Per i fondamentalisti della cucina italiana, il consiglio è uno: apritevi al mondo! In Italia, senza dubbio, si mangia divinamente; ma anche nel resto d’Europa (e del mondo) potrete gustare un numero impressionante di gustose specialità locali che non vi faranno rimpiangere per niente la cucina di casa vostra; la cucina di Bruxelles non fa di certo eccezione!

Sarà sorprendente per voi notare quanto la cucina tipica della capitale belga possa regalare ai vostri palati un’emozione indimenticabile! Andiamo a scoprire, allora, quali sono i ‘prodotti tipici’, e in generale quelli più deliziosi, che potrete gustare a Bruxelles; non è un caso se a Bruxelles vi sono più ristoranti ‘stellati’ di Parigi!

Innanzitutto, c’è da sapere una cosa: i belgi si possono fregiare (e, finora, non sono ancora stati smentiti) dell’invenzione delle patatine fritte che, per forza di cose, sono delle vere e proprie istituzioni nei ristoranti e nei pub di Bruxelles. Sarà impossibile per voi non incrociare una delle centinaia di friterie sparse per la città, pronte a servirvi le gustose patatine in… tutte le salse! Altra importante specialità di Bruxelles (sarebbe meglio dire del Belgio intero) sono le cozze, magari abbinate proprio con le patatine fritte citate poco sopra: il moules et frites (letteralmente: cozze e patatine) è in effetti il piatto nazionale belga.

Dove e cosa mangiare a Bruxelles

Un’altra istituzione della cucina belga è sicuramente la pralina al cioccolato. Le pasticcerie di Bruxelles (anzi, sarebbe più consono parlare di chocolaterie, visto che è questo il principale prodotto venduto!) fanno letteralmente a gara per creare vere e proprie opere d’arte di cioccolato (negli allestimenti, ma anche nei dolci stessi), così da lasciare di stucco i turisti che affollano le strade della capitale belga.

Impossibile, a riguardo, non citare la famosissima Maison des Maitres Chocolatiers Belges, situata nella Grand Place: si tratta di un edificio multifunzionale dove, oltre ovviamente ad acquistare cioccolata di ogni tipo, si possono svolgere corsi di cucina ed assistere a conferenze sul cibo più amato del mondo! Qui viene inoltre raccontata la storia del cacao, dal momento della sua importazione dall’America, quando il Belgio faceva parte del regno spagnolo di Carlo V fino a quando, nel 1615, Bruxelles e il Belgio furono tra i primi a sperimentare quella che oggi conosciamo come cioccolata.

Tante sono le varietà di cioccolata che potrete trovare; tra le ‘tipiche’, menzioniamo almeno le ballotin, delle scatole rettangolari il cui assortimento di cioccolatini è scelto direttamente da voi, le pralines, cioccolatini con gusci farciti nelle più svariate maniere, e le truffes, piccole palline di cioccolato con sopra il cacao in polvere. Tra i dolci, nonostante la cioccolata la faccia da padrone, vi sono anche alcune altre specialità per cui gli abitanti di Bruxelles (e, credeteci, anche i turisti) vanno pazzi: ci riferiamo principalmente alle gaufres, dei waffel serviti caldi, da soli o accompagnati con frutta di vario tipo.

Dove e cosa mangiare a Bruxelles
Le praline di cioccolato

La cucina di Bruxelles è conosciuta anche per i suoi buonissimi stufati di carne, dai più ‘pregiati’ come il carbonade flamande, a base di birra, ai più ‘popolari’, come ad esempio il waterzooi, servito con una buonissima panna da cucina. Ancora, tra i secondi è impossibile non citare il lapin aux pruneaux (coniglio con una salsa alle prugne), lo stinco di prosciutto e lo jutt mat gaardebounen, carne di suino affumicata, accompagnata da patate e da una deliziosa salsa a base di panna. Molti sono i piatti tipici di Bruxelles di origine francese: citiamo la fondue e il fois grois, solo per citare i più famosi.

Oggi principalmente coltivati in Olanda, Inghilterra e Francia sono i famosi cavolini (o cavoletti) di Bruxelles, che devono il loro nome al fatto che furono coltivati per la prima volta proprio nella capitale belga. Si tratta di una varietà di cavolo la cui pianta a volte supera anche il metro d’altezza, con i cavoletti che possono raggiungere anche di cento per pianta. Se siete di visita a Bruxelles, non potete esimervi dal provarli!

Dove e cosa mangiare a Bruxelles
Cavolini di Bruxelles

Dove mangiare

Ecco a voi un elenco di alcuni locali da noi consigliati per gustarvi al meglio (nel vero senso del termine!) il vostro soggiorno a Bruxelles:

La Quincaillerie

Sito web: www.quincaillerie.be
E-mail: info@quincaillerie.be
Telefono: +32 2 533 98 33
Indirizzo: Rue du Page, 45 – 1050 Bruxelles
Orari: da lunedì a sabato h.12-14.30 e h.19-24; domenica h.19-24

Cafe Pom

Sito web: www.cafepom.com
E-mail: info@cafepom.com
Telefono: +32 2 265 60 06
Indirizzo: Pletinckx Straat, 55 – 1000 Bruxelles
Orari: da lunedì a venerdì h.9-18; sabato e domenica h.11.30-18

porteuse-eau-bruxelles
Il ristorante Porteuse d’Eau di Bruxelles

La Porteuse d’Eau

Sito web: www.laporteusedeau.be
E-mail: info@laporteuse.eu
Telefono: +32 2 537 66 46
Indirizzo: Avenue Jean Volders, 48 – 1060 Bruxelles

Planet Chocolat

Sito web: www.planetchocolat.be
E-mail: planetechocolat@skynet.be
Telefono: +32 2 511 07 55
Indirizzo: Rue de Lombard, 24 – 1000 Bruxelles

La Maison du Cygne

Sito web: www.lamaisonducygne.be
E-mail: info@lamaisonducygne.be
Telefono: +32 2 511 82 44
Indirizzo: Rue Charles Buls, 2 – 1000 Bruxelles
Orari: da lunedì a venerdì h.12-14.30 e h.19-22.30; sabato h.19-22.30

maison-du-cygne-bruxelles
L’elegantissimo Maison du Cygne, uno dei ristoranti più conosciuti di Bruxelles

Les Brassins

Sito web: www.lesbrassins.com
Telefono: +32 2 512 69 99
Indirizzo: Rue Keyenveld 36 – 1050 Bruxelles
Orari: da lunedì a venerdì h.12-15 e h.18-24; sabato e domenica h. 12-24

La Fleur En Papier Dorè

Sito web: www.lafleurenpapierdore.be
E-mail: cafe@lafleurenpapierdore.be
Telefono: +32 2 511 16 59
Indirizzo: Rue des Alexiens, 55 – 1000 Bruxelles

Bij den Boer

Sito web: www.bijdenboer.com
E-mail: bijdenboer@hotmail.com
Telefono: +32 2 512 61 22
Indirizzo: Quai aux Briques, 60 – 1000 Bruxelles
Orari: da lunedì a sabato h. 12-14.30 e h. 18-22.30; chiuso la domenica

Le Chalet de la Foret

Sito web: www.lechaletdelaforet.be
E-mail: info@lechaletdelaforet.be
Telefono: +32 2 374 51 16
Indirizzo: Drève de Lorraine, 43 – 1180 Bruxelles
Orari: da lunedì a venerdì h.12-14.30 e 19-22; chiuso sabato e domenica, eccetto per eventi privati