hotel Stazzo Lu Ciaccaru, un complesso di tipiche abitazioni rurali sarde, ristrutturate appositamente per la creazione di bellissime suite, immerse in 32 ettari di parco. Piscina, ristorante con piatti locali ed escursioni organizzate nell’arcipelago de La Maddalena sono alcuni dei servizi offerti, oltre alla connessione wifi gratuita in tutta la struttura, e molto belle ed eleganti sono le suite. Consigliato, anche se abbastanza costoso!

L'hotel diffuso Stazzo Lu Ciaccaru
L’hotel diffuso Stazzo Lu Ciaccaru

Albergo più tradizionale è l’Hotel Parco degli Ulivi, una struttura a 4 stelle composta da 3 ville ognuna con un ingresso indipendente e tutte realizzate in legno, pietra, granito e ceramica per riflettere le tradizioni locali. Strategica la posizione, vicina alle principali strade per permettervi di visitare con facilità la regione della Gallura, questo hotel offre anche una bellissima vista sul paesaggio circostante. Anche qui si tratta di una delle migliori scelte di Arzachena!

Più piccola la struttura dell’Hotel Grazia Deledda, che dista circa 10 minuti di auto dal centro di Arzachena e ad appena un paio di chilometri dalla costa, all’interno della suggestiva campagna della Sardegna orientale. Connessione wifi gratuita, un giardino, un ristorante con cucina regionale aperto tutti i giorni, una colazione a buffet a base di prodotti dolci e salati sono i servizi offerti; le sistemazioni, invece, dispongono tra le altre cose di aria condizionata e di TV. Consigliato soprattutto per coloro i quali vogliono risparmiare qualcosina!