Vacanze con il cane: dove andare? Idee e consigli

Sono arrivate le tanto attese vacanze, e con esse lo stress della partenza: preparare una valigia, ad esempio, è uno dei principali motivi. Se poi, a questo, aggiungiamo il fatto di dover scegliere una destinazione adatta alle nostre vacanze con il cane, allora il livello di difficoltà sale notevolmente!

Vacanze con il cane: qualche consiglio

Tantissime, sono le cose da tenere in considerazione prima di partire per le vacanze con il cane: la meta, ovviamente, ma anche documentazione e trasporti sono fattori da non sottovalutare. In questa rapida guida, cercheremo di aiutarvi in questa difficile impresa. Ecco qualche consiglio che è necessario seguire prima di partire per le vostre vacanze.

Innanzitutto, il cane deve essere munito di microchip, regolare iscrizione all’anagrafe caninalibretto sanitario in regola con le vaccinazioni, facendo particolare attenzione a quella antirabbica, da fare almeno 41 giorni prima della partenza. Per l’estero, munirsi di valido passaporto europeo (dal costo di 35 € circa), che viene rilasciato dal vostro veterinario; per Marocco e Irlanda, è obbligatorio avere anche l’esame del sangue del cane.

Ricordate sempre di fare le vaccinazioni che servono, prima di partire
Ricordate sempre di fare le vaccinazioni che servono, prima di partire

Cercate di avere sempre con voi un kit di pronto soccorso per il nostro cane, con l’antiparassitario che usiamo abitualmente, un disinfettante, delle garze, e magari un medicinale contro il mal d’auto o di mare: consultate sempre prima il vostro veterinario!

Portate in valigia anche qualcuno dei suoi oggetti familiari, che lo faranno sentire a proprio agio anche lontano dalla sua casa, così come il suo solito cibo. Infine, non dimenticate guinzaglio e museruola, che vi serviranno in numerose occasioni.

Mezzi di trasporto

Questo è uno dei tasti più dolenti durante una vacanza, tra divieti e scomodità, per noi ma soprattutto per il nostro amico a 4 zampe!

Viaggiare in macchina è la soluzione ideale se il vostro cane non soffre di mal d’auto, ma ricordatevi di lasciargli il giusto spazio e qualche giocattolo a disposizione. Fate più pause possibili, e non dategli da mangiare durante il viaggio: potrebbe facilmente vomitare.

vacanze con il cane
Il traghetto può essere un’ottima soluzione: stando sul ponte, il cane può prendere aria e non soffrire particolarmente il mal di mare

Anche viaggiare in nave o in traghetto può essere una buona scelta, visto che quasi sempre è permesso il trasporto dei cani muniti di guinzaglio e museruola, anche solitamente sul ponte e non in cabina: meglio, perché potrà respirare aria fresca!

Viaggiare in aereo con il cane invece è decisamente complicato: a meno che non pesi meno di 10 kg, nel qual caso spesso potrete portarlo con voi in cabina (e comunque non sarà una passeggiata di salute tenerlo a bada), per tutti gli altri cani di grossa taglia è previsto il viaggio in stiva: in alcuni casi, le conseguenze per il cane sono state fatali. Ve lo sconsigliamo assolutamente.

Viaggiare in treno è decisamente più facile, anche se bisogna tener conto di alcune limitazioni: sia Trenitalia (che prevede il costo della metà del biglietto standard per il vostro cane) che Italo (costo fisso di 40 €, indipendentemente dalla tratta), consentono di viaggiare insieme a cani di qualsiasi taglia, a patto che siano tenuti al guinzaglio e muniti di museruola: Italo è più permissiva, perché chiude spesso un occhio ed ha un posto appositamente per lui; su Trenitalia, invece, spesso vi troverete a dover affrontare il viaggio tra due vagoni. In entrambi i casi, però, qualora arrechino disturbo ai passeggeri, sia cane che padrone dovranno scendere dal treno.

