Marina di Camerota è la frazione marittima e la località più popolosa del comune di Camerota, un piccolo centro del Cilento, la regione geografica situata nella zona meridionale della provincia di Salerno. Questa zona, splendida da un punto di vista naturalistico, fa parte del Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano, il cui territorio è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO.

Marina di Camerota: cosa vedere e spiagge

Marina di Camerota è un’importantissima località balneare, una delle principali del Cilento, ed ha visto riconosciuta la bellezza delle sue spiagge e del contesto naturale e infrastrutturale circostante con un prestigioso riconoscimento, la Bandiera Blu, dal 2000 al 2014. Inoltre, è l’unica località italiana, insieme a Jesolo, a presentare da un punto di vista formale una spiaggia naturista. Inoltre, è una delle più importanti località del sud per quel che riguarda il turismo LGBT.

marina di camerota
La spiaggia Calanca e le sue acque cristalline

E allora, quali sono queste spiagge? Innanzitutto, la Calanca, un piccolo gioiellino dai fondali particolarmente bassi, perfetta per i bambini, incastonata tra due promontori rocciosi. Molto bella è anche Marina delle Barche, caratterizzata da una sabbia finissima, leggermente più distante dal centro storico rispetto alla spiaggia precedente.

Poco più lontana è la bellissima spiaggia di Lentiscelle, il cui arenile è costituito principalmente da piccoli sassi e ciottoli. Decisamente più lunghe sono le spiagge del Mingardo, una striscia di circa 7 chilometri che collegano Marina di Camerota a Palinuro, altra località turistica conosciutissima del Cilento; queste spiagge sono composte da sabbia fine e fondali molto profondi.

Bellissima anche la spiaggia del Troncone, con piccolissimi sassi e circondata da una alta parete rocciosa. E’ questa la spiaggia di naturisti a cui abbiamo accennato in precedenza. Ma la più bella spiaggia della zona, dichiarata anche spiaggia più bella d’Italia da Legambiente nel 2013, è la meravigliosa Cala Bianca, con un’arenile formato da sabbia mista a piccoli ciottoli bianchi e un’acqua particolarmente cristallina.

marina di camerota
La Torre Zancale, una delle tre torri del telegrafo di Marina di Camerota

Marina di Camerota non è soltanto spiagge, ma anche cultura e storia. Oltre al bel Castello Marchesale, da vedere assolutamente sono le Torri del Telegrafo, risalenti all’epoca vicereale, la cui funzione era quella di vedetta e di comunicazione; esse sono disseminate in diversi punti della costa tirrenica, ma particolarmente belle sono le tre di questa località: Torre dell’Isola, Torre del Poggio e Torre Zancale.

Bellissima è anche Villa Mariosa, un edificio costruito da un architetto francese. E’ composta da due torri e un grande loggione che affaccia direttamente sugli scogli, con una piccola scaletta che arriva fino al mare. Oltre alla bellezza in sé dell’edificio, questa villa è conosciuta perché tra queste mura intonò i primi accordi vocali Rina Mariosa, da cui la villa prende il nome, un famoso mezzo soprano degli anni ’30. Qui villeggiava anche il maestro napoletano Gaetano Lama, le cui strofe di “Silenzio Cantatore” sono incise su di una targa commemorativa all’esterno della villa.

marina di camerota
Alcune strofe del “Silenzio Cantatore” del maestro napoletano Gaetano Lama, poste su una targa commemorativa all’esterno di Villa Mariosa

A Marina si possono anche visitare le bellissime grotte paleontologiche, all’interno delle quali sono stati fatti numerosi ritrovamenti risalenti all’età della pietra. Lungo la Cala del Cefalo, al confine con Palinuro, vi sono diverse grotte, che erano abitate dai pastori del luogo fino agli anni ’50: all’interno di una di essa, la Grotta della Caprara, oggi è presente la discoteca “Il Ciclope”, forse la più famosa e frequentata dell’intero Cilento.

Altre importanti grotte sono la Grotta del Pesce e la Grotta dell’Autaro, mentre nella zona nord sono da menzionare la Grotta del Poggio, la Grotta di Manfregiudice, la Grotta della Serratura e la Grotta della Cala. Tra quelle raggiungibili solo via mare, segnaliamo invece la Grotta di Santa Maria e la Grotta delle Noie.

Tra le grotte presenti, c’è da segnalarne una a Lentiscelle che fu temporaneamente adibita a museo all’aperto, ospitando la goletta Leone di Caprera, che nel 1890-91 attraversò l’Atlantico (da Montevideo a Livorno) e nel cui equipaggio vi era un marinaio originario di Marina di Camerota. Nelle vicinanze di Capo Grosso (a circa 2 chilometri dal centro abitato), ricordiamo invece un insediamento greco, molto probabilmente un’Acropoli, risalente al VII-VI secolo a.C.

marina di camerota
L’ingresso della Grotta delle Noie, una delle più suggestive della località cilentana

Hotel a Marina di Camerota

Luogo turistico molto frequentato, Camerota e la sua Marina hanno un’ottima infrastruttura turistica, che riesce a recepire il gran numero di visitatori che arrivano durante la stagione estiva. In questo paragrafo, vi segnaliamo i due hotel che, a nostro giudizio, sono i migliori nel rapporto tra qualità e prezzo.

Il primo di essi è il Delfino, un hotel a 3 stelle a circa 4 minuti a piedi dalla spiaggia. Tra i servizi offerti, vi segnaliamo un ristorante, la connessione Wi-Fi gratuita nelle aree comuni, uno snack bar, un ristorante a base di cucina mediterranea e una colazione a buffet a base di prodotti dolci, oltre al bellissimo giardino. Le sue camere dispongono di una TV via cavo, di una scrivania, di un armadio e di un bagno con asciugacapelli; alcune di esse hanno anche l’aria condizionata, mentre altre hanno un balcone arredato.

Altra struttura consigliata è il Park Hotel Cilento, altro 3 stelle a pochi minuti dalla spiaggia. Ampio giardino con uliveti, ristorante tradizionale italiano, colazione a buffet e parcheggio in loco sono alcuni dei servizi offerti. Le sue sistemazioni, tutte climatizzate, hanno la vista sul giardino, aria condizionata, TV LCD, Wi-Fi gratuita e doccia idromassaggio. Ottimo il rapporto tra qualità e prezzo: consigliatissimo!

marina di camerota
La piscina del Park Hotel Cilento, delizioso 3 stelle a Marina di Camerota

Ristoranti a Marina di Camerota

Cilento è sinonimo di cucina tradizionale e di vera e genuina dieta mediterranea. Qui troverete alcuni tra i ristoranti più buoni della provincia di Salerno, anche a Marina di Camerota! Uno dei più quotati è senza dubbio il Ristorante Brera, grazie alla sua comoda posizione e al personale gentile e preparato. Ovviamente, anche le materie prime sono di ottima qualità, soprattutto il pesce!

Decisamente consigliato anche l’Ammore ‘E Mare, nel quale già si capisce qual è la principale specialità della casa: i prodotti di mare. Ambiente caloroso e accogliente, forse è uno dei ristoranti a base di pesce migliori di tutto il Cilento, anche se i prezzi non sono bassissimi. Ma comunque, in relazione al luogo e alla qualità del cibo, sono decisamente ben spesi!

Clima e Meteo di Marina di Camerota

Il clima di questa località è tipicamente mediterraneo, mitigato dalla presenza del mare e dalle sue piacevolissime brezze. Le estati sono calde e secche, e le precipitazioni si concentrano soprattutto nel periodo invernale e autunnale. Clima ideale, insomma, per le vostre vacanze estive!