Mazara del Vallo è un comune del libero consorzio comunale di Trapani (non più denominata provincia, dal 2015) di poco più di 51.000 abitanti, situato nella Sicilia occidentale. Si tratta del primo comune per estensione (Trapani compresa) del libero consorzio coi suoi 275 chilometri quadri di estensione, mentre è il terzo comune (anche qui, con il capoluogo Trapani compreso) per popolazione. Il comune si affaccia sul Mar Mediterraneo, ed è famoso per i numerosi monumenti al suo interno, oltre che per le spiagge, situate a circa 200 chilometri dalle coste tunisine.

Mazara del Vallo: cosa vedere

Mazara del Vallo è una città dalla storia antichissima, segno di contatto con diverse culture (ellenica, romanica e musulmana su tutte), e le testimonianze in questa città del loro passaggio sono molteplici, e oggi si esplicitano nei numerosi monumenti e attrazioni sparse per tutto il paese. Ma il turismo, come vedremo più avanti, si sviluppa anche grazie alle sue bellezze naturalistiche, in particolare grazie alle sue spiagge, che beneficiano di un clima più fresco rispetto al resto della Sicilia, grazie ai venti forti provenienti da diverse direzioni, che la rendono ideale anche per molti sport acquatici.

La bellissima Basilica Cattedrale del Santissimo Salvatore
La bellissima Basilica Cattedrale del Santissimo Salvatore

Molto importante nella città è il centro storico, che un tempo era racchiuso da delle mura di origine normanna, ed ha la tipica struttura delle città arabe col mercato (le famose kasbah). Bellissima la Basilica Cattedrale del Santissimo Salvatore, una chiesa costruita attorno all’anno 1000, ma che deve l’aspetto attuale alla ristrutturazione avvenuta durante il periodo rinascimentale; degne di nota, al suo interno, la Trasfigurazione sul Monte Tabor e la statua in marmo di San Vincenzo.

Molto interessante, tra gli edifici di culto, anche la bellissima Chiesa di San Francesco, costruita nell’XI secolo per volontà di Ruggero d’Altavilla. Nata con uno stile arabo normanno, prese in seguito delle fattezze barocche, e deve la sua fama alla bellezza degli affreschi in essa presenti, oltre a numerosi elementi in bassorilievo delle sue navate, che la rendono forse la più bella chiesa di Mazara. Mantengono invece la loro matrice arabeggiante la Chiesa di San Nicolò Regale e la Chiesa della Madonna delle Giummare, altre due chiese della città.

Tra le architetture civili, invece, segnaliamo il bellissimo Palazzo Vescovile, costruito tra il ‘500 e il ‘700 con influenze neoclassiche e il suo portale in stile dorico, che presenta al suo interno una spaziosa corte con loggiato composto da archi a tutto sesto, al cui centro è situata una bellissima fontana.

L'imponente edificio del Palazzo del Seminario, in Piazza della Repubblica
L’imponente edificio del Palazzo del Seminario, in Piazza della Repubblica

Di fronte al Palazzo Vescovile è situato anche il maestoso Palazzo del Seminario, che deve il nome alla funzione a cui ha cominciato ad assolvere sin dal 1710. Molto particolare, rispetto agli edifici circostanti, la struttura: porticato con undici archi a tutto sesto sostenuto da pilastri a base quadrata, con loggiato superiore sorretto da pilastri a base rettangolare. Al suo interno, è oggi ospitato il Museo Diocesano.

Molto interessante è anche l’Arco Normanno, uno dei simboli della città, situato in Piazza Mokarta, nato come porta d’ingresso del castello voluto da Ruggero d’Altavilla per festeggiare la vittoria contro i Saraceni. Il castello fu abbattuto a fine ‘800, purtroppo, per creare un grande giardino pubblico, denominato Villa Jolanda. Al di fuori del centro abitato è forse la maggiore testimonianza storica di Mazara del Vallo, l’insediamento eneolitico di Roccazzo, un’area di circa 20 ettari noto per i numerosi ritrovamenti effettuati al suo interno, risalenti principalmente all’età del bronzo.

L'Arco Normanno, antico ingresso del castello di Ruggero d'Altavilla
L’Arco Normanno, antico ingresso del castello di Ruggero d’Altavilla

Bellezze paesaggistiche, dicevamo in apertura di paragrafo. Innanzitutto, c’è da dire che il territorio di Mazara del Vallo rientra nella Riserva Naturale Integrale Lago Preola e Gorghi Tondi, un’oasi del WWF dall’estensione di circa 335 ettari, che ospita diverse specie floristiche e ittiche di un certo pregio.

Ma il turismo di Mazara del Vallo si sviluppa anche per le sue bellissime spiagge. Partiamo con la spiaggia di Capo Feto, un ampio tratto di costa di sabbia fine, rimasta incontaminata. Si tratta di una zona particolarmente importante, dato che nel 2011 è stata riconosciuta come zona umida protetta (una delle poche rimaste, ormai, in Sicilia); è particolarmente difficile da raggiungere, motivo per il quale non è raro trovare comitive di naturisti al suo interno.

Poco fuori da Mazara del Vallo è invece situata la spiaggia di Tonnarella, che si estende per circa 8 chilometri, con tratti di spiaggia libera ma anche diversi lidi, che intrattengono i turisti con spettacoli di animazione e con numerosi locali sulla sua superficie. Il vento che soffia su questa spiaggia, poi, diventa ideale per la pratica di surf e kite-surf, anche a livelli agonistici, con alcune manifestazione sportive di rilievo.

