Marsala è uno dei più grandi comuni della Sicilia: si tratta del primo comune per popolazione della provincia di Trapani (anche più del capoluogo stesso) con i suoi 83.000 abitanti, e il quinto della Sicilia. Un territorio dalle grandissime dimensioni (circa 243 chilometri quadri), che ha una storia alle spalle tra le più importanti di tutta la Sicilia, oltre ad essere una delle più importante mete turistiche della regione.

Essa sorge su capo Boeo, sulla punta occidentale della Sicilia, e si affaccia proprio davanti Favignana, a poca distanza dalle altre Isole Egadi. Il suo territorio, come detto molto ampio, è diviso in: litorale Nord, che forma la Laguna delle Isole dello Stagnone di Marsala (all’interno della quale si trovano anche le famose Saline) e che si chiude a Birgi, il borgo marinaro della città; il litorale Sud, bagnato dal Mediterraneo e meta turistica principale per i visitatori delle spiagge di Marsala; l’Entroterra, che arriva fino all’ospedale Borsellino, e all’interno del quale scorre il fiume della città, il Sossio.

Le Saline al tramonto
Le Saline al tramonto

Cosa vedere a Marsala

Città a pochi chilometri dall’Africa, ne conserva l’anima, essendo sorta sull’antica città punica di Lilibeo. Il suo nome, d’altronde, deriva dal saraceno ‘El Marsa Allah’, ovvero ‘Il porto di Dio’. In effetti Marsala è un vero e proprio museo a cielo aperto, senza la necessità nemmeno di pagare un biglietto! Interessante da scoprire proprio gli scavi archeologici dell’antica Lilibeo, tutt’oggi in corso, che sta portando alla luce anche elementi della cultura fenicia.

Ma il simbolo della città è senza dubbio il suo Duomo, detto anche Chiesa Madre o Madrice di San Tommaso di Canterbury, situata in mezzo al centro storico di Marsala, a Piazza della Repubblica. La sua origine è dell’epoca normanna, dopo l’occupazione islamica, e venne edificata su un antico edificio paleocristiano alla fine del ‘200. Nel corso dei secoli ha subito numerosi restauri, che la rendono ancora oggi un monumento assolutamente imperdibili per i visitatori della città.

Il Duomo (o Chiesa Madre) di Marsala, il principale monumento della località siciliana
Il Duomo (o Chiesa Madre) di Marsala, il principale monumento della località siciliana

Altra grande attrattiva di Marsala è il suo Museo degli Arazzi Fiamminghi, una collezione di arazzi nata dalla prima donazione del vescovo di Messina Antonio Lombardo. Nel 1984 questi pezzi furono spostati nell’abside della Chiesa madre e affidati in gestione alla Associazione degli amici del Museo degli Arazzi. Gli otto arazzi esposti, realizzati in lana e in seta, vennero tutti realizzati dal maestro fiammingo Peeter Kempeneer e poi cuciti a Bruxelles presso la bottega di Cornelis Tons.

Passeggiando per la via principale della città, Via XI Maggio, ospita gli edifici più belli di Marsala, come il Palazzo Senatorio e il Palazzo VII Aprile. Alla fine di questa passeggiata vi troverete nella famosa Porta Garibaldi, chiamata Porta del Mare dal momento della sua costruzione (fine XVII secolo) fino allo sbarco di Giuseppe Garibaldi coi ‘Mille’, l’11 maggio 1860.

Uno scorcio dell'Insula Romana
Uno scorcio dell’Insula Romana

Di grande interesse storico è anche l’Insula Romana, il parco archeologico di Marsala, che ospita una famosissima villa romana rinvenuta nel 1939 e che presenta ancora oggi ben visibili i suoi pavimenti con decorazioni a mosaico. Altro museo conosciuto della città è il Museo Archeologico di Baglio Anselmi, l’unico museo al mondo che ospita una nave punica, conservata fino ai giorni nostri. Ritrovata nel 1974, questa nave di 35 metri rappresenta il fiore all’occhiello di questa struttura.

