Tra i monumenti imperdibili di Lubiana, è impossibile non citare la meravigliosa Cattedrale di San Nicola, l’unica cattedrale della capitale slovena; è situata in Piazza Cirillo e Metodio (vicino ad un altro dei grandi monumenti di Lubiana: il Triplo Ponte); sarà per voi facilmente riconoscibile dalla sua caratteristica cupola verde, così come quella delle due torri al suo fianco.

Cenni storici

Sul terreno dove venne edificata questa bellissima Cattedrale, un tempo sorgeva una basilica romanica, a tre navate, la cui prima documentazione risale al 1262. Quando la basilica venne devastata da un incendio nel 1361, venne quasi totalmente ricostruita in stile gotico; quando venne istituita (1461) la diocesi di Lubiana, la basilica venne più volte ampliata e ristrutturata anche se, con molta probabilità, venne nuovamente bruciata, questa volta dai Turchi, nel 1469.

Dopo due secoli in cui la basilica venne abbandonata al suo destino, si decise di abbatterla e di ricostruirne un’altra al suo posto: siamo nel 1701, e viene costruita una chiesa in stile barocco, ad opera dell’architetto gesuita Andrea Pozzo, che è pressoché la chiesa (o meglio: la Cattedrale di San Nicola) che possiamo ammirare ancora oggi.

Cattedrale di San Nicola a Lubiana
Le cupole della Cattedrale di San Nicola a Lubiana

Descrizione

Iniziata nel 1701, come detto, seguendo il progetto dell’architetto Andrea Pozzo, la Cattedrale di San Nicola venne terminata nel giro di soli 5 anni, nel 1706. La cupola verde che oggi la contraddistingue venne in realtà costruita solo nel 1841 da Gregor Maček; fino ad allora, infatti, nella volta del transetto vi era quella che potremmo definire una ‘finta cupola’.

Oltre alla struttura architettonica, particolarmente belle sono le decorazioni all’interno, anch’esse in stile barocco, che rendono la Cattedrale di San Nicola il luogo di culto più importante della città. Innanzitutto, sono da citare gli splendidi affreschi di Giulio Quaglio, composti in due periodi distinti: dal 1703 al 1706, e dal 1721 al 1723; di notevole valore artistico, sono anche le quattro statue dei vescovi di Emona, l’antico nome in epoca romana della città di Lubiana, ad opera di Angelo Putti (1712-13), poste proprio sotto la cupola, in corrispondenza dei quattro angoli.

Bellissima è anche la statua del decano della Cattedrale di San Nicola, Janez Anton Dolničar, che fu il principale promotore dell’abbattimento della basilica romanica in favore della costruzione della nuova cattedrale, costruita nel 1715; nel transetto, a sinistra, notiamo gli angeli d’altare di Francesco Robba (1745-50), mentre in quello a destra spiccano gli angeli realizzati dai fratelli Groppelli (1711).

Cattedrale di San Nicola a Lubiana
L’interno della Cattedrale di San Nicola a Lubiana

Notiamo, quindi, come il periodo immediatamente successivo alla costruzione della Cattedrale di San Nicola sia stato quello più proficuo per quanto riguarda le decorazioni interne, con le opere citate poco sopra che sono solo una parte delle bellezze che la cattedrale custodisce. Nonostante ciò, tantissime opere d’arte presenti all’interno della cattedrale sono posteriori a questa fase, oltre alla disposizione stessa della Cattedrale, realizzata negli anni ’50 del XIX secolo da Jože Plečnik.

Parliamo, ad esempio, dei bellissimi affreschi della cupola, dipinti nel 1844 da Matevž Langus, o ancora della meravigliosa porta bronzea, aggiunta solo nel secolo successivo, che fa da ingresso alla Cattedrale di San Nicola: questa porta presenta delle incisioni di grande rilievo artistico, realizzate dallo scultore Tone Demšar per celebrare i 1250 anni di cristianesimo in Slovenia; un ultimo accenno, infine, va fatto anche ai ritratti dei vescovi sulle porte laterali, realizzate anch’esse nel secolo scorso da Mirsad Begić.

Come arrivare

A piedi

Dalla stazione centrale di Lubiana, la Cattedrale di San Nicola dista poco più di un chilometro. Una volta usciti dalla stazione, proseguite verso sud su Trg Osvobodilne fronte e, dopo meno di 200 metri svoltate a sinistra e poi subito a destra, su Masarykova cesta, per poi girare ancora a sinistra dopo una decina di metri su Resljeva cesta; proseguite su questa via per circa 700 metri (attraverserete anche un ponte sul fiume Ljubljanica), continuando quindi su Kopitarjeva ulica; girate a destra su Vodnikov trg e proseguite su Ciril-Metodov trg: dopo circa 200 metri, troverete la Cattedrale di San Nicola sulla vostra destra. Tempo di percorrenza: 15 minuti circa.

In bus

La linea che collega la stazione di Lubiana alla Cattedrale di San Nicola è la linea 2, che parte all’incirca ogni quarto d’ora. Scendete alla fermata di Krekov trg, proseguite dritto e svoltate, dopo pochi metri, sulla vostra destra, imboccando Vodnikov trg; proseguite, dunque, su Ciril-Metodov trg: dopo circa 200 metri, troverete la Cattedrale di San Nicola sulla vostra destra.

Contatti e informazioni utili

Tel.: +386 1 234 26 90
Indirizzo: Dolničarjeva ulica, 1 – 1000 Lubiana
Orari messe: tutti i giorni alle 6, 7, 8, 9, 10.30, 11.30, 12.30, 16, 18.30