Piazza della Libertà è la piazza principale di Macerata ed è situata in pieno centro storico, zona da poco diventata a traffico limitato.

Qui sorgono importanti e suggestivi monumenti oltre a edifici cittadini come il Palazzo del Comune, la Loggia dei Mercanti, il Palazzo del Governo (o della Prefettura), la chiesa di San Paolo, la Torre dell’Orologio ed il teatro Lauro Rossi.

In piazza della Libertà, infatti, si trovano molti edifici tra i più importanti di Macerata sotto il profilo storico ed architettonico. Lungo il suo versante settentrionale s’erge il Palazzo del Governo, un enorme costruzione in cotto, un tempo costituita dal Palazzo del Podestà e dal Palazzo dei Priori, oggi sede di uffici della Questura e della Prefettura. Il suo portale marmoreo risale al 1509, ed i suoi archi ogivali sono tra i pochi elementi sopravvissuti ai vari rimaneggiamenti ai quali è stato sottoposto nel corso dei secoli.

La piazza della Libertà di Macerata, con la Loggia dei Mercanti ed uno scorcio del Palazzo del Governo
La piazza della Libertà di Macerata, con la Loggia dei Mercanti ed uno scorcio del Palazzo del Governo

Sul lato orientale si può trovare invece la chiesa di San Paolo, progettata da Ambrogio Mazenta da Milano ed eretta tra il 1623 ed il 1655. Questa chiesa presenta interni a navata unica, ed è illuminata dalle finestre a tamburo situate nella cupola. I suoi interni sono decorati da opere di Francesco Boniforti, rappresentanti i Dottori della Chiesa, mentre gli affreschi dell’abside sono stati realizzati dall’artista anconetano Pier Simone Fanelli, ed hanno come tema le Storie di San Paolo. Nei pressi dell’altare del braccio destro è invece esposta una tela raffigurante la Santissima Trinità e Santi Barnabiti, opera del 1742 di Sebastiano Conca. Attualmente questa chiesa ospita mostre dedicate all’arte.

A destra della chiesa di San Paolo è ubicato il seicentesco Palazzo dell’Università, un tempo sede del collegio dei Barnabiti mentre il teatro Lauro Rossi, situato sempre in piazza della Libertà, venne realizzato nel XVIII secolo su progetto di Antonio Bibbiena. Grazie ad una grande opera di restauro gli è stato recentemente restituito il suo originale aspetto settecentesco, presenta stucchi e finti marmi policromi, ed è considerato un piccolo gioiello da inserire tra i più caratteristici teatri del Settecento in Italia.

Piazza della Libertà vista di sera
Piazza della Libertà vista di sera

Come arrivare

Per arrivare a Macerata in automobile, uscire dall’A14 all’uscita di Loreto-Porto Recanati, proseguire per un breve tratto lungo la Statale Adriatica e prendere la prima a destra, via Selva Sant’Antonio. Proseguire dritto lungo questa strada, che diverrà “Provinciale della Luce”, prendendo poi la quarta via a sinistra, ancora via Selva Sant’Antonio. Continuare dritto fino alla rotonda, prendere la prima uscita per la provinciale Helvia Recina (SP 571) e continuare fino ad immettersi nella provinciale della Val di Chienti. Alla rotonda successiva prendere la terza uscita ed attraversare il ponte, continuando a scendere fino a confluire nella strada provinciale Potentina, mantenendosi sulla Potentina finché non diverrà “via della Pace”. Dopo aver superato il Ristorante Natura, svoltare alla seconda a destra (borgo San Giuliano), quindi immettersi in viale Giacomo Leopardi ancora a destra, ed infine girare a sinistra per via Zara. Prendere la prima a sinistra e svoltare poi alla prima a destra, via Don Minzoni, che conduce in piazza della Libertà. La distanza dall’uscita di Loreto-Porto Recanati è di circa 28 chilometri.

Macerata non possiede una stazione ferroviaria. Arrivando da quelle vicine di Loreto o di Porto Recanati, prendere l’autobus che conduce fino a Macerata.

Contatti

Teatro Lauro Rossi

Indirizzo: Piazza Della Libertà, 21, 62100 Macerata MC
Telefono: 0733 233508