Porto Cervo è una frazione del comune di Arzachena, nella provincia di Sassari. Si tratta di una piccola località per estensione e per numero di abitanti, ma è una delle mete turistiche più conosciute al mondo per il turismo di lusso, uno dei più rinomati non solo della Sardegna e della splendida Costa Smeralda, di cui rappresenta la località simbolo.

Questa frazione si sviluppa attorno al porto naturale, che ricorda la forma di un cervo (da qui il nome), mentre l’attuale centro si trova in una posizione sopraelevata rispetto al porto. Il Porto Vecchio fu costruito ad hoc durante gli anni ’60, quando il principe Karim Aga Khan IV, invaghito dalla bellezza di questo tratto di costa, decise di comprare questa terra e di commissionare allo scenografo Jacques Couelle (affiancato in seguito da Luigi Vietti e da Michele Busiri Vici) la costruzione di un sito turistico. Il progetto partì durante gli anni ’80.

Il porto turistico di Porto Cervo
Il porto turistico di Porto Cervo

Si tratta della costruzione di un sito in armonia con il luogo circostante già nelle intenzioni, e questa fu la chiave del successo di questa località; principio che verrà in seguito variamente imitato da diverse altre località della Sardegna nord-orientale.

Le ‘fantasie scenografiche’ di Couelle arrivavano addirittura a reinventare le storie di questa terra, con il racconto inventato dell’Hotel Cala di Volpe, che sarebbe sorto su delle rovine mai esistite di un convento alto-medievale. Ancora oggi, alcuni turisti (soprattutto stranieri) sono convinti del valore storico di questo sito.

L'Hotel Cala di Volpe, esempio della 'narrazione teatrale' di Porto Cervo
L’Hotel Cala di Volpe, esempio della ‘narrazione teatrale’ di Porto Cervo

Ma questo è solo un esempio estremo di quella che, comunque, può essere definita una località nata su una invenzione ‘teatrale’. E proprio da questo si sono mosse le critiche all’intero progetto: un kitsch di lusso è stato variamente definito dai suoi più convinti critici. In realtà, come dimostra il famoso Billionaire Porto Cervo di Flavio Briatore, questo ‘kitsch’ funziona, eccome se funziona!

Le spiagge di Porto Cervo

Ma non dimentichiamoci il vero motivo che ha spinto il principe Karim Aga Khan IV a trasformare questo piccolo borgo di Arzachena in una località turistica di fama mondiale: la bellezza delle sue spiagge, tra le più belle di tutta la Sardegna.

La spiaggia Liscia Ruja, soprannominata Long Beach dai turisti
La spiaggia Liscia Ruja, soprannominata Long Beach dai turisti

La più famosa tra queste spiagge è senza dubbio Liscia Ruja, dai turisti conosciuta anche come Long Beach, che è senza dubbio anche la spiaggia più famosa dell’intera Costa Smeralda. Composta di una sabbia dorata e finissima, col mare dai colori incredibili e circondato da una natura selvaggia e incontaminata. Se ci capitate a Ferragosto, incontrerete una festa che difficilmente riuscirete a dimenticare!

Nell’omonima località è invece situata Cala Granu, una piccola insenatura di sabbia bianca e morbida, con un mare trasparente e cristallino (e dai bassi fondali), circondata solo in parte da una fitta vegetazione di macchia mediterranea. Un vantaggio di Cala Granu è che la sua posizione, protetta appunto dalla vegetazione, è molto riparata dal vento.

La meravigliosa spiaggia di Cala Granu
La meravigliosa spiaggia di Cala Granu

Il Grande Pevero è invece una spiaggia situato sull’omonimo golfo, ed è situata di fronte alle Isole Li Nibani. Si tratta di una delle spiagge più frequentate della Costa Smeralda, ed è caratterizzata da una sabbia bianchissima, con la macchia mediterranea tutta intorno, e delle suggestive rocce di granito che spuntano dalle acque cristalline di questo tratto di Tirreno.

