Monte Sant’Angelo è un comune italiano di circa 12.000 abitanti, situato nella provincia di Foggia, conosciutissimo dai turisti per il Santuario di San Michele Arcangelo, dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO, meta di pellegrinaggi addirittura dal VI secolo. Qui, inoltre, è collocata la sede del Parco Nazionale del Gargano, all’interno del quale è collocato l’intero territorio del comune.

Questo piccolo paese sorge in una zona boscosa, a pochi chilometri dal mare, su uno sperone del Gargano. Numerosi sono i fenomeni carsici sul territorio (che hanno contribuito a creare la grotta di San Michele Arcangelo, dove è collocato il santuario) che, oltre a territori montuosi, comprende anche tratti di costa nella zona di Marina di Monte Sant’Angelo, affacciati sul Golfo di Manfredonia.

Cosa vedere a Monte Sant’Angelo

Il comune del foggiano, come detto, è principalmente legato al Santuario di San Michele Arcangelo (di cui parleremo nel paragrafo successivo), ma quest’ultima non è l’unica attrattiva del paese. Numerose, infatti, sono le architetture religiose disseminate sul territorio.

Monte Sant'Angelo
La tomba di Rotari, tra i monumenti più visitati della città

Ad esempio la splendida Tomba di Rotari, un battistero risalente al XII secolo, o ancora il bellissimo Tempio di Sant’Apollinare, piccola chiesetta scavata nella roccia. Da non perdere anche la suggestiva Chiesa di Santa Maria del Carmine, nata come convento dell’Ordine del Monte Carmelo (siamo nel 1577) e completata così come la vediamo oggi soltanto sul finire del ‘700.

Di grande importanza, poi, è anche il bellissimo Castello di Monte Sant’Angelo. Si tratta di un edificio le cui prime testimonianze sono addirittura antecedenti l’anno 1000, in concomitanza con la nascita del primo nucleo abitativo della città. E’ una struttura pentagonale, che raggiunge l’altezza di 18 metri, voluta dall’allora vescovo di Benevento.

Nel progetto originale, questo castello aveva sia una zona ‘militare’ che un’area residenziale, oltre che una cappella e un’area dedicata al raccolto; inoltre, poteva essere attraversato solo tramite un ponte levatoio, visto il largo fossato attorno ad esso. Ancora oggi visitabile è la bellissima Sala del Tesoro, una sala molto alta che un tempo serviva per feste e convivi tra gli ospiti del castello.

Monte Sant'Angelo
Un dettaglio dell’imponente Castello di Monte Sant’Angelo

Nelle vicinanze del paese, inoltre, potrete approfittarne per fare una full immersion nel Parco Nazionale del Gargano, e visitare la Foresta Umbra, un’area naturale protetta, o anche il Bosco Quarto, con un gran numero di faggi e di cerri. Non dimenticate, poi, di fare un giretto a Marina di Monte Sant’Angelo, per godere dello splendido mare di questo tratto di costa pugliese!

Santuario di San Michele Arcangelo

Come detto a più riprese, la principale attrattiva di questa località è rappresentata dal Santuario di San Michele Arcangelo, situato all’interno dell’omonima grotta e meta di pellegrinaggio fin dal momento della sua ‘istituzionalizzazione’, avvenuta intorno all’anno 490. Sin da allora, questa è una tappa imperdibile per i turisti di tutto il mondo che sono di passaggio in Puglia.

La configurazione del Santuario così come lo vediamo oggi avvenne nel XIII secolo, quando il territorio era sotto il regno di Carlo I d’Angiò. Meraviglioso è il suo portale, con dei battenti in bronzo su cui sono raffigurate scene sia del Vecchio che del Nuovo Testamento. Nella cosiddetta ‘grotta dell’apparizione‘, inoltre, potrete vedere una splendida statua del Santo ad opera di Andrea Sansovino, posta sull’altare.

Monte Sant'Angelo
L’interno del Santuario di San Michele Arcangelo, Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO

A parte il valore religioso, la grotta in sé è un piccolo gioiello naturale, meraviglioso agli occhi di chi la guarda. I fenomeni carsici che si sono susseguiti nel corso dei secoli, infatti, hanno creato questa profonda cavità che oggi, come detto, è anche Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO e, secondo la National Geographic Society, si tratta dell’ottava grotta più bella del mondo.

Hotel a Monte Sant’Angelo

Grazie alla presenza della grotta del Santuario, Monte Sant’Angelo è una meta importantissima per i fedeli, che ogni anno accorrono in decine di migliaia per visitarla. Il turismo religioso ha dato un deciso incremento, negli ultimi decenni, alla nascita di nuove infrastrutture, oggi ben disseminate sul territorio. In questo paragrafo, vi suggeriamo le due che, a nostro parere, sono le più convenienti per il loro rapporto tra la qualità dei servizi offerti ai clienti e il loro prezzo medio.

Monte Sant'Angelo
La splendida spa del Palace Hotel San Michele, albergo a 4 stelle della località foggiana

La prima di esse è senza dubbio il Palace Hotel San Michele, albergo a 4 stelle che offre una meravigliosa vista panoramica sul Golfo di Manfredonia. Numerosi sono i servizi offerti, tra i quali ricordiamo una Spa che offre numerosi trattamenti, saune e massaggi; una connessione wifi gratuita in tutte le aree; un ristorante aperto a colazione, pranzo e cena; un ampio giardino; una spiaggia privata a circa 15 chilometri di distanza dall’hotel (con 1 ombrellone e due sdraio per stanza); un servizio navetta a pagamento. Le camere, tutte spaziose e ben arredate, presentano una TV satellitare, un bagno privato con asciugacapelli e, in alcune di esse, anche un’area salotto. Si tratta senza dubbio del miglior albergo della città!

L’altra struttura che vi segnaliamo è l’Hotel Michael, situato nel cuore della città, che sorge proprio di fronte al Santuario di San Michele Arcangelo. Si tratta di un albergo che fa della posizione il suo punto di forza, oltre agli splendidi scorci che si possono apprezzare dai balconi dell’hotel. Sistemazioni molto spaziose e confortevoli, oltre che ben arredate. L’Hotel Michael è una struttura a 3 stelle con degli ottimi prezzi, soprattutto se si considera la comodità della sua locazione. Consigliatissimo!

Monte Sant'Angelo
Il ristorante con vista panoramica del 3 stelle Hotel Michael

Ristoranti a Monte Sant’Angelo

In questa località sono numerose le specialità tradizionali che vi aspettano: basta saper scegliere il ristorante giusto! E allora, perché non provare il Ristorante Al Battistero? Situato nei pressi del Santuario, questo locale ha un ambiente curato nei minimi dettagli, e un ottima qualità degli ingredienti, sapientemente cucinati secondo la tradizione locale.

Altro ottimo ristorante a Monte Sant’Angelo è l’Osteria del Corso, che presenta anche un’ottima scelta dei vini. Materie prime di altissima qualità, ottima location, il locale è un po’ piccolo ma il personale è molto cordiale e accogliente. Assolutamente da provare!

Clima e Meteo di Monte Sant’Angelo

Essendo situata a circa 800 metri sul livello del mare, il clima della città ne è irrimediabilmente condizionato. Le estati sono calde ma mai afose, mentre gli inverni sono rigidi, e non è raro assistere a qualche fenomeno di precipitazione nevosa. Spesso, durante la stagione invernale, si assiste anche alla formazione di fitti banchi di nebbia. Altra caratteristica del luogo è il vento, difficilmente intenso ma presente pressoché in ogni periodo dell’anno.