Data e durata:
August 20177 giorni
Tipologia di vacanza:
Mare
Alloggio:
Appartamento
Persone:
2
Costo totale:
200€
Mezzi di trasporto:
Auto
Tappa 1

Genova: città tra il mare e la montagna

La città di Genova è nota per la buonissima focaccia e lo squisito pesto che produce. E’ proprio vero! Non si può assolutamente non assaggiare tali bontà e dopo essersi riempiti la pancia è ora di visitare questa particolare città.

Genova è una città molto caotica ma allo stesso tempo bellissima. Se ci si sposta in macchina la situazione diventa un po’ critica. E’ decisamente meglio spostarsi in autobus o, per i turisti appassionati di motori, noleggiare una bellissima moto; con tale mezzo la situazione diventa molto più semplice.

Vista sul mare di Genova

La città presenta meravigliose mete culturali da visitare. In primo luogo – e forse anche la meta più conosciuta – è l’Acquario. Considerato forse il più grande d’Europa (in certi giorni con ore di fila per fare il biglietto) presenta al suo interno numerose specie di animali marini: squali, delfini, pesci tropicali, pesci del luogo, pinguini, foche e molti altri. Come animali terrestri invece presenta rane, tartatughe, serpenti, lucertole del deserto e molto altro. Insomma, uno spettacolo da non perdere. E’ consigliato l’acquisto del biglietto on-line per evitare la coda alle casse.

Poco distante dall’acquario si trova ”Galata: Museo del mare”, un enorme museo alto cinque piani dedicato interamente al mondo marino e alla storia di Genova. Vi è anche un percorso dove è possibile rivivere lo sbarco degli italiani in America. Oltre al museo – con qualche euro in più – si può acquistare il biglietto per la visita ad un vero sottomarino

Rimanendo in centro è possibile visitare numerose chiese tra cui quella di San Lorenzo. L’ingresso è permesso anche a Palazzo Ducale e ad altri importanti palazzi storici della città.

Per gli amanti dello shopping invece c’è Via XX Settembre, un lunghissimo viale che presenta un elevato numero di negozi sia sul lato destro sia su quello sinistro della strada.

Tappa 2

Una serata tra i bar e il lungo mare a Camogli

Di sera la città di Camogli acquista un fascino particolare. Il lungomare presenta una notevole passeggiata ed è possibile trovare tantissimi negozi che vendono gioielli e oggetti fatti a mano. Per gli amanti dei libri vi è anche una biblioteca che resta aperta fino a tardi, come tutti gli altri negozi. Ci sono numerosi bar e gelaterie con vista mare.

Proseguendo lungo tutta la passeggiata si giunge in una piazza che affaccia sul porto; anche in essa vi sono presenti numerosi bar. Il porto presenta una passerella di cemento percorribile, amata soprattutto dai più giovani perchè arriva sino al faro e lì ci si può fermare a guardare le stelle con in sottofondo il rumore delle onde; un luogo molto romantico e rilassante.

Vista del mare a Camogli

Sempre in riva al mare si trova una piccola chiesa che sul lato presenta una piccola piazza che conduce alla spiaggia. Non è così difficile vedere qualche turista che in piena serata decide di farsi un bagno nel mare, anche se è altamente sconsigliato.

Se siete amanti degli animali, la passeggiata di Camogli è il luogo adatto a voi. Ci sono tantissimi turisti e abitanti della città che passeggiano con uno o più cani al guinzaglio che molto spesso tendono a ”far le feste” a tutte quelle persone che gli regalano un po’ di attenzioni.

Cosa mi è piaciuto

Vi sono molti aspetti del viaggio che mi sono piaciuti. Dal punto di vista culinario assolutamente bisogna citare la focaccia, davvero buona e, anche se a prezzo un po’ alto, non si può non mangiarla. Dal punto di vista paesaggistico, la città regala viste sul mare mozzafiato. Il mare è abbastanza pulito e ci sono numerose spiagge a pagamento che offrono molti comfort come lettino, ombrellone, piscina privata, bagnini, bar, campi da beach volley. Il centro storico è caratterizzato da chiese, vicoli strettissimi e molti negozi.

Cosa non mi è piaciuto

I lati negativi del viaggio sono stati pochi per fortuna. In primo luogo assolutamente la mancanza di posti gratuiti dove parcheggiare. Il 90% dei parcheggi a Genova è a pagamento, il costo è decisamente alto (in certi casi la tassa era di 3 euro all’ora o frazione d’ora). Il traffico è elevato e bisogna prestare tantissima attenzione alla guida, soprattutto perché vi è un’elevatissima presenza di persone in moto che sfrecciano senza troppi problemi tra le macchine in coda ai semafori. Muoversi in città con la macchina è costoso e abbastanza difficile. Più consigliati sono i mezzi pubblici.

Alessia Gandolfi

I consigli di Alessia Gandolfi

Se è possibile evitare di muoversi per la città con l’auto.E’ molto meglio prendere i mezzi pubblici oppure optare per il noleggio di una moto. Come luoghi da visitare sono suggeriti i vicoli – caratteristici – del centro storico, l’acquario, il ”porto antico” e il ”Galata: Museo del mare”. In centro si trova Palazzo Ducale che presenta quasi sempre delle mostre interessanti a cui partecipare. E’ possibile salire sul faro più alto della città, ”La Lanterna”, che presenta numerosi scalini, ma la vista finale è spettacolare. Infine, dopo una giornata di esplorazione della città, un buon piatto di focaccia non può mancare.

Voto al viaggio
Lo consiglierei? Si