Manduria è un comune di più di 30.000 abitanti, situato nella provincia di Taranto, in Puglia. La sua posizione è equidistante sia dal capoluogo di provincia a cui appartiene, sia alle altre due province del SalentoLecce Brindisi. Per questo motivo, Manduria viene anche considerata il “cuore del Salento“, oltre ad essere conosciuta a livello internazionale per il vino Primitivo e per essere stato uno dei centri principali dei Messapi, una antica popolazione di origine illirica.

Questa rinomata località turistica è situata sulle murge tarantine, ma all’interno del suo territorio è presente anche il Monte Bagnolo. Il suo litorale si estende per oltre 18 chilometri sul Mar Ionio. Al suo interno scorre, inoltre, il fiume più importante del Salento, il Chidro, che è un Sito di Importanza Comunitaria.

Manduria: cosa vedere e le spiagge

E allora, da dove partire nel nostro viaggio in questa località? Magari dalla parte nord, con una visita allo splendido Parco Archeologico. E’ qui, infatti, che vi sono le tracce del popolo messapico, come ad esempio alcune opere di fortificazioni, tra le quali soprattutto le mura messapiche, costruite nel V secolo a.C. e costituite da due cinte murarie: la più interna, di circa 2 km; la più esterna, di oltre 3 km.

manduria
I resti del Parco Archeologico di Manduria

In questa suggestiva zona sono presenti anche numerose tombe di un’antica necropoli, che nel corso dei secoli ha purtroppo subito diversi saccheggi, e che oggi è costituita principalmente da alcuni vasi risalenti al periodo tra il IV e il II secolo a.C. Di grande interesse storico è anche la Cripta di San Pietro Mandurino, risalente ai primi decenni del Cristianesimo, con su incisi alcuni affreschi bizantini.

Nel parco è situato anche il famosissimo Fonte Pliniano, così denominato per il fatto che viene citato da Plinio il Vecchio nella sua ‘Storia Naturale’. Si tratta di una grande caverno (dal diametro di circa 18 metri), con al suo interno una vasca dentro cui scorre dell’acqua proveniente da una vicina falda acquifera. Probabilmente, qui i Messapi si dedicavano al culto di una divinità dell’acqua: si tratta di uno dei posti più suggestivi del parco!

Uscendo dal parco, merita sicuramente una visita anche la Chiesa di Sant’Antonio e il vicino Convento dei Frati Minori, risalenti al XVII secolo. Anche l’imponente Palazzo Imperiali è uno dei monumenti più importanti della località: costruito nel 1719 sui ruderi di un preesistente castello medievale, si tratta di uno dei maggiori esempi di residenza nobiliare del tardo barocco tarantino.

manduria
L’imponente facciata dell’edificio di culto più importante della città, la Chiesa Madre

Altra chiesa importantissima del paese è la splendida Chiesa Madre, costruita tra il ‘400 e il ‘500, che all’ingresso presenta dei suggestivi leoni in pietra ai lati del portale di ingresso e un bassorilievo di San Gregorio, protettore della città, al suo interno. Di grande interesse è anche il quartiere ebraico di fronte alla chiesa, con una sinagoga visitabile e degli edifici caratteristici risalenti al XV secolo.

Impossibile, poi, non visitare il Museo della Civiltà del Vino Primitivo (ospitato all’interno dell’ottocentesco edificio del Consorzio Produttori Vini), un vero e proprio campionario dell’orgoglio di questa terra e del mondo che ci gira attorno, compresi gli strumenti dei lavoratori dei vitigni.

Ovviamente, dopo questa full immersion nella splendida storia di questa città, non può mancare un tuffo nelle splendide acque di questo tratto di litorale tarantino. Splendida è la spiaggia di San Pietro in Bevagna, dai colori caraibici con la sabbia chiarissima incastonata tra suggestive scogliere, con dei sistemi dunali ricoperti da una fitta vegetazione.

manduria
La Torre Colimena, uno dei simboli di Manduria, situata nei pressi della spiaggia

Da vedere è anche la spiaggia Vecchia Salina, situata nei pressi della storica Torre Colimena. A testimonianza della bellezza di questo paesaggio, vi è il fatto che questa spiaggia rientra all’interno di una riserva naturale regionale, che ospita esemplari di fenicotteri, di aironi, di cigni e di numerosissimi esemplari di flora. Mare splendido, ginepri attorno alla spiaggia, fondali sabbiosi e digradanti: un vero gioiello!

Ancora, impossibile non visitare la spiaggia Salina dei Monaci, anch’essa nei pressi della Torre Colimena. Spiaggia di sabbia bianca separata da un vasto cordone dunale dalla spiaggia precedente, essa è collegata al mare tramite un canale scavato all’interno della roccia. Acque limpide e cristalline fanno da degno sfondo a questo splendido arenile, da visitare assolutamente!

Hotel a Manduria

Manduria è una località che, a causa delle numerose attrattive storiche e naturalistiche, ha una spiccatissima vocazione turistica. Proprio per questo motivo, sono numerose le strutture presenti, adatte a tutte le esigenze dei clienti. In questo paragrafo, vi consigliamo le due che, a nostro giudizio, presentano il miglior rapporto tra qualità e prezzo.

manduria
La hall del BHB Hotel, albergo a 4 stelle dotato di ogni comfort

Il primo di questi è il BHB Hotel, 4 stelle tra i più apprezzati dai visitatori della località tarantina. Tra i numerosi servizi offerti, vi sono la connessione wifi gratuita in tutte le aree, un gustoso ristorante, un bar e una reception aperta 24 ore su 24. Le camere sono invece dotate di una TV a schermo piatto con canali satellitari, e in alcuni casi di un bagno privato completo di vasca idromassaggio, mentre altre includono set di cortesia e asciugacapelli.

Altro 4 stelle consigliato è l’Hotel Corte Borromeo, che fornisce anche un servizio navetta da e per l’aeroporto di Brindisi. Molto belle le camere e le suite, che dispongono di canali satellitari e pay per view, di un bagno di design con ampia doccia e della connessione Wi-Fi gratuita oltre che, in alcuni casi, di un salotto. Tra i servizi offerti, ricordiamo almeno il  parcheggio gratuito, un bar e una ricca colazione dolce a buffet, che viene servita nell’elegante salone. Super consigliato!

manduria
Una delle camere del 4 stelle dell’Hotel Corte Borromeo

Ristoranti a Manduria

Mangiare in Puglia è un’esperienza paradisiaca; a Manduria, anche bere, con lo splendido Primitivo. E allora, dove andare? Sicuramente, per la carne, il miglior posto in città è all’Hostaria, che ha anche un personale cordiale ed accogliente, oltre ad un menu vario e tutto di primissima qualità!

Altro ottimo posto dove consumare un pasto è la Trattoria Messapica, con una vasta scelta di vini ed una location rustica che saprà di certo stupirvi! Ottimo il pesce, ma anche gli antipasti sono niente male… Prezzi nella norma, sicuramente non ne resterete delusi!

Clima e Meteo di Manduria

A Manduria vi è un clima temperato, tipicamente mediterraneo, con estati particolarmente calde e inverni abbastanza miti, anche se le temperature nella stagione fredda possono anche arrivare agli zero gradi nelle zone più alte. Occhio al termometro in estate, con il termometro che può salire anche oltre i 40°, ulteriormente ‘appesantiti’ dalla grande umidità della zona.