Il Museo Diocesano di Taranto è stato inaugurato il 6 maggio 2011 ed è ubicato nell’edificio che per più di quattro secoli è stato sede del Seminario Arcivescovile.

All’interno del MUDI avrete modo di vedere oltre 300 opere che vi accompagneranno nella storia religiosa ed ecclesiastica della provincia di Taranto, dal VII al XX secolo.

Descrizione e cosa vedere

La visita al Museo diocesano di Taranto vi darà l’opportunità, non solo di ammirare i reperti contenuti all’interno delle sale espositive, ma anche di contemplare la particolare struttura dell’edificio, realizzato con un blocco a corte chiuso su quattro lati, che racconta la storia e gli usi del Seminario.

Il museo si snoda su quattro livelli dove sono esposti arredi sacri, reliquie, sculture e dipinti. Il repertorio del museo è in gran parte proveniente dal Tesoro di S.Cataldo e da varie chiese della diocesi.

sala-
Le sale espositive

Nell’antica cappella, posta al piano terra, potrete ammirare la ricostruzione di un luogo sacro con tutto il corredo e le suppellettili, utilizzati nei secoli, per esigenze legate al culto e all’amministrazione dei sacramenti. In questa particolare sala espositiva vi verrà mostrata l’evoluzione della liturgia attraverso i secoli e come essa è mutata a seguito delle indicazioni emanate dal Concilio Ecumenico Vaticano II.

All’interno delle cellette disposte sui lati est e sud dell’edificio, al piano primo, potrete ammirare una Sezione Cristologica esposta, in ordine cronologico, partendo dalla nascita di Cristo e concludendosi con la resurrezione; sono inoltre esposti ostensori finemente realizzati, dipinti e sculture aventi come soggetto la Santissima Trinità.

Inoltre, potete ammirare una sezione mariana anch’essa ordinata cronologicamente, una sezione dedicata a San Cataldo e ai santi a cui la diocesi di Taranto è particolarmente devota con dipinti, statue e reliquiari. Il percorso del primo piano termina con l’affascinante sezione dedicata agli Ordini Religiosi e alle Confraternite e con la sezione dedicata alla Cattedrale.

sala-Ordini-Religiosi-e-Confraternite
La sezione dedicata agli Ordini Religiosi e alle Confraternite

Al piano secondo, in cellette disposte come quelle al piano primo, troverete la sezione dedicata agli arcivescovi. Anche questa sezione è esposta in maniera cronologica e racconta la storia delle importanti figure religiose tarantine, attraverso le suppellettili sacre che i prelati usavano, paramenti sacri e loro ritratti. L’esposizione parte dal XVII secolo, con monsignor Caracciolo ed giunge fino al XX secolo, con monsignor Motolese.

Informazioni

Indirizzo: vico Seminario, 1 – Taranto
Telefono: 0994709636
E-mail: museodiocesano@diocesi.taranto.it
Orari: aperto il giovedì dalle 9.30 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 20.00