La strada che dalla splendida città di Trapani conduce alla città di Marsala è puntellata da Saline che regalano una vista fortemente suggestiva e singolare. Gli specchi d’acqua sono armonicamente intervallati da linguette di terra che concorrono a dar vita ad una sorta di irrregolare e policromatica scacchiera. Al centro delle Saline è sito un mulino a vento la cui presenza rinvia a tempi pregressi in cui era quest’ultimo a pompare l’acqua necessaria ed a macinare il sale. Il risultato di questo cocktail perfettamente preparato di elementi (mulino a vento e dune di sale) offre un vero e proprio paesaggio a tinte surrealiste.

La Riserva naturale regionale delle isole dello Stagnone fu creata nel 1984. Lo Stagnone è una laguna, la più ampia dell’intera Sicilia e caratterizzata da acque molto basse dai 50 cm ai 2 metri.

saline-trapani-marsala
Le Saline dello Stagnone a Marsala, in provincia di Trapani, un dipinto senza tempo

Cenni storici e descrittivi

Le Saline dello Stagnone sono un’opera splendida figlia del popolo fenicio, caratterizzate da un clima pervaso da temperature elevate e venti di grande forza che indubbiamente suffragano l’evaporazione dell’acqua in laghetti speciali e la conseguente estrazione del sale. La Riserva delle Saline dello Stagnone è collocata tra San Teodoro e Capo Boeo e le Saline che custodisce sono foriere di incantevole e suggestiva bellezza che in particolar modo nelle ore del tramonto regalano scenari cromatici di grande stupore. Lungo la litoranea prende forma diramandosi la Via del Sale ed accompagna alle Saline di Ettore Infersa e Genna.

Le Saline hanno ‘ab originem’ incarnato la funzione precipua dello Stagnone; infatti intorno agli anni ’50 Marsala possedeva addirittura ben nove Saline che albergavano in 450 ettari. Attualmente delle nove Saline in funzione negli anni suddetti ne restano solo quattro operative e dei 450 ettari oggi ne restano la metà. Per quanto riguarda invece i mulini a vento, essi sono stati nel tempo più volte ristrutturati. Tra i mulini presenti ce n’è uno che ospita il Museo del Sale ed è il Mulino di Ettore Infersa.

salines-stagnone-bw-trapani
Le Saline dello Stagnone immortalate come erano un tempo, di bianco e nero vestite

Come arrivare

In auto da Marsala (provincia di Trapani)

Per giungere alla Riserva delle Saline dello Stagnone il tragitto non è né lungo né complesso; infatti, uscendo dalla città di Marsala, bisogna imboccare la Strada Statale 115 (SS115) per circa 8 km (La Via Del Sale) in direzione Trapani. Lungo il percorso si incontra presto la segnaletica dello Stagnone, il quale si raggiunge facilmente fiancheggiando il mare alla propria sinistra. Si tratta di un viaggio breve.

In autobus da Marsala

A  Marsala, in Piazza del Popolo, si trova il capolinea degli autobus che conducono alla Riserva delle Saline dello Stagnone.

Informazioni utili

Orari

Il Museo del Sale (Contrada Ettore Infersa) è aperto tutti i giorni dalle ore 09:00 alle ore 20:00.

Prezzi

Il costo del biglietto è 5,00 € (intero); 4,00 € ciascuno (per comitive che comprendono più di 10 persone); 1,50 € (per  bambini).