Le acque cristallini della Cala dei Turchi
Le acque cristallini della Cala dei Turchi

La Cala dei Turchi, invece, presenta una tipica costa frastagliata, ed è situata a circa 10 chilometri da Mazara del Vallo, vicino alla torre di Punta Granitola: è particolarmente indicata per gli amanti delle immersioni, viste le sue acque limpidissime! Chiudiamo con La Quarara, situata sulla parte meridionale del litorale di Mazara, con delle tiepide e piacevolissime acque; difficile da raggiungere a causa della costa scoscesa e rocciosa, è ideale per coloro i quali non amano le spiagge affollate!

Hotel a Mazara del Vallo

Zona turistica di una certa importanza, Mazara del Vallo presenta un gran numero di strutture ricettive, adatte alle esigenze di tutti i tipi di turisti! In questo paragrafo, ve ne consigliamo tre, ordinati per numero di stelle, quelli secondo noi dal miglior rapporto qualità prezzo.

La grande piscina interna del Giardino di Costanza Resort
La grande piscina interna del Giardino di Costanza Resort

Partiamo con un albergo a 5 stelle, il meglio di Mazara: il Giardino di Costanza Resort, situato a circa 9 chilometri dalla spiaggia. Si tratta di una struttura di lusso, con  un ristorante, una terrazza, un giardino con piscina all’aperto, la connessione Wi-Fi gratuita in tutta la struttura, un centro benessere, una sala fitness, un campo da tennis e un ampio giardino. Le camere dispongono invece di  bagno privato, aria condizionata, TV a schermo piatto, divano e minibar… serve altro?

Struttura a 4 stelle è invece il Mahara Hotel & Wellness, vicinissimo alla spiaggia e ad appena 500 metri dal centro, con un prestigioso ristorante (il Ghibli) che offre piatti tradizionali siciliani a pranzo e a cena. Lounge bar, parcheggio, navetta per le spiagge convenzionate, connessione wifi, piscina all’aperto in estate e centro benessere con bagno turco, doccia con cromoterapia e vasca idromassaggio sono i servizi offerti. Le camere, ampie ed eleganti, sono invece dotate di aria condizionata, TV satellitare e minibar. Prezzi non proprio agevoli, ma ne vale decisamente la pena!

Una delle semplici ma eleganti camere del Mahara Hotel & Wellness
Una delle semplici ma eleganti camere del Mahara Hotel & Wellness

Chiudiamo con un albergo a 3 stelle, l’Hotel Hopps, praticamente attaccato alla spiaggia, che offre un ristorante e di una reception aperta 24 ore su 24. Le sistemazioni dispongono di aria condizionata, TV e bagno privato con vasca o doccia, bidet, set di cortesia e asciugacapelli, mentre la connessione wifi (gratuita) è disponibile nelle aree comuni. Niente male per un 3 stelle!

Dove mangiare: ristoranti a Mazara del Vallo

Terra dagli splendidi sapori, Mazara del Vallo offre degli ottimi ristoranti per poter allietare il vostro soggiorno… ecco qualche consiglio!

Consigliatissimo il ristorante La Bettola che, a dispetto del nome, tutto è tranne che un posto non raffinato! Tutto, infatti, è curato nei minimi dettagli: dalla scelta alla preparazione del cibo, dalla composizione dei piatti alla cortesia del servizio, questo ristorante è sicuramente una delle più importanti realtà enogastronomiche della città!

L'elegante sala del ristorante La Bettola
L’elegante sala del ristorante La Bettola

Per gli amanti del buon pesce, impossibile non passare una cena da Maréaviva, una ostricheria, crostaceria e molluscheria in cui potrete scegliere il vostro cibo direttamente dalla vasca! I gamberi a Mazara sono davvero una specialità, e questo ristorante rappresenta sicuramente il miglior modo di gustarla!

Più classica, ma non per questo meno buona, è invece il ristorante pizzeria La Trinacria, che offre anche la comodissima possibilità di prenotazione on-line. Musica tradizionale in sottofondo, personale cordiale e preciso, prezzi contenuti e quantità abbondanti. Sulla qualità del cibo, poi, siamo sicuri che non avrete niente da ridire… consigliatissimo!

U
Un gustoso piatto di pasta dal ristorante pizzeria La Trinacria

Cosa fare la sera a Mazara del Vallo

La movida mazarese si concentra principalmente lungo le vie del centro. Su Via Garibaldi, ad esempio, vi sono un gran numero di locali (per tutte le fasce d’età), che sono gli ideali per passare una tranquilla serata invernale. Per quel che riguarda l’estate, invece, il nostro consiglio è quello di tenere in considerazione la periferia, dove sono collocate le principali discoteche.

Parliamo, ad esempio, del Batita e dello Shakabrà, che richiamano i giovani non solo da Mazara del Vallo, ma anche dai comuni limitrofi, grazie alle numerosissime serate che si tengono nella bella stagione. Per il pre-serata, invece, il nostro consiglio è quello di prendere un aperitivo nelle piazze che troverete lungo la via che dal centro storico porta al quartiere arabo: Piazza Garibaldi Piazza Plebiscito.

Una serata al Batita, una delle discoteche più frequentate di Mazara del Vallo
Una serata al Batita, una delle discoteche più frequentate di Mazara del Vallo

Clima e Meteo di Mazara del Vallo

La posizione quasi ‘peninsulare’ di Mazara del Vallo fa sì che vi sia una presenza costante di venti provenienti sia da nord-ovest che da sud-est, e che consentono alla città di mantenersi piacevolmente fresca anche durante i mesi estivi. Dimenticatevi, infatti, l’arsura siciliana tipica delle calde domeniche di agosto: qui a Mazara l’estate è tutta un’altra cosa! Anche in inverno, le temperature si mantengono ben al di sopra della media nazionale (come in tutta la Sicilia, d’altronde), ma l’esposizione ai venti… non è più così piacevole come in estate!