Fin dall’indipendenza slovena (1991), Lubiana è stata l’indiscussa capitale dell’ex regione jugoslava, e ne rappresenta indubbiamente il centro culturale più importante. Lo stile architettonico della città, molto simile a quello della vicina Austria, dà il volto a una delle città più belle dell’ex Jugoslavia. Lubiana si trova geograficamente al centro della Slovenia, quasi equidistante da Austria, Ungheria, Croazia e nord-est dell’Italia; fatto, questo, che ha influenzato la storia della città, che si presenta come un ibrido di tutte queste affascinanti culture. Posizionata tra il Carso e le Alpi, i fiumi che bagnano la città sono due: il famoso Ljubljanica, nei pressi del quale si snoda l’attività notturna della città, e il Sava, un affluente del Danubio.

Sono diversi anni, ormai, che Lubiana sta intraprendendo un cammino che la sta portando ad essere un’importante meta turistica a livello continentale; sicuramente, tra le città dell’ex Jugoslavia, è una delle più visitate e tra le meglio gestite a livello turistico.

In questo breve articolo cerchiamo di fornirvi alcune notizie basilari su tutto quello che potrebbe tornarvi utile durante il vostro soggiorno nella capitale slovena, sicuri di avervi illustrato solo alcune delle incredibili meraviglie della città!

Guida di Lubiana
Uno scorcio suggestivo di Lubiana

Soggiornare a Lubiana

Come tutte le città che si affacciano pian piano sulla scena del turismo europeo (anzi: a maggior ragione), Lubiana presenta un’efficiente rete di trasporti e un’ottima infrastruttura turistica, in grado di ricevere un gran numero di visitatori e regalargli un’indimenticabile soggiorno sloveno; molta, infatti, è l’attenzione e la cura con cui i gestori e gli inservienti degli alberghi riusciranno a mettervi a vostro agio, soprattutto nei numerosi alberghi a 4 stelle della città, con prezzi decisamente più competitivi degli ‘omologhi’ delle grandi città europee!

Essendo la città più turistica della Slovenia, Lubiana dispone di una rete ben distribuita di hotel su tutto il territorio del comune, che vi permetteranno di raggiungere a piedi pressoché qualsiasi punto della città: Lubiana, infatti, non è una città molto grande, ed è visitabile nella sua interezza in qualsiasi albergo, appartamento o B&B deciderete di sostare durante il vostro soggiorno.

Il nostro consiglio è ovviamente quello di alloggiare il più possibile in centro città, così da rendere ancora più facile qualsiasi tipo di spostamento; è nella zona centrale, infatti, che si concentrano i principali monumenti della città, di cui parleremo più nel dettaglio nel paragrafo successivo.

Per ulteriori informazioni ed approfondimenti, potrete consultare la guida Soggiornare a Lubiana.

Soggiornare a Lubiana
Vista panoramica di Lubiana dal Castello

Cosa vedere

Lubiana è una città ricchissima di attrattive turistiche, grazie alle quali ogni anno migliaia di turisti (e il numero è in costante aumento) decidono di passare la propria vacanza tra le bellezze della capitale slovena, che sta sempre più diventando una delle mete emergenti del turismo europeo. Tra le tante attrattive possibili, ne abbiamo scelte quattro che, a nostro giudizio, sono impossibili da non visitare!

Il Castello di Lubiana

Il Castello di Lubiana è sicuramente una delle principali attrattive della città. I motivi sono principalmente due: oltre all’immenso valore storico-artistico dell’edificio medievale, visitando il Castello di Lubiana potrete godere di una vista irripetibile su tutta la capitale slovena; il Castello è infatti posto in cima alla collina all’interno del centro storico della città.

Nel Castello di Lubiana si tengono le principali manifestazioni organizzate dalle istituzioni della città. Oltre agli ‘eventi speciali’, però, il castello è visitato durante tutto l’anno per un’importante serie di attrazioni. Innanzitutto, il suo cortile è centro di ritrovo quotidiano per i giovani, munito com’è di diversi bar; poi, all’interno del Castello sono presenti la Galerija Rustika, un negozio dove acquistare prodotti degli artigiani locali, la torre di osservazione, il Virtual Castle, una sala all’interno della quale viene proiettato un documentario in 8 lingue diverse sulla storia del Castello, il Museo della Storia Slovena, un ristorante con la cucina tipica slovena e la Time Machine, una ricostruzione storica con sei personaggi in costume che vi faranno rivivere la storia passata di questa meravigliosa città. Insomma, se siete in visita a Lubiana il suo Castello è il primo posto che vi consigliamo di vedere!

Castello di Lubiana
La torre dell’orologio del Castello di Lubiana

La Cattedrale di San Nicola

L’unica cattedrale della capitale slovena, e ovviamente luogo di culto principale della città, è la bellissima Cattedrale di San Nicola, situata in Piazza Cirillo e Metodio. La cupola verde che oggi la contraddistingue, ne rappresenta l’elemento più conosciuto. Nonostante la bellezza della cupola, quello che più sorprende i turisti in visita alla Cattedrale sono le magnifiche decorazioni interne.

Innanzitutto, spiccano i meravigliosi affreschi di Giulio Quaglio, composti in due periodi distinti (1703-06 e 1721-23), ma sono di notevole valore artistico anche le quattro statue dei vescovi di Emona (così, nel periodo romano, veniva chiamata l’attuale Lubiana), oltre alla statua raffigurante Janez Anton Dolničar, il ‘decano’ della Cattedrale di San Nicola e il più convinto promotore della sua edificazione in luogo della basilica romanica preesistente.

