Data e durata:
December 20184 giorni
Tipologia di vacanza:
On the road
Alloggio:
B&B
Persone:
2
Costo totale:
400€
Mezzi di trasporto:
Auto
Tappa 1

Lago Trasimeno: Castiglione del Lago e San Feliciano

Per la prima tappa del nostro itinerario in Umbria abbiamo deciso di visitare due borghi sulle sponde del Lago Trasimeno.Castiglione del Lago è un paesino fondato dagli Etruschi e ampliato dai Romani, un tempo era un’isola, adesso non lo è più a causa del calo delle acque del Lago.

Interessante è la visita alla Rocca del Leone. San Feliciano, invece, deve il suo nome al vescovo di Foligno, giunto sul lago per predicare ai pescatori, qui è interessante visitare il Museo della pesca, si possono acquisire nozioni varie ed estremamente interessanti oltre che sulla pesca di lago anche sul Trasimeno. 

Nel pomeriggio, invece, ci siamo recati a Perugia, capoluogo umbro. Perugia è bello conoscerla perdendosi nelle sue vie, è una città molto particolare, innanzitutto è tutta in saliscendi e tutta di pietra.

Vista su Perugia

A Perugia ci sono molti monumenti che è possibile visitare, in Piazza IV Novembre si trovano il Palazzo dei Priori, la Cattedrale di San Lorenzo, in stile gotico, ed a centro la Fontana Maggiore, realizzata in marmo con bassorilievi che raffigurano segni zodiacali e scene della Bibbia.

Perugia – acquedotto medievale

Noi abbiamo scelto di visitare il Palazzo di Sorbello, residenza dei Marchesi Bourbon risalente al XVI secolo ed il Pozzo Etrusco, risalente al II secolo a.C.; con una profondità di circa 37 metri è tutt’oggi alimentato da tre sorgenti sotterranee; una passerella in vetro e acciaio sospesa sulla cavità permette una visita suggestiva.

Tappa 2

Visita ad Assisi e Spello

Assisi è città natale di San Francesco, uno dei santi patroni d’Italia. Ovviamente a lui è dedicata l’omonima Basilica, formata da due chiese sovrapposte uniche nel loro genere.

Assisi – Basilica San Francesco

Di notevole interesse religioso sono anche la Basilica di Santa Chiara in stile gotico, all’interno è presente il Crocifisso che, secondo la tradizione, parlò a San Francesco; la Basilica di Santa Maria degli Angeli e il Duomo di San Rufino (XII secolo) – vi furono battezzati San Francesco e Santa Chiara. 

Per godere di una bellissima vista sul paesaggio circostante consiglio di raggiungere la zona collinare che sovrasta Assisi e visitare la Rocca Maggiore, ai tempi antichi considerato anch’esso luogo sacro.

Assisi – Rocca Maggiore

Spello fa parte dei circuito dei Borghi più belli d’Italia, è molto piccolo e stretto fra le case e vi scorre un’unica via principale costeggiata da ristoranti e botteghine tipiche, è consigliata una visita alla Chiesa di Santa Maria Maggiore il cui interno è in stile barocco.

Spello

I vicoli di Spello sono tutti accomunati dalla presenza di fuori, l'”infiorata” è una manifestazione storica del luogo, le vie si riempiono di tappeti floreali e rendono il paesaggio unico.

Cosa mi è piaciuto

Come ogni luogo in Italia credo che l’Umbria sia unica e speciale; i borghi mantengono tutti fra loro la stessa caratteristica (di pietra e in salita) ma ognuno si differenzia a modo proprio, sono affascinanti ed è un piacere visitarli. I paesi che abbiamo visitato noi sono molto tranquilli, alla portata di famiglie.

Cosa non mi è piaciuto

I luoghi visitati in Umbria mi sono sembrati poco attivi per la vita dei giovani ma nel complesso nessun commento negativo. Sono luoghi da visitare con tranquillità, non si riescono e possono affrontare con frenesia. Sono tutti facilmente raggiungibili e ben collegati fra loro tramite mezzo proprio (non ho info sui mezzi pubblici)

Andrea Gazzolo

I consigli di Andrea Gazzolo

Avete bisogno di relax? Visitate queste zone, questi paesi e perdetevi fra vie, botteghe e ristoranti tipici. Visitate i monumenti e godetevi bei panorami dalle colline circostanti. Consiglio di visitare in auto l’Umbria poichè i paesi sono piuttosto di piccole dimensioni e occorre spostarsi spesso da un borgo all’altro, reputo sia scomodo far affidamento ai mezzi pubblici.

Voto al viaggio
Lo consiglierei? Si