Località della provincia di Trento, in Trentino Alto Adige, Pozza di Fassa è una delle principali località turistiche della Val di Fassa nella stagione invernale, di certo una delle più rinomate, ed è situata nel punto di incontro tra il fiume Avisio e il rio San Nicolò. Il Comune di Pozza di Fassa conta circa 2.500 abitanti su una superficie di 31 chilometri quadri, ed appartiene alla micro regione geografica della Ladinia, che raggruppa le comunità ladine del Trentino Alto Adige.

Pozza di Fassa: cosa vedere

Oltre alle bellezze paesaggistiche e alle attività invernali, di cui parleremo tra poco, Pozza di Fassa offre ai suoi turisti numerose attrattive culturali. Tra gli edifici sacri, impossibile non citare la Chiesa di San Lorenzo di Pera, dal nome della frazione, che presenta uno degli ultimi esempi di altare a portelle (1612), seguendo lo stile degli altari tardogotici tedeschi.

Il campanile della Chiesa di San Nicolò
Il campanile della Chiesa di San Nicolò

Molto interessante anche la Chiesetta di San Nicolò, un piccolo edificio gotico con un altare della nobile famiglia de’ Rossi, antichi signori della zona, sulle cui colonne è presente anche lo stemma della famiglia stessa. Ricordiamo infine la Chiesa Moderna di Pozza, un edificio della metà del ‘900, rimaneggiato verso la fine del secolo secondo uno stile tipicamente fassano, e la Cappella del Crocifisso, in Val San Nicolò, nei cui pressi troviamo una malga in muratura che offre ristoro ai pellegrini.

Il simbolo di Pozza di Fassa può essere considerata la Torre di Pozza, anche detto La Torn, un austero edificio con un grande torrione che è il residuo del Castello di San Nicolò, e serviva a sorvegliare tutta la valle sottostante insieme alla ‘gemella’ torre di Vigo di Fassa, avendo una funzione principalmente militare e strategica.

La Torre di Pozza di Fassa, simbolo della località altoatesina
La Torre di Pozza di Fassa, simbolo della località altoatesina

Collegato alla torre era anche il Palazzo del Dazio, ora adibito a locale commerciale, che però un tempo controllava il Dazio sul Ponte lungo l’Alta Via di Alemagna, che nel tempo ha acquistato gli agi e l’aspetto di una dimora signorile, come molti dei castelli del Trentino Alto Adige.

Ma Pozza di Fassa, come detto, è innanzitutto una rinomata località sciistica, attività principale durante il periodo invernale. Due diverse skiaree si trovano sui versanti opposti della valle: da una parte il comprensorio Ciampedie – Catinaccio, dall’altra il comprensorio del Buffaure, con l’accesso diretto da Pozza di Fassa tramite cabinovia, che danno la possibilità ai visitatori di percorrere quasi 16 chilometri di piste, gran parte delle quali rosse.

Tra queste, ricordiamo la “Panoramica”, col suo tracciato di 6 chilometri che parte dai 2.050 metri del Rifugio Baita Cruz per poi scendere verso Val San Nicolò, per poi fare rientro alla stazione di partenza della telecabina. Due seggiovie permettono poi il collegamento sci tra il Buffaure e il comprensorio Ciampedie – Catinaccio, con le sue 18 piste per circa 31 chilometri di percorso, servite da ben 13 impianti.

Una delle due piste del cosiddetto 'Stadio dello Slalom'
Una delle due piste del cosiddetto ‘Stadio dello Slalom’

Da Pozza di Fassa, salendo verso Meida, si trova poi lo “Stadio dello Slalom”, ovvero due piste molto impegnative (una nera, l’altra rossa) raggiungibili esclusivamente tramite seggiovia, non essendo collegate sci a piedi col resto del comprensorio, che presentano anche l’illuminazione per lo sci in notturna. E’ sede degli allenamenti della squadra azzurra di sci alpino e di numerose competizioni della Coppa Europa.

Ai margini di Pozza di Fassa, infine, vi è il centro fondo con 3 anelli di 10,5 km di percorso: il primo facile, il secondo medio (illuminato anche di sera), e il terzo più difficile, che attraversa il percorso della Marcialonga. Se viaggiate con bambini a carico, allora il nostro consiglio è quello di visitare, a località Fraine (a Pera di Fassa) il “Park Bimbo Neve”, una struttura pensata per i bambini dai 3 anni in su e gestita dalla Scuola Sci Vajolet di Pozza.

Hotel a Pozza di Fassa

Grazie alle numerose opportunità che offre, soprattutto nel periodo invernale, Pozza di Fassa è diventata negli ultimi decenni uno dei centri nevralgici del turismo della Val di Fassa. Proprio per questo, anche le strutture ricettive si sono adeguate alla crescente domanda: ecco quali, secondo noi, possono fare al caso vostro!

Una delle camere del Family Hotel Gran Baita
Una delle camere del Family Hotel Gran Baita

Innanzitutto, vi consigliamo il Family Hotel Gran Baita, situato a 800 metri dagli impianti di risalita Buffaure. Si tratta di un albergo a 4 stelle che presenta un elegante ristorante, con un ricco menu di specialità locali ed internazionali (oltre ad un sacrosanto drink di benvenuto!) e di un fornitissimo centro benessere, completo di bagno di vapore, vasca idromassaggio, sauna finlandese, zona relax e mini club. Le camere, molto ampie e confortevoli, dispongono di  TV satellitare e connessione internet a pagamento, e la maggior parte di esse anche di un balcone con vista sulle Dolomiti!

Molto ben recensito è anche l’Hotel Monzoni Pozza di Fassa, situato sulla strada principale della località altoatesina, a 10 minuti a piedi dagli impianti di risalita e dal centro benessere QC Terme Dolomiti. Per i clienti dell’albergo è disponibile un parcheggio gratuito, oltre ad una fermata dello skibus gratuito, situato di fronte alla struttura alberghiera. Molto eleganti e spaziose le camere, dotate di riscaldamento, TV satellitare e asciugacapelli. Inoltre, durante la vostra vacanza invernale, è previsto anche un programma di intrattenimento, sia di pomeriggio che di sera.

La struttura dell'Hotel Trento a Pozza di Fassa
La struttura dell’Hotel Trento a Pozza di Fassa

Infine, ecco il nostro ultimo consiglio: l’Hotel Trento Pozza di Fassa, struttura a 3 stelle tra le più richieste del paese, situata di fronte alla fermata degli autobus pubblici da e per la città. Connessione wifi gratuita negli spazi comuni, oltre ad una piscina coperta con vista sulle Dolomiti, una sauna e una palestra gratuite ed un ristorante che serve piatti classici italiani e specialità locali sono i servizi che offre l’Hotel Trento, oltre ad una ricca colazione a buffet. Le camere dell’albergo sono dotate di pavimenti in parquet, TV LCD, bagno privato con doccia, set di cortesia e asciugacapelli e, in alcuni casi, balcone con vista sulle montagne. Consigliatissimo!

Clima e Meteo a Pozza di Fassa

Il clima di Pozza di Fassa è ideale per le vostre vacanze invernali. Le temperature rigide, infatti, che scendono non di rado sotto lo zero, sono perfette per mantenere la neve in condizioni ideali per le vostre sciate. Pozza di Fassa è decisamente consigliata, però, anche in estate, per passare giornate lontane dalla calura cittadina e dall’afa dei giorni più caldi della bella stagione!