Kuala Lumpur è una delle realtà più moderne del Sudest asiatico, nonché il centro economico e culturale della Malesia, ed il turismo rappresenta per essa una risorsa di vitale importanza. Kuala Lumpur accoglie circa 8,9 milioni di visitatori all’anno, ed oltre ai numerosi siti di grande interesse storico e culturale, vanta anche una vita notturna frizzante, movimentata e molto, molto variegata.

La capitale della Malesia è infatti un importante crocevia tra diverse culture, e non sarà affatto difficile riuscire a trovare un luogo dove potersi divertire una volta arrivata la sera, visto che da queste ci parti ci sono letteralmente zone e locali per tutti i gusti.

La maggior parte della movida di Kuala Lumpur si concentra tuttavia all’interno di quell’area comunemente denominata Golden Triangle (Triangolo d’Oro), delimitata da Jalan P. Ramlee, Jalan Sultan Ismail ed Ampang Road, costellata di nightclub, pub, bar, ristoranti e molti altri luoghi nei quali poter trascorrere una piacevolissima nottata.

Proprio all’interno del perimetro del Golden Triangle ad esempio si trova l’Hard Rock Cafè di Kuala Lumpur, tappa imperdibile per gli amanti del fortunato brand ideato da Isaac Tigrett e Peter Morton negli anni ’70.

Cosa fare a Kuala Lumpur di sera
Una panoramica aerea della cosmopolita Kuala Lumpur, la cui tenuta da notte sono le sfolgoranti luci artificiali

Il primo consiglio da dare per vivere una notte memorabile a Kuala Lumpur è quello di portare sempre del denaro con sé. Può sembrare paradossale, visto che uno dei precetti del buon turista in terra straniera è quello di alleggerire quanto più possibile il portafoglio, specialmente nelle ore notturne; tuttavia da queste parti molti degli “esercizi commerciali” che troverete a disposizione saranno rappresentati da venditori ambulanti, che vi offriranno le merci più disparate (spesso con possibilità di contrattare sul prezzo), e non saranno disposti ad accettare carte di credito. Pertanto prima di avventurarvi nella Kuala Lumpur by night, fatevi due conti preventivi e portatevi dietro quello che pensate di voler spendere. Il resto, come buon senso comanda, meglio lasciarlo in banca o in albergo.

Il secondo consiglio è quello di rimanere nelle vicinanze del vostro alloggio se avrete intenzione di rimanere fuori fino a tarda sera, o prepararvi a dover pagare un taxi con relativo supplemento notturno per tornare alla base, poiché i servizi pubblici smettono di operare attorno a mezzanotte (come succede in molte altre città, ma è sempre meglio tenerne conto sin da subito ed organizzarsi di conseguenza).

La scena notturna di Kuala Lumpur s’infiamma attorno alle 22:00, quando i locali iniziano a riempirsi di gente di ogni etnia e cultura, unita unicamente dal desiderio di festeggiare e divertirsi. Molti bar famosi sono situati all’interno degli hotel, come ad esempio il 7atenine Restaurant & Supperclub, ubicato all’interno dell’Ascott Hotel. Gli interni del 7atenine sono quantomeno singolari: un tripudio di vetrate, cromature e legno ben lucidato, ed al suo interno si potranno mangiare ottime pietanze e gustare ogni sorta di drink, incluse varianti locali di cocktail classici come il mojito ed il daiquiri.

Gli interni del 7atenine Restaurant & Supperclub
Gli interni del 7atenine Restaurant & Supperclub

Altro bar molto conosciuto, per rimanere in quelli situati all’interno delle strutture alberghiere, è lo Skybar, che si trova nel Traders Hotel, offre una meravigliosa vista sulle Petronas Twin Towers grazie alle sue ampie vetrate panoramiche, ed è uno dei bar più chic di tutta la capitale malese.

Per coloro che fossero invece alla ricerca di un divertimento più prosaico, lontano dagli orpelli e dalle ostentazioni tanto care all’upper class (per alternative che pretendano d’essere le sottocategorie di genere, la sostanza è sempre la stessa), consigliamo invece la zona di Bangsar.

Da queste parti si possono trovare numerosi locali di immigrati dove vengono servite birre di qualità, tra le quali l’intramontabile Guinness. Il Finnegan’s Irish Pub & Restaurant è stato il primo pub irlandese ad aprire in Malesia, alterna serate di musica dal vivo ad altre nelle quali vengono organizzati svariate competizioni (tornei di biliardo, quiz d’ogni genere e molto altro ancora), e non mancano i giorni dedicati agli eventi sportivi in televisione, o semplicemente ad una bevuta tranquilla senza proposte particolari in materia di animazione.

