Bosa è un comune di circa 8.000 abitanti della provincia di Oristano. E’ il comune più a nord della provincia, situata nella zona occidentale della Sardegna, e fa parte dell’Unione di Comuni della Planargia e del Montiferru Occidentale. Situata nella subregione della Planargia, ne rappresenta anche il principale centro economico e turistico; anche se, è bene specificarlo, storicamente va ad inserirsi nella più ampia regione del Logudoro, con cui condivide una variante linguistica del sardo, il logudorese appunto.

Il suo territorio, di poco più di 128 chilometri quadri di estensione, si trova ad una altitudine media di circa 280 metri sul livello del mare nell’altopiano della Planargia. E’ chiuso a sud dalla catena del Montiferru, a est dal Marghine e dalla Campeda, a ovest dal Mar di Sardegna e a nord dai rilievi di Sa Pattada e di Monte Mannu. E’ inoltre attraversato dal Temo, l’unico fiume navigabile dell’intera Sardegna.

Cosa vedere a Bosa

A differenza di molte altre località sarde, Bosa si contraddistingue non solo per le sue bellezze paesaggistiche, ma anche per le sue bellezze architettoniche, riconosciute a livello nazionale visto che il suo borgo è unanimamente riconosciuto come uno dei più belli e suggestivi d’Italia. In una città come Bosa, in realtà, sarebbero tante le cose da vedere, ma qui cerchiamo di concentrarci solo sulle principali.

Una delle torrette della cinta muraria dello splendido Castello
Una delle torrette della cinta muraria dello splendido Castello di Serravalle

Sicuramente, non si può fare a meno di visitare il Castello di Serravalle, anche conosciuto come Castello dei Malaspina, che venne edificato a partire dal 1112 dalla famiglia di marchesi toscani con lo scopo di difendersi dagli assalti nemici. Ad oggi, è ancora oscura la cronologia dei vari restauri e dei vari cambiamenti del castello, ma ad oggi rappresenta sicuramente la principale attrattiva culturale della località sarda.

Al suo interno, inoltre, racchiuse nelle grandi e suggestive cinte di mura che circondano la struttura, sono presenti le sette torri e soprattutto la storica Chiesa di Nostra Signora de Sos Regnos Altos, una piccola chiesetta edificata attorno al 1300, e durante una delle fasi di restauro qui sono state ritrovati dei pregiati affreschi appartenenti al secolo successivo.

Altra importantissima attrattiva del paese sono senza dubbio le antiche concerie di Bosa, dichiarate nel 1989 monumento nazionale. Fino agli anni ’60, si trattava della struttura che generava il principale indotto economico a Bosi, mentre oggi sono state trasformate in importante attrattiva turistica. Costruiti lontani dal paese per non disturbare gli abitanti della città, gli edifici sono comunque situati vicino al fiume, in quanto le concerie avevano bisogno di un grande quantitativo di acqua per lavorare il cuoio.

Il Fiume Temo, l'unico fiume navigabile dell'intera Sardegna, che attraversa Bosa
Il Fiume Temo, l’unico fiume navigabile dell’intera Sardegna, che attraversa Bosa

E perché non approfittarne, a questo punto, per fare una escursione in barca lungo il fiume Temo? Come detto, si tratta dell’unico fiume navigabile della Sardegna per una lunghezza di circa 6 chilometri, e una bella risalita in barca è una esperienza davvero indescrivibile. Da qui, peraltro, si può avere una visione di insieme non solo delle Antiche Concerie, ma anche dell’intero centro storico della località sarda.

Le spiagge di Bosa

Numerose sono le spiagge della località sarda che, come negli altri paesi della regione che affacciano sul mare, ne rappresentano per forza di cose la principale attrattiva turistica, e non tanto per sminuire le grandissime e importantissime bellezze architettoniche dal grande valore storico della Sardegna, ma proprio per sottolineare che i panorami e le coste della Sardegna possono essere a ragione considerate tra le più belle al mondo!

La Spiaggia S'Abba Druche di Bosa
La Spiaggia S’Abba Druche di Bosa

Una delle spiagge più conosciute di Bosa è la splendida Spiaggia S’Abba Druche, traducibile in italiano come ‘spiaggia di acqua dolce’, ed è facilmente raggiungibile e godibile, soprattutto nel mese di settembre, quando i turisti cominciano ad essere meno numerosi su queste coste. Caratterizzata da ciottoli e sabbia, la spiaggia presenta un mare limpido e cristallino, tra i più belli della zona.

Riconosciuta ed apprezzata è anche la Spiaggia Compoltitu, una piccola spiaggetta di sabbia bianca abbastanza nascosta dalla vegetazione di macchia mediterranea retrostante e dalle montagne rocciose. Oltre alla particolare spiaggia, qui troverete anche una grande distesa di scogli di calcare candido levigati dal lavorio del mare, perfetti per essere utilizzati come trampolini per i vostri tuffi.

La spiaggia principale della località sarda è quella di Bosa Marina, la frazione di Bosa situata sul mare. Questa spiaggia si distende nel tratto di costa che da Bosa arriva a Capo Marargiu, ed è facilmente raggiungibile percorrendo il Nuovo Ponte sul Temo. Caratterizzata da una suggestiva sabbia dorata, da un mare tendente al verde smeraldo e da fondali che digradano dolcemente verso il largo, Bosa Marina è la spiaggia più ‘mainstream’ di questa località, adatta in particolare alle famiglie con bambini a carico.

La spiaggia di Bosa Marina
La spiaggia di Bosa Marina

Chiudiamo questa piccola rassegna con la Spiaggia Turas, raggiungibile in pochi minuti a piedi da Bosa Marina che presenta un ampio e lungo arenile dalla sabbia chiaro-grigia, dai fondali che diventano quasi subito abbastanza profondi. Date le sue grandi dimensioni, difficilmente la troverete affollata, anche nei mesi più caldi dell’anno. Ideale, quindi, se non volete soffocare tra i turisti!

Hotel a Bosa

Principale località della Planargia, Bosa ha un buon numero di strutture ricettive, adatte a tutte le esigenze dei clienti, pensate specialmente per renderli partecipi della principale bellezza e attrattiva della località: il mare. In questo paragrafo, vi diamo un paio di consigli che potrebbero tornarvi utili!

Cominciamo col 4 stelle Hotel Baja Romantica, un albergo che fa della propria posizione il suo principale punto di forza. E’ situata, infatti, direttamente a Bosa Marina, a poche centinaia di metri dalla spiaggia che vi abbiamo descritto qualche rigo più su: in 5 minuti a piedi, starete subito sul mare. Camere eleganti, tutte climatizzate, con vista sul mare e dotate dei principali comfort, questa struttura offre anche una connessione internet gratuita in tutte le sue aree, oltre ad un parcheggio gratuito. Tutto da scoprire!

L'edificio che ospita l'Hotel Baja Romantica
L’edificio che ospita l’Hotel Baja Romantica

Uno degli hotel più richiesti di Bosa è però il 3 stelle Palazzo Sa Pischedda, situata a Bosa centro, a circa una ventina di minuti a piedi dalla spiaggia. Personale cortese, ristorante a base di pesce con terrazza arredata, connessione wifi gratuita e il parcheggio sono i principali servizi offerti, mentre alcune delle sistemazioni, tutte dotate di mobili eleganti, dispongono di pavimenti in parquet e vista suggestiva sul Castello Malaspina. Consigliatissimo!