Vacanze con il cane al mare

Nel caso decidessimo di passare le vacanze con il nostro amico a 4 zampe al mare, la prima cosa da tenere in conto è senza dubbio la ricerca di spiagge per cani, sia libere che a pagamento: non vorrete mica lasciare il vostro compagno di viaggio in albergo per tutta la giornata? Per nostra e loro fortuna, però, il numero delle spiagge cosiddette dog-friendly è in costante aumento, in Italia come all’estero.

Una delle opzioni più scelte è quella di passare la propria vacanza con il cane a mare
Una delle opzioni più scelte è quella di passare la propria vacanza con il cane a mare

Fra le regioni d’Italia più attrezzate, vi sono sicuramente la Sardegna e la Toscana, ma anche Emilia Romagna e Liguria si difendono bene. La bandiera nera, in questo senso, appartiene invece alla Campania, la meno dog friendly tra le regioni italiane.

Per quel che riguarda la spiaggia attrezzata per i cani, dobbiamo tenere conto di un prezzo che può variare dai 5 € al giorno fino ad arrivare anche a 20-25 €. Uno dei lidi dog friendly più conosciuti d’Italia è il Bau Bau Village, situato ad Albisola Mare (in provincia di Savona), tra l’altro una delle pochissime spiagge nelle quale i cani possono anche fare il bagno in mare. Il lido inoltre offre  per cani con docce, toelettature, campo agility e una scuola di salvataggio.

Per quel che riguarda le spiagge libere, invece, l’Abruzzo farà proprio al caso vostro, visto che il Consiglio regionale ha addirittura approvato una norma che prevede la possibilità di ingresso per cani e gatti su tutte le spiagge! Anche a Vieste, in provincia di Foggia in Puglia, un’ordinanza comunale permette di portare i cani di ogni taglia su tutte le spiagge libere, purché muniti di museruola e guinzaglio. La Toscana, invece, è la regione che offre il più grande numero di spiagge per cani, libere e gratuite, come ad esempio Bagno Sirena a Marina di Grosseto.

vacanze con il cane
Una spiaggia della Corsica, generalmente molto permissiva coi nostri amici a 4 zampe

All’estero, invece, vi consigliamo la Francia (specialmente la Corsica, ma anche St. Raphael e St. Tropez) o la Germania; da evitare, invece, Grecia (con l’eccezione di Corfù) e Croazia, dove i cani spesso non sono ben accetti. Se avete intenzione di andare in Spagna, invece, è la Costa Brava a essere quella più accogliente nei confronti dei cani.

Vacanze con il cane in montagna

Soluzione di certo più semplice è quella della vacanza con il cane in montagna, con spazi più ampi e minori restrizioni in generale. La migliore regione italiana dove andare è il Trentino Alto Adige, con le splendide Dolomiti a fare da sfondo e tanti hotel con possibilità di portare i nostri amici a 4 zampe!

Soprattutto la Val Pusteria, con i suoi paesaggi, si presta molto alle attività col vostro cane, ma non disdegneremo nemmeno di una ‘capatina’ nelle Alpi Occidentali, per una vacanza nel verde magari all’insegna del turismo sostenibile!

vacanze con il cane
Un cane sulle sponde del Lago di Braies, in Val Pusteria: una vacanza in montagna è proprio quello che ci vuole!

Vacanze con il cane in agriturismo

Un’altra opzione da tenere in considerazione per gli amanti della natura sono le vacanze con il cane in agriturismo. Eccellenza assoluta è la Toscana, ma anche Puglia ed Emilia Romagna stanno pian piano recuperando terreno! 

Davvero tanti, in Italia, gli agriturismi che accettano i cani: vi consigliamo l’Agriturismo Sant’Egle, nella maremma toscana, dove il turismo sostenibile è il vero marchio di fabbrica dell’azienda. Anche la bellissima Casa delle Erbe, pensata apposta per i cani, è un’ottima scelta: corsi d’addestramento, ampi campi dove correre, sono solo alcuni dei vantaggi di questo agriturismo!