Il Finnegan’s offre un menù ampio e variegato, e per quanto riguarda la selezione delle birre, quest’ultima all’interno della primigenia ambasciata del luppolo a Kuala Lumpur non può che essere ottima; sia per i prodotti alla spina che per quelli in bottiglia. Alcuni esempi? Guinness per l’appunto, ma anche Kilkenny, Tetley’s, Carlsberg, Beamish Stout

Proprio nel bel mezzo del già citato Golden Triangle si trova anche lo Zouk, altro locale altamente mondano che si estende su una superficie di ben 2787 metri quadrati, diviso in quattro sezioni distinte ripartite in due piani; una per ogni genere musicale, con tanto di ambiente a tema. Qui vengono proposte sonorità di ogni tipo, a seconda della sala e della serata, e gli eventi vanno dal semplice happy hour a vere e proprie nottate in compagnia di numerosi DJs che propongono perlopiù musica house e techno. Che si preferisca trascorrere il proprio tempo fra i luminosi LED e gli schermi al plasma del salone principale, o tra i pregiati tessuti della sala Velvet Underground, l’importante è divertirsi!

Una porzione dell'area conosciuta come Golden Triangle, nella quale spiccano le altissime Petronas Twin Towers
Una porzione dell’area conosciuta come Golden Triangle, nella quale spiccano le altissime Petronas Twin Towers

Sempre nella stessa zona si trovano anche il Luna Bar ed il Rum Jungle: il primo si trova sul tetto del PanGlobal Building, prevede un dress code casual chic (con ambiente ovviamente a tema) e tiene aperto dalle 17:00 all’1:00 dal lunedì al giovedì, mentre il giovedì e la domenica apre alle 15:00 e chiude più tardi; il secondo invece è un locale nel quale si potrà cenare e trascorrere al contempo una bella serata, si trova nei pressi delle Petronas Twin Towers e propone musica dal vivo. Si tratta di un posto tuttavia molto “turistico“, nell’accezione più speculativa del termine, pertanto la qualità complessiva può risultare leggermente inferiore rispetto ad altri concorrenti della stessa fascia. Rimane comunque un posto pienamente godibile, ideale per passare una serata in compagnia.

Chi è interessato a seguire da vicino gli incontri del campionato di calcio malese potrà invece fare un salto al Ceylon Bar, nel coloratissimo quartiere di Bukit Bintang, nel quale vengono puntualmente trasmessi, e merita una citazione anche il Pinchos Tapas Bar: situato sempre nella stessa zona, il Pinchos Tapas è l’ideale per assaggiare deliziose tapas, come suggerisce il nome stesso dell’esercizio, farsi un bicchiere di ottima sangria (nonché di altri drink come l’Estrella Damm e l’El Gaitero) e respirare un’atmosfera festosa ed altamente spagnoleggiante.

Chiudiamo con le ultime due proposte: il Bar Italia ed il Merdekarya. Il Bar Italia, situato sempre nei dintorni di Bukit Bintang, è il più classico dei prodotti italiani d’esportazione in materia di esercizi di ristorazione: carta dei vini eccellente, prezzi più alti rispetto alla media ed ambiente piuttosto ricercato, sia nell’arredamento che nella proposta di intrattenimento. Tuttavia il Bar Italia non rappresenta sempre un’oasi nella quale potersi rilassare, anzi può rivelarsi particolarmente chiassoso nei weekend, visto il seguito di cui gode il locale. E’ pertanto consigliabile prenotare in anticipo, nel caso in cui si decidesse di passare qui la serata.

Un gruppo locale si esibisce sul palco del Merdekarya
Un gruppo locale si esibisce sul palco del Merdekarya

Di ben altra concezione è invece il Merdekarya, una piccola perla alternativa situata nell’area della Klang Valley; in realtà un po’ fuori mano, ma se doveste passare da queste parti vale la pena farci un salto. Innanzitutto non lasciatevi ingannare dal nome cacofonico: il Merdekarya è un posto in cui la libera espressione e l’autoironia sono non solo apprezzate, bensì incentivate, al punto che lo staff stesso puntualizza, attraverso il sito ufficiale del locale:

“Yes, we’re aware that merde is French for shit, so technically our name means shit art. We can live with that”

Letteralmente “Sì, siamo consapevoli che merde in francese stia per merda, e che di conseguenza il nostro nome significherebbe, tecnicamente, arte di merda. Ma possiamo conviverci”.

