La Val Pusteria è una valle che si estende dalla Chiusa di Rio Pusteria fino a Lienz, situato nel Tirolo Orientale. Famosa nel mondo per le Tre Cime di Lavaredo, la Val Pusteria è in realtà un vero e proprio patrimonio vivente di natura e cultura, tesori paesaggistici e perle architettoniche e storiche. Divisa in Bassa Pusteria ed Alta Pusteria, la Val Pusteria presenta così paesaggi differenti a seconda della zona in cui ci si trova.

Se nella prima zona, infatti, vi è una pressoché sterminata vastità di prati soleggiati e di foreste selvagge, tutt’altro scenario ci attende in Alta Pusteria, nella quale possiamo vedere le meravigliose cime delle Dolomiti di Sesto (tra cui, appunto, le Tre Cime di Lavaredo), ed è forse la zona più ricercata da chi vuole assistere alla visione di paesaggi mozzafiato, da chi vuole fare trekking, arrampicate o semplicemente entrare in contatto profondo con la natura circostante.

Cosa fare in Val Pusteria in inverno

Nel periodo freddo dell’anno, la Val Pusteria si trasforma in una vera e propria cartolina invernale, grazie alla caduta copiosa della neve che rende questi paesaggi davvero unici per coloro i quali decidono di trascorrervi una piacevole vacanza. L’inverno in Val Pusteria non è solo una gita, ma una vera e propria esperienza che cambierà il vostro modo di guardare la natura!

Il Plan de Corones, la più imponente struttura sciistica della Val Pusteria
Il Plan de Corones, la più imponente struttura sciistica della Val Pusteria

Come ogni zona che ha un forte impatto turistico nel periodo invernale, la Val Pusteria non fa eccezione nel prevedere soprattutto le attività legate al mondo dello sci, grazie anche alle strutture ricettive e agli impianti sciistici all’avanguardia. In Val Pusteria, in particolare, si trova il più grande e soprattutto il meglio attrezzato comprensorio sciistico dell’intero Alto Adige. Parliamo ovviamente del Plan de Corones.

Imprescindibile passaggio per gli amanti dello sci, il Plan de Corones nei test internazionali delle migliori stazioni sciistiche al mondo è stabilmente considerata tra le top 10: 116 km di pista, un meraviglioso ‘aprés-ski’, una copertura di neve naturale assicurata in ogni fase dell’inverno, rendono il Plan de Corones il miglior punto da cui cominciare la vostra vacanza in Val Pusteria.

Grazie agli efficientissimi e super moderni impianti di risalita, il Plan de Corones può essere facilmente raggiunto dai paesi circostanti (Riscone, Valdaora, Perca e San Vigilio di Marebbe). Nel Plan de Corones, oltre a godere di una vista incredibile sulla valle (anche da un’altezza che arriva fino ai 2.275 metri), vi sono piste per ogni tipo di sciatore: da quelle più facili a quelle più ripide, oltre a piste da slittino e un nuovo e scintillante fun park per gli amanti dello snowboard, altra attività particolarmente praticata in Val Pusteria!

L'impianto sciistico di Klausberg, un altro dei vanti della Val Pusteria
L’impianto sciistico di Klausberg, un altro dei vanti della Val Pusteria

Altre zone molto conosciute per le pratiche invernali sono certamente quelle di Klausberg, di Speikboden e delle stesse Dolomiti di Sesto, meno attrezzate del Plan de Corones ma con paesaggi ugualmente suggestivi e accattivanti. Qui come in tutta la Val Pusteria, le attività più diffuse (e queste aree sono attrezzate al meglio per farvele praticare) sono lo scialpinismo, lo sci di fondo e le escursioni con le ciaspole, quest’ultima in particolare indicata per coloro i quali hanno una passione per il trekking ad alta quota!

Cosa fare in Val Pusteria in estate

Come per l’inverno l’attività principale era quella legata al mondo dello sci, così in estate a farla da padrone sono gli appassionati di escursionismo, oltre agli scalatori e agli alpinisti. Le altissime vette dell’Alta Pusteria, infatti, rendono queste attività ancora più suggestive nei mesi estivi: paesaggi meravigliosi e rocce con sentieri e ferrate sono ideali da essere scalati nella bella stagione!

Nella Bassa Pusteria, invece, sentieri naturali o veri e propri sentieri tracciati per questo scopo sono presenti per gli amanti di ciclismo, in particolare dei percorsi in mountain bike. Si va da celebri e impegnativi percorsi come lo Stoneman Trail ad altri decisamente più leggeri ed adatti anche ai ciclisti meno in forma, passando per alloggi e punti ristoro ad alta quota, per godervi il paesaggio e prendervi un meritato riposo.

Il Lago di Braies, meraviglia paesaggistica e una delle mete più ambite dai turisti che visitano la Val Pusteria
Il Lago di Braies, meraviglia paesaggistica e una delle mete più ambite dai turisti che visitano la Val Pusteria

Non dimentichiamoci, poi, che in Val Pusteria sono presenti dei laghi di montagna a dir poco suggestivi, dall’acqua cristallina, come ad esempio il famoso Lago di Braies, tappa imprescindibile per chiunque decida di visitare questa splendida valle! Le acque di questo lago, così come quelle degli altri, sono gelide anche d’estate, ma i più temerari possono sicuramente provare a fare un bel tuffo! Numerosi, infine, sono anche i parchi acquatici presenti nella zona, che offrono anche una ricchissima proposta per il benessere, tra i quali ricordiamo: il Cron4 a Riscone, l’Acquafun a San Candido e la Cascade a Campo Tures.

Hotel in Val Pusteria

Numerose sono le offerte di hotel in Val Pusteria, per ogni tipo di esigenza. Se volete un hotel fornito di ogni comfort, ma a prezzi contenuti, allora l’Hotel Bruckele è proprio quello che fa per voi: situato all’interno del Parco Naturale Fanes Sennes di Braies (Patrimonio Unesco), l’hotel si trova a poche centinaia di metri dal Lago di Braies, e a dispetto delle sue 3 stelle offre numerosi comfort!

L'ineguagliabile eleganza dell'Hotel Monika, situato nella stessa località del Lago di Braies
L’ineguagliabile eleganza dell’Hotel Monika, situato nella stessa località del Lago di Braies

Se invece siete amanti del lusso, e non volete proprio farvi mancare niente, allora vi consigliamo senza dubbio l’Hotel Monika, situato nel Parco Naturale Tre Cime – Dolomiti di Sesto, che oltre ad una vista meravigliosa offre camere extra-lusso, un centro benessere, un ristorante raffinato in cui potrete assaggiare i prodotti tipici della Val Pusteria. Voto? 10!

Clima e meteo in Val Pusteria

Il clima in Val Pusteria varia molto tra Bassa e Alta Pusteria, ma le temperature, trovandoci ad altissima quota, sono comunque decisamente rigide: nei mesi invernali, in particolare a gennaio, non è raro arrivare oltre i -10°, mentre le vette più alte vengono raggiunte in Bassa Pusteria nei mesi estivi, ma difficilmente si arriva ai 25°. Chiaramente, viste le potenzialità del posto in questione, il nostro consiglio è quello di fare la vostra vacanza nei mesi più freddi se siete amanti dei paesaggi invernali, mentre se siete appassionati di escursionismo, allora agosto potrebbe essere il mese ideale per voi!