Come è facile intuire da queste poche righe, per gli amanti dell’architettura sacra, la Cattedrale di San Nicola sarà dunque una tappa obbligata durante il proprio soggiorno a Lubiana.

Cattedrale di San Nicola a Lubiana
Le cupole della Cattedrale di San Nicola a Lubiana

Il Triplo Ponte

Il vero simbolo di Lubiana è senza ombra di dubbio il famoso Triplo Ponte (o Triplice Ponte, a seconda dei gusti), che attraversa il fiume Ljubljanica e che collega due punti nevralgici della capitale slovena, ossia le sue due piazze più importanti: Piazza Prešeren (Prešernov Trg) e la Piazza Civica (Mestni Trg). Come facilmente intuibile, il ponte deve il suo nome alla sua particolarissima conformazione, che di fatto lo rende unico nel suo genere: la sua tripartizione, con un ponte principale, centrale, e due piccole strutture ai lati dello stesso.

Il progetto ottocentesco del Triplo Ponte, originariamente doveva essere ‘soltanto’ una miglioria di una strada considerata indispensabile per il traffico di merci da una sponda all’altra del fiume; l’intervento del Plečnik, però, ha dato il tocco magico a quello che, come detto, rappresenta oggi il vero simbolo di Lubiana, oltre che una delle attrattive più conosciute e più visitate.

Triplo Ponte di Lubiana
L’ingresso al Triplo Ponte di Lubiana

Parco Tivoli

In pieno centro, a poca distanza dalla stazione di Lubiana, sorge il principale giardino della città: parliamo del Parco Tivoli, il cui nome è dovuto ai Jardins de Tivoli parigini. E in effetti fu proprio un ingegnere francese, Blanchard, a progettarne la costruzione nel 1813, unendo in un unico parco le diverse aree verdi che si estendevano nel centro cittadino di Lubiana, andando così a creare una grande area verde che, oltre ai tre vialoni del centro cittadino, comprende anche i pendii del colle Rožnik.

Oltre alle normali ‘funzioni’ da giardino pubblico, a contatto quindi con la natura (ricordiamo, a tal proposito, la presenza del Giardino Botanico di Ljubljana), la vasta area di oltre 5 chilometri quadrati del Parco Tivoli è una delle più interessanti della Slovenia: per ogni turista che vuole conoscere Lubiana, una visita è d’obbligo!

Parco Tivoli a Lubiana
La Passeggiata Jakopič ed il castello al Parco Tivoli a Lubiana

Enogastronomia di Lubiana

Quella di Lubiana, così come quella dell’intera Slovenia, è una cucina ibrida, un delizioso incontro tra mille gusti diversi, provenienti dalla cucina italiana, da quella austro-ungarica e da quella croata, le nazioni circostanti. Ne nasce un mix esplosivo, che porta le gostilna, le trattorie tipiche slovene, dove gustare il meglio della cucina di Lubiana.

Già dagli antipasti, serviti spesso in un bicchiere di ganje, deliziosa grappa slovena, si riesce a farsi un’idea ben precisa di questa cucina: il Kraški pršut (prosciutto crudo aromatizzato con bacche di ginepro) e il divjačinska salama, squisiti insaccati di selvaggina, sono gli antipasti più apprezzati sulle tavole di Lubiana.

Tra i primi, sono le zuppe a farla da padrone: la jotaad esempio, o ancora il brodet, vi lasceranno di sicuro soddisfatti! Se non volete allontanarvi troppo dalla cucina italiana, potrete sempre provare le varianti slovene del risotto (il riota) o degli gnocchi di patate (gli njoki), ma tra i primi piatti i più conosciuti di tutti sono senza dubbio gli zlikrofi, ravioli ripieni di patate lesse e pancetta.

Tra i secondi, la carne è sicuramente la pietanza più consumata sulle tavole di Lubiana, accompagnata da verdure o da gustose salse, tra le quali spicca il gola, una salsa simile al goulash ungherese. Ultimissimo appunto sui dolci: assaggiate lo zavitek (lo strudel), la classica potica o il buonissimo krog, e diteci se non sono meravigliosamente squisiti!

Per ulteriori approfondimenti, potrete consultare la guida Dove e cosa mangiare a Lubiana.

Dove e cosa mangiare a Lubiana
Un piatto di Jota

Vita notturna di Lubiana

Come già detto in precedenza, Lubiana è una città che sta diventando una delle grandi mete turistiche del Vecchio Continente, e questo anche grazie al fatto che, rispetto alle altre regioni (ora Stati indipendenti) dell’ex Jugoslavia, ha avuto il merito (e anche la disponibilità economica) di guardare avanti, di ‘proiettarsi verso l’Europa‘.

E questo importantissimo passo avanti è pienamente visibile durante le serate di Lubiana, se è vero (ed è verissimo!) che verso la capitale slovena i giovani delle nazioni confinanti affrontano viaggi di diversi chilometri per passare anche solo una serata sulle rive del Ljubljanica.

Sì, perché è proprio il fiume principale che attraversa Lubiana ad essere il luogo attorno cui gira il divertimento della città, in particolare nell’area che fa parte della Città Vecchia, il centro storico di Lubiana. Numerosi locali, come il Caffé Macek soprattutto in estate, riempiono la vita notturna della città e creano una magnifica atmosfera in cui il divertimento si mischia al suggestivo paesaggio delle rive del fiume.

Per scoprire i nostri consigli sui locali in cui trascorrere la vostra serata, consultate la guida Cosa fare a Lubiana di sera.

Cosa fare a Lubiana di sera
Scorcio notturno del fiume Ljubljanica