Situata vicino a Cala di Volpe, alla base del promontorio di Punta Capaccia, Romazzino è forse la più incontaminata tra le spiagge di Porto Cervo. Si tratta di un suggestivo arenile composto da sabbia chiara e una caratteristica ghiaietta dal colore rosato, che pian piano arriva nel mare, che col sole estivo della Sardegna diventa di un colore verde-azzurro davvero impareggiabile.

La Spiaggia del Principe
La Spiaggia del Principe

Altra spiaggia famosissima è la spiaggia del Principe, situata poche centinaia di metri più a sud della spiaggia di Romazzino, e deve il suo nome al fatto che il principe Karim Aga Khan IV aveva proprio in questa spiaggia la sua preferita, grazie al color smeraldo delle sue acque e alle sue sabbie particolarmente fini. Assieme alla spiaggia La Celvia, poco più a sud, è una delle più belle spiagge di questo tratto di costa.

Hotel a Porto Cervo

Porto Cervo nasce e si sviluppa come località per il turismo di lusso. Se pensate di potervela cavare con pochi euro, ahivoi, siete nel posto sbagliato. E’ per questo motivo che in questo paragrafo ci limiteremo a segnalarvi gli hotel più amati dai turisti di Porto Cervo, fermo restando che di hotel davvero economici, qui, davvero è difficile trovarne!

Colonna Resort
Il Colonna Resort di Porto Cervo, meraviglioso hotel a 5 stelle

E se partiamo dal Colonna Resort Porto Cervo il motivo è il seguente: mostrare il tipo di lusso di un hotel a 5 stelle della località della Costa Smeralda! Situato vicino alla spiaggia, il Colonna Resort è immerso in un parco di 50.000 metri quadri (!) con una spiaggia privata a Cala Granu, 7 piscine con vista panoramica, 2 ristoranti, 2 bar, un’area piscina (con annesse cascate di pietra) di 8.500 metri quadri, una palestra, un diving range, e un campo da tennis. Le camere sono invece dotate di balcone, connessione WiFi gratuita, aria condizionata e TV a schermo piatto con canali satellitari e pay per view. C’è da aggiungere altro?

A 4 stelle è invece l’Hotel Monti di Mola, circondato anch’esso da rigogliosi giardini, situato poco fuori il centro di Porto Cervo. Parcheggio gratuito, piscina, colazione a buffet, bar aperto 24 ore su 24 durante la stagione estiva sono alcuni dei servizi delle aree comuni. Le camere dispongono di connessione internet via cavo gratuita e di un ampio bagno; tutte, poi, sono insonorizzate e dotate di aria condizionata e TV LCD con canali satellitari. Forse il miglior hotel di Porto Cervo nel rapporto qualità prezzo!

Il cortile interno dell'Hotel Monti di Mola
Il cortile interno dell’Hotel Monti di Mola

Più decentrato l’Hotel Valdiola, un 3 stelle che può rappresentare una buona soluzione per chi non vuole spendere una fortuna! Vista panoramica sulla baia di Cala di Volpe, l’Hotel Valdiola presenta delle camere dotate di balcone privato con vista sul Mar Tirreno o sul giardino, TV satellitare e minibar, mentre a circa 50 metri dalla struttura troverete delle strutture che servono piatti tradizionali sardi. Tra i servizi offerti, un bellissimo giardino, una terrazza con vista sul mare, colazione a buffet e una piscina con sdraio e lettini. Consigliatissimo!

Clima e meteo di Porto Cervo

Le estati di Porto Cervo sembrano davvero non finire mai! Clima caldo temperato, mitigato dalla presenza del mare, le estati sono davvero molto lunghe, mentre gli inverni decisamente più brevi e miti. In alcune annate particolarmente calde, le temperature arrivano anche a 40°, ma la percezione del caldo viene decisamente alterata in positivo dalla presenza del maestrale, che porta una ventata di aria fresca nelle vostre estati in Sardegna.