Data e durata:
July 20176 giorni
Tipologia di vacanza:
Arte e Cultura
Alloggio:
Hotel
Persone:
4
Costo a persona:
1200€
Mezzi di trasporto:
Aereo

Tra Varsavia e Cracovia

Quest’anno ho deciso di andare a visitare la capitale polacca, Varsavia. Ho trovato una città veramente carina, molto pulita e con un sacco di attrazioni da visitare

Università di Varsavia

Dopo esserci fermati per tre giorni a Varsavia, abbiamo deciso di fare un salto nella città forse più cononosciuta della Polonia, Cracovia

Cracovia è stata la vera e propria scoperta, una città ricca di bellissimi scorci, il più bello secondo me è quello che si nota affacciandosi dalla torre del Wawel da dove si vede quasi tutta la città nella sua interezza. Da Cracovia abbiamo fatto delle escursioni guidate ad Auschwitz e Birkenau che sono state veramente toccanti per il forte impatto storico e simbolico che hanno queste cittadelle, in cui ci sono i due più grandi campi di concentramento e sterminio della storia.

Campo di concentramento

Successivamente abbiamo fatto un’altra escursione guidata nella citta di Wieliczka, ovvero la città dove si trovano le miniere di sale.

Miniere di sale

Qui troverete un’intera cattedrale, a diversi km dal sottosuolo, interamente scolpita nel sale, veramente molto bella. 

Solitamente io non ritorno mai nei posti già visitati, ma la Polonia è decisamente molto bella e soprattutto accessibilissima. I ristoranti ed i negozietti sono molto economici, quindi come disse una volta il grande Pappalardo: “Non escludo il ritorno”.

Cosa mi è piaciuto

Mi è molto piaciuta la cordialità delle persone polacche, il cibo veramente buono ed economico, le belle piazze ampie e ricche di tanti negozietti di souvenir molto caratteristici; ho molto apprezzato i parchi che sono veramente molto curati e ben puliti, e poi mi sono piaciute molto anche tutte le escursioni.

Cosa non mi è piaciuto

Come ho scritto nel mio resoconto, non è che abbia trovato molte cose negative, forse l’unica cosa in cui la Polonia dovrebbe migliorare riguarda i locali notturni: non ho capito se sono un poco spenti o se sono capitato in locali notturni non molto conosciuti e famosi. Tutto il resto però l’ho ben apprezzato.

Antonio Amadeo

I consigli di Antonio Amadeo

Consiglio a tutti un viaggio in Polonia perché, oltre ad essere molto economico, offre degli spunti per il divertimento per ogni tipo di età, quindi, come nazione, si presta molto per le vacanze di gruppi o individui di qualsiasi età ed anche per le famiglie che non si ritrovano a spendere moltissimo per una vacanza.

Voto al viaggio
Lo consiglierei? Si