Castiglione della Pescaia è un comune italiano di poco più di 7.000 abitanti della provincia di Grosseto, in Toscana. Grazie alla qualità del suo mare e delle sue spiagge, questa località è considerata una delle mete turistiche più ricercate della Maremma grossetana.

Premiata più volte dal 2005 ad oggi da Legambiente, Castiglione della Pescaia è considerata la prima località balneare per qualità ambientale e turistica in Italia dalla stessa Legambiente e anche dal Touring Club Italiano. Spiagge e hotel, dunque, ma non solo: la località grossetana ha vissuto un florido periodo economico tra ‘700 e ‘800, e presenta un gran numero di attrattive culturali ed enogastronomiche… andiamo a scoprire quali!

Castiglione della Pescaia: cosa vedere

Castiglione della Pescaia presenta, nella sua parte più bassa e vicina alla costa, anche la zona più nuova del paese. Ideale, per coloro i quali decidono di passare un weekend nella località grossetana, per la vita serale e per lo shopping pomeridiano: negozi, bar, locali, ristoranti, ovvero tutto quello che rientra nella sfera del tempo libero e del divertimento: se li andate cercando, siete nel posto giusto.

Un suggestivo scorcio dei borghi di Castiglione della Pescaia
Un suggestivo scorcio dei borghi di Castiglione della Pescaia

La parte del borgo racchiusa dalle cinta murarie è invece la più antica. E proprio le cinta murarie rappresentano loro stesse una attrattiva importante del paese: cominciate ad edificare dai pisani a partire dal X secolo, furono portate avanti nella loro costruzione quasi 500 anni dopo prima dagli aragonesi e poi dai senesi, con l’attuale delimitazione della parte ‘alta’ della città. Oggi, della costruzione più recente sono visibili le tre porte d’accesso di Porta San Giovanni, Porta della Madonna sul Giglio Porta Castello; della più antica costruzione, sopravvivono la Portaccia (la porta settentrionale) e due torri, tra cui la bellissima Torre Lilli.

Percorrendo la via del Recinto che costeggia le mura, arriverete alla Chiesa di San Giovanni Battista, costruita nel ‘500, ricavata da alcuni locali adibiti a deposito armi. Sul finire del XIX secolo venne ricostruito in stile neogotico il bellissimo campanile, mentre all’interno della chiesa sono custodite le reliquie di San Guglielmo di Malavalle, anche conosciuto come San Guglielmo d’Aquitania.

Il Castello di Castiglione della Pescaia, chiuso al pubblico
Il Castello di Castiglione della Pescaia, chiuso al pubblico

Continuando, si arriva fino al Castello, purtroppo non visitabile in quanto proprietà privata. All’interno delle mura, troverete il Palazzo Centurioni, forse l’edificio più conosciuto dell’intero borgo, situato su via dell’Ospedale. Forse costruito in epoca rinascimentale, un recente restauro lo ha riportato agli antichi fasti, ossia quelli di un edificio a pianta rettangolare articolato su tre livelli, una struttura decisamente suggestiva.

Altra importante attrattiva di Castiglione della Pescaia è il Museo Multimediale della Casa Rossa Ximenes, il centro visite della riserva naturale Diaccia Botrona, ospitato in questo palazzo storico dall’ingegnere e matematico Leonardo Ximenes nel 1765. Questo museo multimediale, realizzato da Mizar, ha un percorso che si sviluppa su due piani e in tre parti: un documentario sulla Diaccia Botrona di introduzione, un gioco di avvistamento di uccelli, e la proiezione interattiva di immagini e puzzle sul pavimento in legno. Si tratta di un modo originale per raccontare la storia ambientale di questa terra, vale la pena visitarlo!

L'Area Archeologica di Vetulonia
L’Area Archeologica di Vetulonia

Se avete la possibilità di spostarvi leggermente dal borgo, allora dovete assolutamente visitare l’area archeologica di Vetulonia, nella omonima frazione di Castiglione della Pescaia. Il sito archeologico porta alla luce gli antichi insediamenti della zona, i primi addirittura risalenti al IX secolo a.C., con le sue suggestive necropoli, alcune di epoca etrusca. Di particolare interesse, tra le altre, sono la Tomba della Pietrera e la Tomba del Diavolino, che rappresentano le più antiche sculture in pietra a tutto tondo trovate in Etruria.

E concludiamo il nostro giro a Castiglione della Pescaia con un giro nella già citata riserva naturale Diaccia Botrona, un’area naturale protetta all’interno della quale è inserito il territorio della località grossetana. Numerosi esemplari di flora e fauna sono presenti in questa area, di circa 1.273 ettari: per gli amanti della natura, prima di fare un tuffo nelle meravigliose acque di Castiglione consigliamo prima una full immersion nella natura circostante!

Ristoranti a Castiglione della Pescaia

Toscana fa rima (metaforicamente) con buon cibo, che da queste parti non viene considerato un ‘mezzo’ per nutrirsi, ma una vera e propria religione! E’ per questo che i ristoranti, in una zona turistica come Castiglione della Pescaia, sono numerosi e tutti offrono, tra le altre cose, le più buone specialità toscane. Quali provare? Ecco qualche consiglio.

La sala del ristorante Molo Sedici
La sala del ristorante Molo Sedici

Partiamo con l’elegantissimo Ristorante Molo Sedici, situato appunto nel porto della città, che fa della qualità dei suoi piatti e dell’impiattamento stesso il suo punto di forza. Location perfetta, servizio impeccabile, e buona, buonissima cucina. Una pecca? Il prezzo, non proprio accessibile, ma si tratta di uno dei ristoranti più rinomati della zona!

Il miglior pesce della città? Viene servito al Ristorante Miramare, fiore all’occhiello della ristorazione di Castiglione della Pescaia. Servizio rapido ma mai distratto, piatti curatissimi in ogni dettaglio, antipasti vari e abbondanti (così come tutte le portate…). Ma, visto che non lo stiamo scoprendo noi, sappiate che per mangiare qui c’è bisogno di prenotazione!

Se vi abbiamo dato un consiglio sul miglior ristorante di pesce della città, ecco a voi il ‘maestro della grigliata’: parliamo de La Terra di Nello, che serve carne di grandissima qualità, cucinata in vari modi. Non vi aspettate, però, una trattoria di paese: anche qui la cucina è raffinata e costosa ma, credeteci, ne varrà di sicuro la pena.

La 'fiorentina' cruda de La Terra di Nello, il paradiso per gli amanti della carne
La ‘fiorentina’ cruda de La Terra di Nello, il paradiso per gli amanti della carne

Clima e Meteo di Castiglione della Pescaia

Il clima di Castiglione della Pescaia è un clima tipicamente mediterraneo, soprattutto lungo il tratto costiero. Estati miti, con temperature anche molto elevate nei mesi più caldi (con picchi di 35°), accompagnate da una piovosità leggermente sopra la media, dati alla mano, rispetto al resto della Toscana, che porterà un po’ di freschezza durante le vostre vacanze estive!