Il comune di Pejo (anche detto Peio) è una località di meno di 2.000 abitanti nella provincia di Trento, che si trova nell’omoniva valle (a sua volta parte della conosciutissima Val di Sole) e conosciuto anche e soprattutto per le sue sorgenti di acqua ferruginosa e per le sue terme. Nonostante la bassa popolazione, Pejo è uno dei comuni più estesi dell’intero Trentino Alto Adige, coi suoi 160,50 chilometri quadri di territorio.

Cosa vedere a Pejo

Pejo Paese, anticamente chiamato così per distinguerlo da Pejo Fonti, anticamente poteva vantare il ‘record’ di paese posto più in alto dei territori in possesso della monarchia asburgica, coi suoi 1.584 metri. Una indubbia bellezza paesaggistica, quindi, ma anche tanta, tantissima storia all’interno del suo territorio.

Le splendide Dolomiti che circondano il la Valle di Pejo
Le splendide Dolomiti che circondano il la Valle di Pejo

Partiamo innanzitutto col segnalarvi la valle di Pejo, conosciuta anche come “Valletta“, è una delle zone più visitate della provincia di Trento, specialmente nel periodo invernale, ed è compresa interamente all’interno del Comune di Pejo. Centro propulsore del comune di Pejo è sicuramente Cogolo di Pejo, dove è posta la sede del Comune e dello stabilimento delle acque minerali Pejo, tra le più conosciute in Italia; inoltre, a Cogolo sono presenti allevamenti bovini ed ovicaprini, legati a produzioni casearie di grandissima qualità. Sia in estate con le sue escursioni, sia in inverno con i suoi 4 km di piste, adatte anche agli sciatori principianti.

Tra Pejo Fonti e Pejo Paese, inoltre, è situata la bellissima Area Faunistica Runcal, che ospita al suo interno numerosi animali di montagna (come cervi e caprioli), e presenta anche un importante e attrezzatissimo centro visite. Per gli amanti della natura, segnaliamo anche una bella e semplice passeggiata per raggiungere Malga Talè, il cui recupero ha permesso di metter su un bellissimo allestimento dedicato agli uccelli selvatici, ideale per gli amanti del birdwatching.

L'Area Faunistica Runcal, ricca di animali di montagna e non solo!
L’Area Faunistica Runcal, ricca di animali di montagna e non solo!

Per gli amanti dell’arte, consigliamo la Chiesa dei Santi Giorgio e Lazzaro, una struttura quattrocentesca in stile gotico, dall’aspetto irregolare e articolato. La parete sud è affrescata con una suggestiva immagine di San Cristoforo, mentre l’interno della parrocchiale è diviso in due navate, con degli arredi dal grande interesse storico. Il pulpito (1686) è di Domenico Bezzi, mentre l’altare dei Disciplini è da attribuire alla scuola tedesca.

Importante, infine, anche il Museo della Guerra Bianca “Peio 1914-1918 – La Guerra sulla porta”, con una serie di reperti risalenti alla Prima Guerra Mondiale, recuperate sui fronti del Tonale e dell’Ortles-Cevedale. E proprio la Grande Guerra occupa uno spazio importante in questa località: a pochi minuti da essa, segnaliamo il Dosso di San Rocco, un colle alberato che fa da cornice alla cappella del Santo Patrono degli appestati e al cimitero austro-ungarico, dove vennero sepolti soldati di numerose nazionalità, deceduti al vicino fronte.

Gli edifici storici di Cogolo, la frazione centrale di Pejo
Gli edifici storici di Cogolo, la frazione centrale di Pejo

Terme di Pejo

Immerse nello scenario impareggiabile del Parco Nazionale dello Stelvio, le Terme di Pejo sono tra le più visitate del Nord Italia. Le loro virtù curative su articolazioni, circolazione, vie respiratorie, vie urinarie e apparato gastroenterico rendono queste terme davvero molto richieste dai turisti.

