Il Palac Kultury i Nauki, ovvero il Palazzo della Cultura e della Scienza, conosciuto anche semplicemente come PKiN, si trova nel centro di Varsavia, dove domina il quartiere finanziario, ed al suo interno ospita musei, sale congressi, teatri, cinematografi e uffici.

Si tratta di un imponente palazzo di 237 metri, composto da 42 piani e 3288 stanze, che fu donato alla Polonia dall’Unione Sovietica agli inizi degli anni cinquanta e per questo motivo è conosciuto anche come “Palazzo di Stalin”.

Con la caduta del comunismo, nel 1989, si aprì un dibattito perché alcuni ritenevano opportuno che la costruzione dovesse venire abbattuta, ma alla fine la giunta comunale decise di salvare il palazzo.

Si dice che Stalin volesse che l’edificio assomigliasse all’Empire State Building, perciò alla fine degli anni trenta, inviò a New York una delegazione in missione segreta, al fine di reperire tutte le informazioni possibili sull’edificio. Ovviamente con l’inizio della seconda guerra mondiale si dovette sospendere l’avvio dei lavori e attendere tempi migliori.

Nell’idea di Stalin il palazzo doveva fungere sia da sede del partito sia da “palazzo del popolo”, dove i migliori lavoratori della Repubblica Popolare Polacca avrebbero potuto unirsi ai vertici della nomenklatura per il ballo di fine anno. Il palazzo fu progettato dall’architetto sovietico Lev Vladimirovic Rudnev ed è la copia dell’edificio principale dell’Università Lomonossov.

Il Palac Kultury i Nauki venne realizzato tra il 1952 e il 1955.  Sulla torre fu installato  un orologio che fino ad oggi è il secondo orologio per grandezza in Europa. L’opera fu colossale e vide l’impiego di circa 3500 lavoratori provenienti in gran parte dall’Unione Sovietica.

warsaw-78881_1280
Il palazzo illuminato di notte

Descrizione

Il palazzo, che è ancora oggi l’edificio più alto di tutta la Polonia, sorge in centro città, accanto alla stazione ferroviaria Warszawa Centralna e grazie alla sua imponente mole è diventato uno dei suoi simboli della città e parte integrante del panorama della capitale polacca.

Stilisticamente il palazzo è un insieme di art déco, di realismo socialista e di storicismo polacco. Di sera il Palazzo viene illuminato di tanti colori e diventa uno splendido spettacolo visibile da molto lontano, mentre durante le feste natalizie sul davanti viene esposto il più grande albero di Natale della città.

Oggi il Palazzo della Cultura e delle Scienze è sede di tantissime istituzioni, come l’Accademia delle Scienze polacca, il Teatro Drammatico, l’università e la famosa Sala Kongresowa dove, nel 1967, si esibirono i Rolling Stones.

Salendo al 30° piano del Palazzo della Cultura e della Scienza potrete godere di una bellissima vista sulla città e non solo; infatti, dall’alto dei suoi 114 metri d’altezza, la terrazza panoramica vi permetterà di ammirare le sterminate pianure della Masovia.

L’interno del palazzo è particolare, appena oltre l’ingresso, il pianterreno si ramifica in una serie infinita di corridoi e saloni con enormi lampadari e pareti affrescate con dipinti che raccontano l’epopea socialista in chiave allegorico-mitologica.

warsaw-250086_1280
Il palazzo di sera

Informazioni utili

Indirizzo: Plac Defilad 1
Sito Web: http://www.pkin.pl/
Telefono: +48 (022) 656 76 00
Email: informacja@pkin.pl
Orari terrazza panoramica: giugno-agosto 9-20, venerdì-sabato 9-23.30; settembre-maggio 9-18.
Prezzo: 20 pln