Una delle cose da vedere ad Amsterdam è Piazza Dam, la piazza centrale, il vero nucleo storico della capitale olandese. Qui turisti e cittadini amano passeggiare e trascorrere il tempo libero respirando l’atmosfera di un luogo sempre animato e in costante movimento. Non è raro vedere giostre e bancarelle oltre che artisti di strada che si esibiscono rendendo ancora più allegra la piazza: tutto intorno ci sono poi negozi dove fare shopping e guardare le vetrine. Andiamo allora a scoprire qualcosa di più su questa meta imperdibile della città.

obelisco
L’obelisco di Piazza Dam

La storia

Piazza Dam è la più famosa piazza di Amsterdam e si trova a meno di un chilometro dalla Stazione Centrale, nella zona centro-settentrionale della città. Da essa partono tre delle vie più importanti della capitale olandese, la Damrak, la Rokin e Kalverstraat, quest’ultima molto rinomata per essere la via dello shopping. Molto imponente, questa piazza di forma rettangolare è lunga circa 100 metri da sud a nord e 200 da est ad ovest. La sua costruzione risale al 1270 ed un tempo era una vera e proprio piazza dove si svolgeva il mercato. Oggi luogo tranquillo, la piazza ha alle sue spalle molti episodi di rivolte, dai tumulti degli Anabattisti del 1535 alle proteste contro la più recente guerra del Vietnam. In onore di un tragico episodio avvenuto qui durante la seconda guerra mondiale venne inoltre eretto un monumento nazionale, l’obelisco di 22 metri in memoria delle vittime: dal 1956 ad oggi, ogni 4 maggio si commemorano i caduti di quella guerra con un lungo minuto di silenzio.

palazzo-reale
Piazza Dam: visitate il Palazzo Reale

Cosa vedere

Su Piazza Dam si affacciano alcuni degli edifici storici più importanti di Amsterdam come il Palazzo Reale. Costruito un tempo come sede del municipio, e ancora oggi conosciuto anche così, è stato poi utilizzato come residenza reale: fu re Luigi Napoleone Bonaparte, nel 1808, a trasformarlo in una reggia. Progettata da Jacob van Campen, la sua costruzione è iniziata nel 1648 ed oggi è un tipico esempio di architettura barocca olandese. La facciata severa, con il suo carattere rigoroso, sovrasta la piazza: al suo interno è possibile ammirare gli splendidi pavimenti in marmo, i lampadari, le sculture e i dipinti nonché le esposizioni che periodicamente ospita al suo interno. Questo edificio ancora oggi viene utilizzato dalla famiglia reale soprattutto per ricevere ospiti importanti. Per visitarlo potete acquistare i biglietti online cliccando su https://www.paleisamsterdam.nl/en/e-tickets; è possibile effettuare anche una visita guidata di circa un’ora per la quale è necessaria la prenotazione.

piazza-dam-storica
Un’immagine antica di Piazza Dam

Accanto al Palazzo Reale, sempre su Piazza Dam, c’è la Chiesa Nuova, Nieuwe Kerk. Fu chiamata così per distinguerla dalla Oude Kerk, la Chiesa Vecchia ed è stata costruita 600 anni fa; più precisamente, fu proprio il 15 novembre del 1408 che l’allora vescovo di Utrecht decise di far costruire una seconda chiesa parrocchiale. Oggi non più edificio di culto, ospita per lo più mostre, convegni e concerti. La costruzione è riuscita a sopravvivere a ben tre incendi: il primo nel 1421, il secondo nel 1452 ed il terzo, il più grave, nel gennaio del 1645 distrusse anche parte del tetto. Ristrutturata per bene in un arco di tempo che va da 1959 al 1980 è oggi uno degli edifici da vedere ad Amsterdam.

piazza-dam-amsterdm
Piazza Dam: il cuore della città

Sempre su Piazza Dam si affacciano altri edifici interessanti e storici come l’Hotel Krasnopolsky, hotel storico che oggi, con le sue 5 stelle, è il sogno di ogni viaggiatore che visita Amsterdam. Ma è anche intorno alla piazza che ci sono altre mete interessanti da non perdere. Parliamo ad esempio del celebre ed originale quartiere a luci rosse. Le famose ragazze in vetrine attirano da sempre turisti incuriositi e lo stesso ufficio locale del turismo organizza delle visite guidate: la presenza di telecamere e di polizia lo rende uno dei quartieri più sicuri della città.

Nelle vicinanze di Piazza Dam c’è poi la la casa più stretta del mondo. Andate all’indirizzo Singel 7 e vedrete questa casa sul canale larga appena un metro, tanto quanto la porta. Nel retro la casa diventa un po’ più larga quindi in realtà si tratterebbe della casa con la facciata più stretta del mondo: andate a curiosare!

casa-stretta
La casa più stretta di Amsterdam