Il Merdekarya è stato partorito dall’effervescente e fresca mente di Brian Gomez, eclettico scrittore, giornalista ed artista musicale dall’animo indie, allo scopo di creare un luogo di ritrovo che potesse proporre non tanto un intrattenimento classico con musica riprodotta ed alcolici a buon mercato, ma una vera e propria roccaforte dell’improvvisazione e dell’intraprendenza. Il Merdekarya è infatti uno dei migliori posti in assoluto di Kuala Lumpur e dintorni dove poter ascoltare musica dal vivo, che va dall’indie appunto al jazz, al folk, toccando molti altri generi più o meno di nicchia.

Avrete capito che stiamo parlando di un posto alquanto distante dalle mete previste dalle normali tratte della movida di KL, che mirano piuttosto a promuovere un genere di intrattenimento di tipo massivo-turistico-commerciale che ingloba prevalentemente locali chic e discoteche, proponendo ad ampio spettro le soluzioni con un seguito maggiore, numeri alla mano. Ciliegina sulla torta: il Merdekarya si trova praticamente sopra un mamak. Pertanto, nel caso in cui voleste avere un ulteriore saggio della cucina tradizionale locale prima di iniziare la serata, non ci sarà nulla di più semplice (ed a costi decisamente contenuti).

Quindi se siete alla ricerca di un locale dove poter ascoltare cover di band storiche come Beatles, Oasis, Led Zeppelin o Guns N’Roses, e che concentri fra le sue mura poeti, scrittori, cantautori ma anche commedianti e menti creative d’ogni genere, ognuna di esse pronta a condividere su due piedi le proprie opere con gli astanti del luogo, a suon di strofe e declamazioni senza limitazioni di censura né d’etichetta…in questo caso, il Merdekarya è senz’altro il posto che fa per voi.

Contatti

Hard Rock Cafè

Indirizzo: Ground Floor, Wisma Concorde, Jalan Sultan Ismail, 50250 Kuala Lumpur
Telefono: +60 3-2715 5555
Sito web: http://www.hardrock.com/cafes/kuala-lumpur/

7atenine Restaurant & Supperclub

Indirizzo: No. 9, Ascott Kuala Lumpur, Jalan Pinang, 50540, Kuala Lumpur, Wilayah Persekutuan
Telefono: +60 3-2161 7789

Skybar

Indirizzo: Traders Hotel, Kuala Lumpur, 50088 Kuala Lumpur, Federal Territory of Kuala Lumpur
Telefono: +60 3-2332 9888
Sito web: http://www.skybar.com.my/

Finnegan’s Irish Pub & Restaurant

Indirizzo: 20, Changkat Bukit Bintang, Bukit Bintang, 50200 Kuala Lumpur, Wilayah Persekutuan
Telefono: +60 3-2145 1930
Sito web: http://www.finneganspubs.com/

Zouk

Indirizzo: 113, Jalan Ampang, 50450 Kuala Lumpur, Wilayah Persekutuan Kuala Lumpur
Telefono: +60 3-2171 1997
Sito web: http://www.zoukclub.com.my/

Luna Bar

Indirizzo: Jalan Punchak, 50250 Kuala Lumpur, Wilayah Persekutuan Kuala Lumpur
Telefono: +60 3-2332 7777
Sito web: http://www.luna.my/

Rum Jungle

Indirizzo: 1, Jalan P Ramlee, 50540 Kuala Lumpur, Wilayah Persekutuan Kuala Lumpur
Telefono: +60 3-2170 6666
Sito web: http://rumjunglekl.blogspot.it/

Ceylon Bar

Indirizzo: 20-2, Changkat Bukit Bintang, 50200 Wilayah Persekutuan Kuala Lumpur
Telefono: +60 3-2145 7689
Sito web: http://ceylonbar.com/

Pinchos Tapas Bar

Indirizzo: 18, Changkat Bukit Bintang, Bukit Bintang, 50200, Kuala Lumpur Wilayah Persekutuan
Telefono: +60 3-2145 8482
Sito web: http://www.pinchos.com.my/

Bar Italia

Indirizzo: 29, Jalan Berangan, 50200 Kuala Lumpur, Wilayah Persekutuan
Telefono:+60 3-2144 4499

Merdekarya

Indirizzo: Jalan 5/57, Bukit Gasing, 46000 Petaling Jaya, Selangor
Telefono: +60 16-207 1553
Sito web: http://www.merdekarya.com/