Orosei è un comune di poco più di 7.000 abitanti situato nell’antica subregione delle Baronie. Dalla superficie di 91 chilometri, da un punto di vista amministrativo è situato nella provincia di Nuoro, nella costa orientale della Sardegna, ed è una delle principali mete turistiche di questo tratto di costa.

Il paese è situato a circa 2 chilometri e mezzo dal mare, che ‘tocca’ con la sua frazione, Marina di Orosei. Orosei si trova nella valle del fiume Cedrino, ed ha un’estensione costiera di circa 20 chilometri con, oltre a Marina di Orosei, le frazioni di Su Barone, Osala, Cala Ginepro, Sas Linnas Siccas, Bidderosa e Sa Curcurica; altra parte del territorio, invece, è composta da strapiombi sul Golfo di Orosei.

La spiaggia di Marina di Orosei e le sue acque cristalline
La spiaggia di Marina di Orosei e le sue acque cristalline

Cosa vedere a Orosei

Situata come detto sulla parte orientale della Sardegna, la città di Orosei è la località principale dell’omonimo golfo, grande meta turistica a livello internazionale. A differenza dei paesi circostanti, ad Orosei c’è molto da vedere non solo a livello paesaggistico, ma anche per quel che concerne la storia e i monumenti.

Bellissimo il rione conosciuto come Palatzos Betzos (‘Palazzi Vecchi’), che nella sua struttura urbanistica mostra l’Orosei di diversi secoli fa; esempio tipico, la torre del castello medievale. Le strade del rione presentano numerosi elementi suggestivi, come alcune architetture di residenze nobiliari di pregio.

Molto interessante è il Museo dei teatrini in miniatura “Don Nanni Guiso”, il cui allestimento venne curato nel 1997 da Vittorio Gregotti che, oltre alla collezione italiana più grande di teatrini antichi, può vantare anche edizioni princeps di numerosi libri sulla cultura sarda, tra cui un rarissimo esemplare risalente al 1587.

I resti della Chiesa di Nostra Signora di Loddhusia
I resti della Chiesa di Nostra Signora di Loddhusia

Numerose sono le chiese nel paese. Tra queste, ricordiamo quel che rimane della Chiesa di Nostra Signora di Loddhusio, risalente al 1363, e della quale oggi restano alcuni reperti del muro perimetrale. Altra importante edificio di architettura sacra del paese è la Parrocchiale di San Giacomo Maggiore, edificio romanico ma che ha subito numerosi restauri nel corso degli anni, situato in Piazza del Popolo. Degna di nota è infine la Chiesa di Sant’Antonio Abate, che custodisce una statua in legno dell’omonimo santo, festeggiato in paese ogni 17 gennaio con un falò.

Orosei è anche zona di grandi architetture di tempi molto remoti. Parliamo dei famosi nuraghi, costruzioni avvolte dal mistero e costruite migliaia di anni fa, dai popoli antichi che abitavano la Sardegna: su tutti, vi segnaliamo il nuraghe Rampinu e il villaggio nuragico di “Sa Linnarta”. Ma si tratta solo di due esempi: tutta la zona del Golfo di Orosei è costellata di queste antiche costruzioni.

Il tempio del villaggio nuragico di Sa Linnarta
Il tempio del villaggio nuragico di Sa Linnarta

Come detto in precedenza, Orosei presenta ben 20 chilometri di spiaggia, a partire da Osala fino ad arrivare alla splendida Oasi di Bidderosa, caratterizzate da sabbia finissima e dalla fitta vegetazione della macchia mediterranea alle sue spalle. E’ bene sottolineare che in tutto questo litorale l’accesso giornaliero ai turisti è limitato, proprio per evitare di deturpare questi splendidi posti.

Le spiagge più note sono quelle di Marina di Orosei, col suo litorale di circa 6 chilometri di spiaggia libera, ben servita anche da un bar e da un punto ristoro (si tratta della spiaggia più attrezzata per i turisti), e quella di Cala Ginepro, anch’essa totalmente libera, con i caratteristici scogli di granito rosa, che rendono il panorama ancora più suggestivo! E’ qui che troverete le famose grotte del Bue Marino, dove dimoravano le famose foche monache della zona fino a pochissimi anni fa.

La meravigliosa spiaggia di Cala Ginepro
La meravigliosa spiaggia di Cala Ginepro

Se Orosei è famosa per le sue spiagge, non da meno è il suo splendido entroterra, con numerosissimi percorsi di trekking per ogni tipo di escursionista, dal professionista al principiante. La zona del Golfo di Orosei è protetta con il Parco Nazionale del Golfo di Orosei e del Gennargentu, nato nel 1998.

Hotel a Orosei

Orosei rappresenta uno dei principali poli turistici della Sardegna, grazie al golfo omonimo che viene considerato a giusta ragione uno dei più suggestivi non solo della Regione, ma addirittura d’Italia. Proprio per questo motivo, qui sono presenti un buon numero di strutture ricettive, che sono in grado di offrire ai turisti tutti i comfort di cui hanno bisogno. Ecco i nostri consigli a riguardo, nelle righe che seguono.

Il Marina Beach di Orosei visto dall'alto
Il Marina Beach di Orosei visto dall’alto

Cominciamo con uno degli hotel più amati dagli utenti dei vari siti di viaggio, il Marina Beach Orosei. Si tratta di una struttura a 4 stelle, situata ad appena 5 minuti a piedi dalla spiaggia, ospitata in un edificio storico in stile moresco. Servizio navetta con un piccolo prezzo aggiuntivo per Orosei centro e per Olbia, un team di animatori professionisti per il vostro divertimento o per praticare qualche sport, una grande piscina all’aperto e un ristorante in cui gustare piatti tipici, locali o internazionali, sono solo alcuni dei servizi offerti dalla struttura, decisamente una delle migliori della zona!

Altra struttura consigliata è l’Hotel Baia Marina, un albergo a 3 stelle a circa 1 chilometro dal mare e a 500 metri dal centro storico di Orosei. Servizio navetta gratuito per la spiaggia, questo piccolo albergo offre delle viste panoramiche impareggiabili sull’intera zona circostante, oltre ad un raffinatissimo ristorante che propone piatti della cucina locale oltre a vini regionali, senza dimenticare la colazione ogni mattina, servita nella stessa sala. Camere eleganti e moderne, attrezzate anche per i disabili. Prezzi abbastanza contenuti, questo è tra gli hotel più richiesti di Orosei.

I suggestivi ambienti dell'Hotel Anticos Palathos
I suggestivi ambienti dell’Hotel Anticos Palathos

Chiudiamo con un albergo situato nel centro di Orosei, l’Hotel Anticos Palathos, in un antico palazzo nella piazza centrale. Molto spaziose le sistemazioni, che dispongono di  aria condizionata, tradizionali pavimenti piastrellati e soffitti decorati. Connessione wifi in tutta la struttura, avrete a disposizione anche un internet point nella reception, un servizio navetta per i principali poli attrattivi della zona, e una ricca colazione a buffet ogni mattina. Consigliatissimo!

Clima e Meteo di Orosei

Zona decisamente secca nella stagione estiva, Orosei a questa periodo contrappone la grande piovosità della stagione invernale. Temperature generalmente elevate, ma mitigate dalla presenza del mare, a volte si arriva anche a 40 gradi, anche se la quasi totale assenza di umidità li rendono sopportabili. Il nostro consiglio, pertanto, è quello di visitare Orosei e il suo golfo durante i mesi di giugno-luglio, ideali per godere al massimo di queste bellezze!