Piazza del Popolo è la piazza principale di Fermo, è situata nel cuore del centro storico cittadino e contornata da portici, arcate e da alcuni dei più importanti edifici del capoluogo marchigiano. Ai bordi di piazza del Popolo sorgono infatti veri e propri pezzi di storia della città come il Palazzo dei Priori, il Palazzo apostolico ed il loggiato di San Rocco.

Cenni storici

Piazza del Popolo venne inizialmente ridefinita sotto Alessandro Sforza, per via dell’arrivo a Fermo di Bianca Maria Visconti, moglie del fratello Francesco, dall’unione con il quale nascerà nel 1444 Galeazzo Maria, futuro duca di Milano.

Prima di assumere la sua attuale denominazione, piazza del Popolo era conosciuta anche con il nome di piazza Vittorio Emanuele,e  prima ancora con quello di piazza San Martino. La sua storia è inscindibilmente legata a quella degli edifici che la attorniano, venne ridimensionata l’8 Novembre 1463 ed assunse infine la forma che la caratterizza ancora oggi nel corso del 1659, grazie ad un intervento di ristrutturazione.

Il Palazzo dei Priori ed uno scorcio del porticato in piazza del Popolo
Il Palazzo dei Priori ed uno scorcio del porticato in piazza del Popolo

Cosa vedere

Piazza del Popolo presenta un chiaro stile quattrocentesco, con edifici lineari ed armoniosi in ogni dettaglio, ed è lunga 135 metri e larga 34. Passeggiando lungo la sua pavimentazione o sotto i suoi bellissimi portici, si potrà riuscire ancora a respirare un po’ di quella stessa aria che soffiava quando il suo cantiere era ancora in costruzione.

Essa si presenta ai suoi avventori delimitata da due lunghe file di logge, con portici in cotto, e chiusa ai lati più corti da importantissimi edifici storici: il Palazzo dei Priori, nato nel 1296 dall’unione di un palazzo nobiliare del XIII secolo e di un’antica chiesa, che ospita oggi la Pinacoteca civica di Fermo; il Palazzo apostolico, opera risalente ai primi decenni del XVI secolo, iniziato per volere di Oliverotto Euffreducci e concluso per ordine di Papa Clemente VII ed il loggiato di San Rocco, realizzato nel 1528 e sede della chiesetta di San Martino, edificata a sua volta nel 1505 quale risposta religiosa alla terribile pestilenza che falcidiò l’Europa per ben due secoli dal 1400 al 1600.

Il Palazzo apostolico visto da uno degli accessi a piazza del Popolo, con il Palazzo dei Priori a destra
Il Palazzo apostolico visto da uno degli accessi a piazza del Popolo, con il Palazzo dei Priori a destra

Come arrivare in piazza del Popolo

Per arrivare a piazza del Popolo di Fermo via treno o in automobile, la stazione più vicina a cui fare riferimento è quella di Porto San Giorgio, un comune in provincia di Fermo, situata ad una decina di chilometri dalla piazza. Per raggiungerla in automobile da lì imboccare viale Don Giovanni Minzoni e percorrerlo, tutto tirando dritto anche alle quattro successive rotonde, finché la strada non sarà diventata viale XX Settembre. Girare a destra per viale Vittorio Veneto, e proseguire dritto fino a raggiungere piazza del Popolo, situata poco più avanti.