Berna è la sede del Consiglio Federale, dei Dipartimenti e della Cancelleria dello Stato. Tuttavia Berna è il capoluogo del Canton Berna, conta circa 133700 abitanti e si estende su una superficie di 51,6 kmq su una zona che si innalza per 542 metri sul livello del mare nel cuore dello stato Svizzero.

La città ha il minor tasso di disoccupazione d’Europa. Il suo nome deriva dal tedesco Bär che tradotto in italiano vuol dire orso, infatti una leggenda racconta che il fondatore della città, Berthold V di Zähringen abbia ucciso un orso nelle sponde del fiume che bagna la città, l’Aare. Ad oggi l’orso è ancora il simbolo della città di Berna.

A nord della città si trovano le Alpi Benensi e la campagna attorno alla città è stata modellata da un antico ghiacciaio scomparso ormai. La parte più antica si trova in una insenatura naturale del fiume che attraversa la città. Come tutte le città svizzere è divisa in distretti.

Soggiornare a Berna

La città di Berna è tutta da scoprire: dal momento che è impossibile farlo in una giornata, avrete l’esigenza di soggiornare in un hotel o B&B della città. La maggior parte degli alberghi di Berna sono molto costosi ma allo stesso tempo offrono un lusso senza pari.

Inoltre anche gli alberghi più modesti, pensati a chi è di passaggio per lavorare, sono abbastanza costosi. Il consiglio è quello di cercare un appartamento anche per entrare in contatto con la frenetica vita che questa capitale elvetica offre a chi vi soggiorna.

Potrete approfondire l’argomento, consultando la guida Soggiornare a Berna.

Cosa fare a Berna di Sera
Scorcio notturno di Berna

Cosa Vedere

Berna è riuscita, come la maggior parte delle città svizzere, a fondere il vecchio con il nuovo e la tecnologia. Molte delle sue più importanti strutture hanno mantenuto un aspetto antico ma hanno cambiato i loro interni al fine di renderli più sicuri e moderni, attirando un gran numero di persone di ogni età per vistarla.

La città si presta ad essere visitata in modo comodo e sicuro, data la grande presenza di mezzi pubblici efficientissimi e all’ingente sorveglianza del suo corpo di polizia. Inoltre è bene sapere che la città di Berna offre un servizio che è comune a tutto lo stato Svizzero: i biglietti dei mezzi pubblici sono disponibili nelle varie fermate, che si acquistano a pochi franchi.

La cattedrale di Berna

La grande cattedrale di Berna è la chiesa principale della città. E’ conosciuta con il nome di Berner Münster e risale al 1421 ma il suo completamento si è avuto solo nel 1893, viene dedicata a Vincenzo di Saragozza e fa parte del culto evangelico riformato, in quanto la Svizzera fa parte di questa fazione della cristianità. La chiesa in stile neo gotico è una delle più belle della zona alpina e presenta bellissime decorazioni esterne e un ampio e imponente interno, dedicato alle potenti e ricche famiglie che ne hanno permesso la costruzione negli anni.

Cattedrale di Berna
Gli interni della Cattedrale di Berna

Torre dell’Orologio

Questa antica torre difensiva è conosciuta anche con il nome di Zytglogge in tedesco. Una volta era usata come prigione ma dopo esser stata distrutta da un incendio è stata ricostruita come torre dell’orologio. Presenta un meccanismo molto raffinato oltre ad un bellissimo Glockespiel o meglio un carillon animato che ad ogni ora entra in azione con alcuni personaggi che compiono dei simbolici gesti per scandire il tempo. E’ il simbolo vero e proprio della città di Berna ed è anche una delle porte d’accesso alla città antica.

Torre dell'Orologio a Berna
L’orologio Astronomico della Torre dell’Orologio a Berna

Palazzo Federale

Conosciuto come Bundehaus in tedesco, questo è il centro del potere svizzero. Qui vi risiede il Consiglio nazionale, Consiglio degli Stati e le due Camere dell’Assemblea federale. Il palazzo si presenta molto sobrio e questo al fine di dare l’idea di un edificio monumentale e di rappresentanza nonostante la sua bellezza neo-rinascimentale. Al suo interno, quando è aperto al pubblico, è visibile una delle statue che rappresentano i tre confederati che prestano giuramento sul Rütli nel 1291.

Palazzo Federale di Berna
Palazzo Federale di Berna

Fossa degli orsi

Conosciuta anche con il nome di Bärengraben, questo luogo è uno dei posti più legati alla leggenda della fondazione della città. Infatti si narra che che in questo punto il fondatore della città Berthold V di Zähringen abbia ucciso un orso. Per questo, qua, per molti anni sono stati allevati questi animali che sono simbolo della città e portafortuna. Oggi questo sito è visitabile ed è, oltre un parco naturale, un luogo pieno di fascino essendo agiato su una sponda del fiume che costeggia Berna, l’Aare.

Fossa degli Orsi a Berna
Fossa degli Orsi a Berna

Enogastronomia

La cucina di Berna si basa sulle varie culture che la popolano. La cucina svizzera ha tuttavia molti piatti tipici molto gustosi a base sempre di ortaggi come i rösti, oppure i pregiatissimi formaggi che vengono usati per la preparazione di molte pietanze o la famosissima cioccolata che ha reso famosa la Svizzera in tutto il mondo.

La città offre alcuni luoghi dove mangiare molto belli di grandissimo pregio che meritano una visita. Se non sapete proprio da che parte cominciare, allora date uno sguardo ai piatti tipici della città ed approfittate dei nostri consigli sui ristoranti più gettonati. Trovate tutto nella guida Dove e cosa mangiare a Berna.

Dove e cosa mangiare a Berna
La fonduta di formaggi