Il centro termale, peraltro, è stato recentemente ristrutturato, ed è possibile effettuare i bagni carbogassosi con l’acqua dell’Antica Fonte, oltre a sperimentare i trattamenti per le patologie vascolarile cure inalatorie. Una novità degli ultimi anni è la presenza della fangoterapia, per i pazienti affetti da artrosi e reumatismi. Infine, segnaliamo la grande area wellness, oltre alla zona solarium, l’area fitness, l’area piscina e la zona riservata a massaggi e trattamenti di bellezza… cosa aspettate? Prenotate!

La struttura esterna delle Terme di Pejo, appuntamento immancabile per i turisti della località trentina
La struttura esterna delle Terme di Pejo, appuntamento immancabile per i turisti della località trentina

Funivia Pejo 3000

Inaugurata il 6 gennaio 2011, un’attrattiva importante della località trentina è la nuovissima Pejo 3000, funivia composta da 2 cabine da 100 posti ciascuna che in pochi minuti porta i turisti da quota 2.000 a Tarlenta, fino ai 3.000 metri del rifugio Mantova, nel cuore dell’Ortles-Cevedale.

La funivia Pejo 3000 permette di arrivare a quota 3.000 metri per poi ridiscendere con lo snowboard o con gli sci percorrendo la Pista Val della Mite, una delle più affascinanti dell’intero arco alpino, lunga ben 8 chilometri! Nel primo tratto, si è immersi in una splendida vallata con diverse pendenze, mentre nel secondo si arriva con meno difficoltà nella zona della stazione di partenza della funivia. Un’attrattiva imperdibile, se decidete di trascorrere le vostre vacanze a Pejo!

La funivia Pejo 3000, un modo spettacolare per godersi il paesaggio e per sperimentare le bellissime piste di Pejo
La funivia Pejo 3000, un modo spettacolare per godersi il paesaggio e per sperimentare le bellissime piste di Pejo

Hotel a Pejo

Pejo, come avete potuto vedere, presenta un gran numero di attrattive (naturalistiche e non), e si configura come una delle località più visitate della Val di Sole. Proprio per questo motivo, nel corso dei decenni le sue strutture ricettive si sono adattate alla grande mole di turisti che, via via, hanno cominciato a scoprire le bellezze di questo grande territorio. Ecco a voi qualche consiglio!

Tra i numerosi alberghi presenti, il nostro consiglio non può che ricadere sul piccolo ma bellissimo Hotel Cristallo Pejo, una struttura situata ai margini del Parco Nazionale dello Stelvio, a pochi minuti dal centro termale e ad appena 50 metri dalle piste sciistiche di Pejo. Nelle aree comuni troverete una sala giochi, tavoli da ping pong e un deposito sci gratuito, oltre ad una terrazza solarium con lettini gratuiti; al mattino, inoltre, vi attenderà una grande colazione a buffet, mentre le camere presentano tutti i comfort necessari ad una grande vacanza. Consigliatissimo!

Una camera dell'Hotel Cristallo a Pejo, albergo a 3 stelle tra i più gettonati della località trentina
Una camera dell’Hotel Cristallo a Pejo, albergo a 3 stelle tra i più gettonati della località trentina

Ottima posizione anche per l’Hotel Centrale, situato all’interno del Parco Nazionale dello Stelvio, ai piedi del gruppo Ortles-Cevedale. Struttura a 3 stelle, l’Hotel Centrale ha delle camere arredate in legno naturale con un tipico stile alpino, e dispongono di bagno privato, TV satellitare e, in molti casi, anche un balcone che offre un panorama mozzafiato! Colazione a buffet, navette gratuite per le piste sciistiche di Pejo, connessione wifi gratuita e noleggio biciclette, rendono l’Hotel Centrale un’ottima scelta per la vostra vacanza nella Val di Sole!

Clima e Meteo a Pejo

Rispetto ad altre località poste alla stessa altitudine, Pejo è da considerarsi favorita, soprattutto grazie al soleggiamento e alla sua ubicazione geografica. Essa infatti, grazie alla sua conformazione, è protetta dalle masse d’aria umida dei quadranti meridionali, principali responsabili delle condizioni di cattivo tempo. In generale, si tratta di una valle protetta dai venti, motivo per il quale gli inverni sono meno rigidi rispetto alle località circostanti.