Data e durata:
Agosto 201514 giorni
Tipologia di vacanza:
Mare
Alloggio:
Appartamento
Persone:
5
Costo totale:
1700€
Mezzi di trasporto:
Auto

Troppe cose da vedere, poco tempo per rimanere

Alloggiavamo in un appartamento situato a Porto Cesareo, ottima località per le famiglie: mare cristallino e pulito pur essendo agosto con spiagge superspaziose e fornite, ma affollatissime. Oni giorno la Baia del sole proponeva discoteca all’aperto con balli in acqua, di sicuro non ci si annoia nel Salento!

I giorni successivi li abbiamo destinati alla scoperta delle città più rinomate. Tra le tappe imperdibili ci sono sicuramente il borgo intrigante di Gallipoli (da vedere di sera, non ve ne pentirete, magari per una bella mangiata di pizza ai frutti di mare) ed il mare trasparente di Otranto (nel 2015 si è aggiudicato il primo posto).

Otranto

Inoltre, da non perdere, la vista panoramica dal santuario di Santa Maria di Leuca, un piccolo gioiello dove si incotrano il mar Ionio ed il mar Adriatico, una vista a dir poco suggestiva (attenzione a non cadere!).

Santa Maria di Leuca

La sera siamo rimasti sul posto perché è vero, viaggiare è bello, ma è stancante! Vi aspettano lunghe passeggiate lungo le stradine dei piccoli borghi salentini, profumi e colori in ogni dove e di ogni tipo.

Grotta della poesia

Per quanto riguarda il viaggio, conviene evitare il mese più caldo, le strade sono molto affollate e si possono rischiare code anche di due ore sotto il sole! Prendete la tangenziale per spostarvi, eviterete di perdervi in qualche paesino sconosciuto e desolato.

Cosa mi è piaciuto

Il mare super pulito, i numerosi posti da vedere e da immortalare. Il cibo del posto, soprattutto prodotti ittici, l’olio, il vino pugliese che è strabuono! Il pane super croccante, leggermente sapido, i pasticciotti! Spiagge sabbiose e pulite, e molti luoghi da visitare. Costumi e tradizioni interessanti, come il “ballo della Taranta”.

Cosa non mi è piaciuto

Molte ville con giardino, ma strade di campagna piene di buche. A volte il costo elevato per i turisti “ingenui”. Mancanza di mezzi pubblici, difficoltà di spostarsi senza un mezzo proprio. Ci sono poche fontanelle per dissetarsi, nonostante le alte temperature che si raggiungono, soprattutto durante il periodo estivo. Minimarket poco competitivi, con poca merce. Ma, in generale, siamo stati molto soddisfatti, i lati positivi superano quelli negativi.

Arianna Cielo

I consigli di Arianna Cielo

Programmate in anticipo un itinerario con i posti da visitare. Stilate un budget per tenere sotto controllo eventuali, inevitabili spese extra. Se partite con la macchina, tenete in considerazione l’evenienza di ruote di scorta e numero amico in caso di guasti tecnici. Anche se il mare in quel posto sembra bellissimo, andate e cercatene un altro ancora più bello!

Voto al viaggio
Lo consiglierei? Si