Il Parco Nazionale dell’Asinara è un’area naturale protetta che si trova nella provincia di Sassari, in Sardegna.

La storia del Parco Nazionale dell’Asinara è abbastanza antica dal momento che le sue prime notizie risalgono al 1967. Nel 1984 poi venne organizzato un convegno internazionale proprio sui parchi durante il quale si iniziò a discutere sulla reale opportunità di poter istituire un parco naturale all’Asinara.

Il Parco Nazionale dell’Asinara venne istituito il 28 novembre del 1997, anno in cui il famoso carcere dell’Asinara venne chiuso.

Parco-Nazionale-dell-Asinara
Uno scorcio del Parco dell’Asinara – Cala Oliva

Descrizione

Il Parco dell’Asinara comprende l’Isola dell’Asinara e una fascia marina che ricade sotto il comune di Porto Torres.

La sua flora presenta ben 678 specie diverse, di cui 29 endemiche esclusive proprio della Sardegna. Di grandissimo rilievo anche la fauna, dal momento che si annoverano circa 80 specie selvatiche di vertebrati, come il cinghiale, il muflone, il falco pellegrino e l’asinello albino, tipico di queste zone. Tra gli uccelli vi si trovano il gabbiano corso, il marangone dal ciuffo e la pernice sarda.

L’ambiente marino del Parco Nazionale dell’Asinara è prevalentemente roccioso con pendii molto ripidi ed aspri. La sua parte più superficiale vede la massiccia presenza dell’alga rossa Lithophyllum lichenoides e della patella gigante Patella ferruginea.

Parco-Nazionale-dell-Asinara
L’asinello albino del Parco Nazionale dell’Asinara

Il Parco Nazionale dell’Asinara è, quindi, un luogo particolarmente ricco da tutti i punti di vista e per questo costituisce un grandissimo patrimonio non solo di tutta la Sardegna ma dell’Italia in generale per le tantissime specie presenti, alcune delle quali molto rare nel resto del territorio italiano.

Il Parco Nazionale dell’Asinara è un’ottima meta da visitare non soltanto per gli amanti della natura e delle sue specie viventi, a tutti i livelli, ma anche per coloro che vogliono immergersi nella natura e respirarne le varie sfaccettature. Il Parco Nazionale dell’Asinara di certo offre questa possibilità e grazie al suo clima abbastanza temperato si può godere delle sue bellezze in tantissimi mesi dell’anno a seconda delle proprie esigenze personali. La maggior parte delle escursioni guidate, però, si concentrano nei mesi primaverili ed estivi.

Parco-Nazionale-dell-Asinara
Una vista panoramica del Parco dell’Asinara

Come arrivare

Il Parco Nazionale dell’Asinara è raggiungibile da Porto Torres e dal Porto Nuovo di Stintino. In queste zone si trovano diversi chioschi informativi a cui chiedere consigli e itinerari da seguire e dove acquistare i biglietti per le escursioni.

Vi sono, infatti, diverse visite guidate organizzate del Parco Nazionale dell’Asinara, alcuni tramite dei barconi che possono navigare lungo tutta la costa per dare una visuale più esterna e d’insieme del parco, ed altre per la visita, invece, dell’entroterra.