La zona più caratteristica, fascinosa e suggestiva di Montreal in Canada, è indubbiamente la Città Vecchia. La Città Vecchia è il quartiere più antico di Montreal in cui si trovano le maggiori attrazioni della città come la Place Jacques Cartier, dedicata all’esploratore francese del 1500, la Place d’Armes, il Muncipio e la spettacolare basilica neo gotica di Notre Dame. Nel 1964 il Ministero degli Affari Culturali del Quebec ha dichiarato la Città Vecchia di Montreal quartiere storico.

Cenni storici e descrittivi

Lo splendido quartiere della Città Vecchia di Montreal si trova all’interno di un circuito composto sostanzialmente dal tracciato delle antiche fortificazioni che si snodavano lungo la rue McGill a Ovest, la rue Berri a Est, la rue des Fortifications a Nord e, infine, la rue de la Commune a Sud, la via sinuosa e amata dagli appassionati di pattini a rotelle e bicicletta.

La zona della Città Vecchia è stata recentemente protagonista di rettifiche e ampliamenti al fine di inglobare a Ovest rue Soeurs Grises, a Est rue St. Hubert, a Nord rue St. Antoine e infine il porto di Montreal.

città-vecchia-montreal-1
Città Vecchia di Montreal, quartiere storico della città

Il sito di Montreal, un tempo era noto con il nome di Ville Marie e fu Paul de Chomedey a fondarvi la città nel 1642 per conto della Società di Notre Dame di Montreal al fine di convertire i selvaggi nella Nuova Francia, la società nata dai Sulpiziani Jean-Jacques Olier e Jérôme Le Royer. La società di Notre Dame fallì e i Sulpiziani giunti in loco nel 1657, divennero signori della città ed estesero la loro egemonia.

Fu il Sulpiziano François Dollier de Casson a dar forma e vita alla prima rete di strade della città come Saint Paul, Notre Dame e rue Saint-Jacques. Solo nel XVIII Ville Marie viene a poco a poco convertita in Montreal. Nel 1657, con l’arrivo in loco di gesuiti, dei Fratelli Minori Recolletti e della nascita decisiva della Congregazione della suore di Nostro Signore, la città di Montreal viene assorbita dall’imprinting fortemente cattolico che resterà indelebile nel tempo.

Nel 1763 la Nuova Francia divenne una colonia britannica e nonostante non si siano percepite e accusate subito le conseguenze della conquista, in realtà il carattere della Città Vecchia di Montreal, ne porterà le cicatrici nel tempo, figlie anche dei diversi incendi di cui fu vittima nel corso del XVIII e del XIX secolo.

città-vecchia-montreal-2
La caratteristica e fascinosa Città Vecchia di Montreal

Fu nel XX secolo che la Città Vecchia ricominciò a riprendersi e lentamente a decollare con la costruzione di pregevoli e prestigiosi edifici e la crescita importante dell’attività portuale e finanziaria sino alla crisi del 1929, dalla quale comunque si riprese in breve tempo.

Attualmente la Città Vecchia continua a rappresentare il quartiere più suggestivo, pittoresco e intimo di Montreal in cui poter godere di atmosfere antiche tangibili nei suoi storici edifici, nel ciottolato che veste le sue stradine, nei suoi splendidi musei e nelle sue grandiose e monumentali piazze.