Se non siete ancora soddisfatti dopo aver visto l’incantevole Palazzo Reale o la suggestiva Plaza Mayor, ed avete ancora voglia di girare la splendida capitale spagnola, potrete concedervi un giro nel quartiere Chueca di Madrid oppure, se le condizioni meteorologiche non lo permettono, potrete dedicarvi alla visita dei musei della città fra i quali possiamo ricordare il Museo Reina Sofia, quello di Thyssen-Bornemisza oppure quello che descriveremo in questo articolo, il Museo del Prado.

Il-Museo-del-Prado-di-Madrid-50232
Facciata principale del museo

Descrizione del Museo del Prado

Le origini del museo risalgono addirittura a Carlo III il quale ordinò la costruzione di un edificio al fine di ospitare degli istituti scientifici, un’accademia scientifica (sita al piano terra) ed un museo di storia naturale (che invece trova spazio al primo piano). La costruzione di questo edificio, che oggi ospita il Museo del Prado (noto anche come Museo Nacional del Prado, venne affidata all’abile architetto Juan de Villanueva.

Questa struttura cominciò poi a raccogliere diverse collezioni d’arte a partire dal 1816, puntando allo stile del prestigioso museo del Louvre di Parigi.

museo-del-prado
Una galleria del Museo del Prado di Madrid

All’interno del Museo del Prado le collezioni sono distribuite su due elevazioni, oltre al piano terra, ed in genere non è possibile visitare l’intera mostra con una sola visita ma bisogna scegliere quale percorso seguire per non rischiare di perdere le opere d’arte preferite. A tal proposito vi elencheremo alcune fra le opere più importanti presenti al Museo del Prado:

  • La Crocifissione, di Juan de Flades
  • Il Cavaliere con la mano al petto, di El Greco
  • La famiglia di Filippo IV (noto anche come Le damigelle d’onore), di Diego Rodriguez de Silva e Velazquez
  • Il sogno di Giacobbe, di José de Ribera
  • Le fucilazioni sulla montagna del Principe Pio, di Francisco de Goya e Lucientes
  • L’Annunciazione, di Beato Angelico
  • Il Cardinale, di Raffaello
  • Ritratto di Carlo V a cavallo, di Tiziano Vecellio
  • Immacolata Concezione, di Giambattista Tiepolo
  • La Deposizione, di Roger Van Der Weyden
  • Il Giardino delle Delizie, di Hyeronimus Bosch
  • Le tre Grazie, di Pieter Paul Rubens
  • Autoritratto, di Albrecht Durer
  • Giuditta al banchetto di Oloferne, di Rembrandt Harmenszoon van Rijn
  • Oreste e Pilade, di Anonimo

Il Museo del Prado, oltre ad opere di scultura e pittura, vanta numerose collezioni di monete, medaglie, disegni, incisioni ed altro ancora, al punto tale da esigere un aumento della sua superficie, che si ottenne con gli ampliamenti del 2007, ad opera dell’architetto spagnolo Rafael Moneo con ulteriori 4 sale, un auditorium, la chiesa dei Jeronimos ed un vestibolo atto ad accogliere i visitatori. Gli esterni del Museo del Prado, invece, colpiscono per la presenza delle pregiate porte di bronzo realizzate da Cristina Iglesias.

Come raggiungere il Museo del Prado

Il museo può essere facilmente raggiunto con la linea 2 della metropolitana, scendendo alla fermata Banco de Espana o con la linea 1, fermata Atocha. In alternativa, è possibile salire a bordo di una delle seguenti linee di autobus: 9, 10, 14, 19, 27, 34, 37 e 45.

museo-del-prado
Un’esposizione di sculture al Museo del Prado di Madrid

Ticket

Per visitare il Museo del Prado è necessario acquistare un ticket, con il quale si può accedere sia alla Collezione che alle mostre temporanee. Il biglietto intero costa 14 euro, mentre il ridotto è pari a 7 euro. La tariffazione ridotta è applicabile ai cittadini con età superiore ai 65 anni, ai possessori della Carta Giovani e a tutti coloro i quali visiteranno il Museo del Prado dal Lunedì al Sabato nella fascia oraria 18:00-20:00, o la Domenica e Festivi, dalle 17:00 alle 19:00.

Infine, sono previsti alcuni casi di ingresso gratuito, consultabili direttamente nella sezione prezzi del sito ufficiale del Museo del Prado.

Il-Museo-del-Prado-di-Madrid-50232
Il Museo del Prado a Madrid

Orari di apertura

Il Museo del Prado apre le porte a turisti e visitatori, dal Lunedì al Sabato, dalle ore 10:00 alle ore 20:00, mentre la Domenica e nei giorni festivi è consentito l’ingresso dalle ore 10:00 alle ore 19:00.

Il Museo del Prado, inoltre, rimane chiuso al pubblico il 1° Gennaio, il 1° Maggio ed il 25 Dicembre, mentre il 6 Gennaio, 24 Dicembre e 31 Dicembre effettua un orario ridotto, cioè dalle ore 10:00 alle 14:00.

Si ricorda che si può accedere al Museo del Prado fino a mezz’ora prima della chiusura.

Contatti

Telefono: +34 91 330 2800
Indirizzo: Calle Ruiz de Alarcón 23 – Madrid 28014
Web: https://www.museodelprado.es/
Email: museo.nacional@museodelprado.es
Social: http://twitter.com/Museodelprado
Social: http://www.facebook.com/museonacionaldelprado