Selva di Val Gardena è il comune della Val Gardena (in provincia di Bolzano) più piccolo rispetto ai vicini Ortisei e Santa Cristina. Nonostante ciò, però, anche in questa piccola località le strutture ricettive e le bellezze paesaggistiche sono numerosissime e di grande qualità. Come le vicine località, inoltre, anche Selva di Val Gardena è una località che offre grandi attrattive sia di inverno che di estate!

In effetti, a Selva di Val Gardena potrete trovare davvero tutto quello di cui avete bisogno per una vacanza da sogno: prati e boschi in cui entrare in contatto con la natura più incontaminata, cascate di ghiaccio dall’aspetto stupefacente, cibi tradizionali incredibilmente gustosi, che vi renderanno partecipi di questa terra ben più di quello che possiate mai immaginare.

Il paesaggio innevato di Selva di Val Gardena in inverno, uno spettacolo incomparabile!
Il paesaggio innevato di Selva di Val Gardena in inverno, uno spettacolo incomparabile!

A fare da cornice a questo splendida località, niente meno che un Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO, ovvero le imponenti Dolomiti che, oltre alla fortuna di avere una conformazione geomorfologica di una bellezza rara, sono anche gestite in maniera corretta e razionale dai legislatori, tutelate e ben conservate.

Cosa vedere a Selva di Val Gardena

Sicuramente, in una località come Selva di Val Gardena, la principale attrattiva non può che essere quella delle Dolomiti circostanti. Ed è proprio l’escursione verso una di queste vette, il Sassolungo, la prima tappa da cui partire in questa meravigliosa vacanza, magari passando per l’affascinante strada di Plan de Gralba. Una passeggiata che vi darà modo di vedere, dalla cima del Saslong (altro nome con cui è conosciuto il Sassolungo), che vi farà rendere conto, guardando dall’alto, delle meraviglie che vi circondano!

La Sellaronda innevata, parte della cornice meravigliosa che circonda Selva di Val Gardena
La Sellaronda innevata, parte della cornice meravigliosa che circonda Selva di Val Gardena

Selva di Val Gardena, inoltre, fa parte del comprensorio Sellaronda, tra i più grandi del Trentino, con 26 km di discese, 4 valli e 3 province da visitare con un solo, unico skipass! Un percorso che dura circa 6 ore, e che vi farà dare uno sguardo approfondito alla bellezza che vi circonda. Un altro consiglio è quello di passare a far visita al Parco Slackline, dove si pratica appunto lo slacklicking, una attività molto in voga in tutta Italia, che consiste nell’attraversare una fettuccia di nylon (o di poliestere) da un punto all’altro, in un esercizio di equilibrio e bilanciamento che metterà alla prova la vostra concentrazione e la vostra forza fisica.

Ma Selva di Val Gardena, come detto, non è soltanto bellezza paesaggistica. Si tratta, infatti, di una località con una storia importante alle spalle, le cui testimonianze sono presenti tutt’oggi e, soprattutto, sono decisamente affascinanti per gli amanti dell’arte e dell’architettura, e non solo.

La prima di queste, è senza dubbio il Castel Wolkenstein. Situate all’interno del territorio comunale di Selva di Val Gardena, le rovine di questo castello si ergono a circa 1.600 metri sopra il livello del mare, in una posizione dominante. La sua funzione, infatti, era proprio quella di fortezza, per controllare il territorio della Val Gardena e per prevenire attacchi di eventuali nemici. Risalente agli inizi del XIII secolo, il Castel Wolkenstein rappresenta una delle principali attrattive di questa località.

Il Castel Gardena, una delle strutture di maggiore attrattiva a Selva di Val Gardena
Il Castel Gardena, una delle strutture di maggiore attrattiva a Selva di Val Gardena

Di più recente costruzione, ma dal grande valore storico, è il famoso Castel Gardena, situato tra Selva di Val Gardena e Santa Cristina, lungo la riva sinistra del Rio Gardena. Esso fu costruito nel ‘600, come residenza estiva e di caccia del nobile Engelhard Dietrich von Wolkenstein Trostburg. Purtroppo, già a partire dal secolo successivo, il castello cominciò a deteriorarsi, e soltanto nel ‘900, quando il Comune lo cedette al Barone Carlo Franchetti di Venezia, questi si fece carico di ristrutturarlo e farlo risplendere come ai vecchi tempi!

Rispetto alla ben più grande (e turistica) Ortisei, Selva di Val Gardena offre ai propri turisti un soggiorno meno affollato e più tranquillo, in estate come in inverno. Passare un pomeriggio a fare shopping, a Selva di Val Gardena, può essere davvero considerata un’attività rilassante e soddisfacente! Facendo un giro per il centro, inoltre, troverete numerosissime botteghe e laboratori, dove troverete i migliori artigiani della zona che venderanno i loro prodotti a basso costo.

Hotel a Selva di Val Gardena

Nonostante non si tratti di una località molto grande, anche Selva di Val Gardena è un polo turistico di tutto rispetto, e le sue strutture per la ricezione turistica sono decisamente adatte alle esigenze di noi turisti, sia che vogliamo fare una vacanza extra-lusso, sia che ci accontentiamo di strutture meno pretenziose, ma ugualmente rispondenti alle nostre aspettative.

Il Garni Hotel Rosengarten, hotel a 3 stelle Superior di Selva di Val Gardena
Il Garni Hotel Rosengarten, hotel a 3 stelle Superior di Selva di Val Gardena

Adatto a tutte le esigenze, e tra i più richiesti dell’intera Val Gardena è il Garni Hotel Rosengarten, un albergo a 3 stelle Superior situato sui prati del Ciampac, che permette l’accesso diretto agli impianti di risalita e ai sentieri per le vostre escursioni, oltre ad avere l’indiscutibile vantaggio di trovarsi lontano dalle zone trafficate dai villeggianti e di essere confinante con il comprensorio sciistico Dolomiti Superski.

Se invece volete un albergo che rispecchi a pieno la vostra voglia di relax e di comfort, allora scegliete il 5 stelle Alpenroyal Grand Hotel Gourmet & Spa, con un parco di 15.000 metri quadri e un’area benessere gratuita con 3 piscine, oltre ad un raffinato e gustosissimo ristorante gastronomico. Se voleste scegliere la suite, invece, oltre a 2 bagni con set di cortesia Bulgari (!) avrete una Playstation a vostra disposizione, oltre ad una terrazza con vista panoramica (e che vista!) sulle Dolomiti e su tutto il parco circostante!

Clima e meteo a Selva di Val Gardena

Essendo situata in alta montagna, ad un passo dalle Dolomiti, la Val Gardena ha delle temperature decisamente rigide durante la stagione invernali, con le medie dei mesi di gennaio e febbraio che, in alcuni anni, sono anche scese sotto lo zero. Ovviamente, questo non deve spaventarvi per una vacanza invernale: in fondo, gli inverni rigidi permettono il formarsi di una neve spessa e compatta, ideale per poter sciare in tutta tranquillità!

L’estate, di contro, è decisamente mite e mai afosa. Le temperature medie non superano i 25 gradi, e venire a Selva di Val Gardena ad agosto potrebbe essere una vera e propria ancora di salvezza per passare un’estate fresca e lontana dalle insopportabili temperature cittadine!