Data e durata:
December 20185 giorni
Tipologia di vacanza:
Arte e Cultura
Alloggio:
Appartamento
Persone:
4
Costo a persona:
200€
Mezzi di trasporto:
Aereo

Una vacanza a Siviglia

Approfittando delle tante destinazioni low cost offerte dalle diverse compagnie aeree abbiamo scelto in famiglia di andare a Siviglia, considerata una delle città più belle d’Europa. In effetti è una fama meritata, perché Siviglia, oltre ad essere ordinata e pulita, offre veramente di tutto ai turisti, ossia arte, cultura, tradizione, gastronomia.

In qualsiasi periodo dell’anno, e quindi anche a dicembre, tutte le piazze e le stradine del centro storico sono affollate di turisti seduti all’aperto, degustando tapas e sorseggiando sangria. Le attrazioni sono numerose e noi ne abbiamo scelto alcune in particolare che non potevamo assolutamente perderci.

La prima è Plaza de España, abbellita da una architettura spettacolare, costruita nel 1929 in occasione di una esposizione internazionale.

Il lungo colonnato di Plaza de España

Poi il Palazzo dell’Alcazar, antica residenza reale risalente all’epoca della dominazione araba, circondato da un enorme e lussureggiante giardino.

I giardini dell’Alcazar

Infine, la Cattedrale, di dimensioni impressionanti e considerata la più grande cattedrale gotica del mondo. Ovviamente ci sono molte altre cose da vedere, considerato che il centro storico, tenuto oltretutto in modo impeccabile, è uno dei più grandi di Europa e offre una miriade di piazzette, vicoli caratteristici, palazzetti nobiliari, chiese, per cui non si finisce mai di scoprire cose nuove.

Vista della città dal Metropol Parasol. In fondo si vede la cattedrale

Anche a dicembre abbiamo trovato un clima molto piacevole, senz’altro favorito dalla vicinanza all’Africa.

Cosa mi è piaciuto

Siviglia è una di quelle città che non si dimenticano: la pulizia, l’ordine, la presenza capillare di uffici turistici, i giardini pubblici. Il centro storico è completamente pedonalizzato e adatto quindi a famiglie con bambini piccoli. Le attrazioni sono numerose e di ogni tipo, per cui è una città in grado di soddisfare interessi diversi.

Cosa non mi è piaciuto

Non ho molti rilievi negativi sul mio viaggio, anzi quasi nulla. Se proprio devo dire qualcosa, allora siamo rimasti delusi proprio dove non ce l’aspettavamo, ossia dalla cucina, troppo “turistica” e, in alcuni casi, abbastanza cara. Solo tardi abbiamo imparato che per gustare l’autentica cucina andalusa, con un giusto rapporto qualità/prezzo, è meglio andare in uno dei tanti mercati coperti o in quartieri in cui il flusso dei turisti è minore.

Giambattista Lazazzera

I consigli di Giambattista Lazazzera

Numerose compagnie aeree offrono tariffe scontatissime per Siviglia, ma in realtà solo se si prenota con molto anticipo, soprattutto se non si viaggia individualmente. Per quanto riguarda l’ospitalità, è preferibile optare per un appartamento piuttosto che per un albergo, in particolare se si viaggia con tutta la famiglia. I siti specializzati offrono molte soluzioni di questo tipo, confortevolissime, economiche e situate proprio nel centro storico. Infine non mi stanco mai di ripetere che prima di partire è sempre bene documentarsi e prepararsi una specie di itinerario turistico, in modo da sapere già, una volta arrivati, cosa vedere e dove andare, con un notevole risparmio di tempo e di costi.

Voto al viaggio
Lo consiglierei? Si