Attrattiva naturalistica di pregio è la Riserva naturale regionale delle isole dello Stagnone, creata nel 1984 per proteggere lo Stagnone, la laguna più ampia dell’intera Sicilia. Si trova sulla strada che porta al capoluogo di Trapani, ed è puntellata da saline che creano degli specchi d’acqua armonicamente intervallati da linguette di terra, che concorrono a dar vita ad una sorta di irregolare e policromatica scacchiera.

La Riserva naturale
La Riserva naturale regionale delle Isole dello Stagnone

Le spiagge di Marsala

Come tutte le zone costiere della Sicilia, anche il litorale di Marsala, che lo ricordiamo è situata nella punta occidentale della regione, è un vero e proprio gioiellino, visitato nel periodo estivo da migliaia e migliaia di turisti. In particolare, in questo paragrafo vi segnaliamo le due spiagge più belle della località trapanese, di certo le più conosciute.

La prima è la spiaggia Punta Tramontana, situata nell’omonima frazione, che rappresenta l’estremità a nord dello Stagnone. Qui troverete due bacini: quello a sud ha caratteristiche più spiccatamente marittime, mentre quello a nord viceversa lagunari. La Spiaggia Punta Tramontana è una spiaggia di sabbia chiara, bagnata da un mare cristallino e tendente al turchese.

La Spiaggia Punta Tramontana e le sue acque cristalline
La Spiaggia Punta Tramontana e le sue acque cristalline

Molto bella e frequentata anche la spiaggia Lido Signorino, situata nella zona sud di Marsala, che è caratterizzata da un ampio arenile, situato proprio a ridosso dell’abitato, e costituito da una sabbia particolarmente fine e di colore bianco. Numerosi, qui, sono i servizi offerti ai turisti: punti ristoro e noleggio delle attrezzature sportive su tutti.

Hotel a Marsala

Marsala è una delle città più visitate di tutta la Sicilia, ed è per questo motivo che dispone di un buon numero di strutture ricettive, anche di alta qualità, per venire incontro alle esigenze di ogni tipo di cliente. In questo paragrafo, vi illustriamo quelli che, secondo noi, sono i tre alberghi che presentano il miglior rapporto qualità prezzo.

Il primo di questi è uno dei più apprezzati dai turisti dei siti di viaggi: l’Hotel Carmine, situato in un elegante palazzo nel cuore del centro storico. Molto curate le camere, con mobili antichi siciliani ma anche con comfort moderni, quali connessione wifi gratuita, minibar e aria condizionata; alcune si affacciano sul cortile interno, altre sulla strada o sul giardino. Molti i servizi offerti, tra i quali un parcheggio gratuito e una colazione a buffet, che in estate potrete gustare anche in giardino.

La hall dell'Hotel Carmine
La hall dell’Hotel Carmine

Struttura a 4 stelle è invece il famoso Best Western Hotel Stella d’Italia, edificio affacciato sul Duomo e risalente al 1873, al cui interno vi è una prestigiosa collezione di sculture e arte contemporanea. Bar nella hall e connessione wifi gratuita in tutta la struttura sono i servizi offerti, mentre le camere offrono TV con canali Mediaset Premium gratuiti,  bagno interno, aria condizionata, arredi personalizzati e balcone o finestra. Parliamo del… top di gamma!

Chiudiamo infine con il 3 stelle Villa Favorita Hotel e Resort, situato a circa 10 minuti di auto dal centro di Marsala, edificato in un giardino 3.000 metri quadri con parco giochi per bambini e piscina all’aperto. Colazione continentale a buffet ogni mattina, ristorante con specialità siciliane e nazionali, e connessione wifi in tutta la struttura sono alcuni dei servizi. Le camere, invece, dispongono di aria condizionata, TV a schermo piatto, minibar e bagno privato con doccia e bidet. Consigliatissimo!

Il tramonto sul Villa Favorita Hotel
Il tramonto sul Villa Favorita Hotel e Resort

Clima e Meteo a Marsala

Il clima di Marsala è tipicamente mediterraneo, con estati molto calde e inverni particolarmente miti. Nella bella stagione, non sarà raro veder salire il termometro anche oltre i 40 gradi, mentre in inverno difficilmente si arriva sotto lo zero; nel periodo di ottobre-novembre, inoltre, c’è da registrare una grande piovosità, sopra la media rispetto alle zone circostanti.